Set 15th

STAGIONE 2019 / 2020 – CAMPIONATODI ECCELLENZA REGIONALE. 1° GIORNATA: MARINA CALCIO vs SSD PORTO D’ASCOLI

Posted by with No Comments

MARINA CALCIO – PORTOD’ASCOLI  0 – 1  

MARINA CALCIO: Castelletti, Baldi, Martedi’, Savelli F.( 91′ Matera ) Marini, Medici, Gregorini ( 90′ Bassotti ), Domenichelli ( 73′ Gagliardi), Gabrielloni, Noviello ( 67′  Baldini ), Bronzini ( 79′ Testa ) A DIP. Menghini, Simone, Fabretti, Baldini,Gagliardi, Pigliapoco,  ALL. Niko Mariani

PORTO D’ASCOLI: Di Nardo, Petrini, Dolegowsky ( 63′ Trawally) Sensi, Vallorani, Rossi,Valentini ( 66′ Yallow ),Gabrielli, Pietropaolo ( 63′ Lazzarini), Napolano, Ciarmela.  A DISP.Cannella, Tassotti, Traini, Lala, Vespa, Vannicola.  ALL. Nico Stallone

ARBITRO: Andrea Giorgiani di Pesaro                                                                                                  ASSISTENTI: Emanuel Amorello di Pesaro – Luigi Domenella di Ancona 

RETI: 87′ Napolano

NOTE: Giornata calda con leggera brezza da est, spettatori 200 circa terreno in condizioni ottime solo in apparenza, tempi: 45′ + 0′ – 45′ + 4′ angoli 7 – 4 per il Marina

                                                                         CRONACA 

Partita non proprio esaltante ma piena di contenuti importanti almeno per il Marina che si è visto sbeffeggiato sul filo di lana dove un pareggio sarebbe stato più giusto. Alla fine il Porto d’Ascoli p0trebbe anche aver meritato la vittoria, in funzione di una gara molto accorta, tenendo ben chiusa l’area dove il Marina nonostante ripetuti tentativi non è riuscita a far breccia con continuità, ma sopratutto per le velocissime ripartenze del secondo tempo che hanno alla fin avuto ragione della difesa locale nonostante una prestazione importante di tutta la squadra.  Contro il Porto d’Ascoli le partite non sono mai rilassanti, mai banali, la squadra locale priva delle colonne Pierandrei, Maiorano, Ribichini, ha sfornato una prestazione maiuscola forse inaspettata. 4′ prima azione di disturbo del Marina, con Noviello che impegna Di Nardo con una parata a terra. 16′ Indecisione in area Marina, con Pietropaolo lesto ad approfittare, aggira il suo marcatore, ma sbilanciato tira alle stelle. 19′ Azione in area ospite con Domenichelli pronto al tiro ma la palla è deviata da un difensore. sul conseguente angolo c’è il nulla di fatto. 21′ azione sulla sx di Gregorini, veronica a rientrare e tiro a giro, violento ma alto. 29′ Numero e tiro alto di Napolano. 31′ Napolano imbecca Petrini portatosi al limite, dell’area ospite, Gran destro con Castelletti che risponde con sicurezza. 34′ Tocca a Domenichelli effettuare una mezza girata, Di Nardo para in presa alta. 37′ stupenda rete di Domenichelli che in area arriva ad inzuccare sulle nuvole, la rete e da cineteca ma l’arbitro annulla per presunta carica su un difensore. Una cantonata del Sig. Giorgiani.  47′ Uscita a Valanga di Castelletti che salva su Valentini, 61′ l’azione più nitida del Marina con Domenichelli per Noviello, pronto il cross in area pennellato su Gabrielloni, la facilissima girata di testa è alta sopra la traversa. occasione goal sfumata. 80′ Bomba di Ciarmela che sibila a fil di palo, 81′ Castelletti è superato ma sulla linea Marini libera dal quasi goal. Ora il Porto agisce soltanto con ripartenze veloci sui continui attacchi del Marina che pressa alla ricerca del goal partita. 83′ Napolano davanti alla sua difesa lancia lungo Trawally, ma il colored dopo aver superato tutti inciampa sulla palla e l’occasione sfuma. 85′ la svolta della partita: punizione centrale davanti l’area del Porto d’Ascoli , la punizione di Gregorini è alla Pirlo, un taglio a giro destinato all’angolo alto sulla destra di Di Nardo, ma il Portierone ospite compie la piu incredibile parata della giornata, salvando i suoi dalla capitolazione. due minuti dopo, 87′  discesa di Ciarmela, cross perfetto per Napolano che di testa colpisce male, la palla sbatte a terra poi schizza in alto, schiaffeggia il palo e Castelletti è battuto. 91′ Show di Castelletti che fuori area anticipa di testa due avversari arrivati a tu x tu, intercetta di testa con la palla che si impenna poi la strepitosa sforbiciata in sospensione che sapeva tanto di Carletto Parola, e il rischio del raddoppio ospite che se ne va. Poi il fischio finale per una vittoria del Porto d’Ascoli che sa tanto di beffa per il Marina.

Aldo Nicolini