2018/2019

CAMPIONATO DI ECCELLENZA REGIONALE 2018/2019

 

IN PIEDI DA SX: Gregorini, Nacciarriti E., Marini, Castelletti, Bastianelli, Recanatesi, Santini, Lumia, Paci. AL CENTRO DA SX: Fabretti, N. Santini ( Dir. ), Medici, Gioacchini, Greco, Simone, Bassotti, Maiorano, Gagliardi, Droghini, SANDRO SANTINI ( Presid. ), Rossetti.  SEDUTI DA SX:  Ribichini, Ripanti, Tereziu, LUCA GIGLI ( Prep. Atl. ), GIANMARCO MALAVENDA ( Allenatore ), NICO MARIANI ( All.in 2° ) Noviello, Carsetti, Gabrielloni.                                                                                                                                                                                                                                                                                               —————————————————————————————————-                                                                                   DIRIGENZA: 2018/2019                                                                                                                           —————————————————————————————————–

Presidente: Sandro Santini – V.Pres. Fabrizio Carletti – Segret. Maurizio Ferri – Tesoriere: Mario Brunetti – Rev.Conti: Claudio Droghini

    

Team Manager: Nicolo’ Santini – Uff. Stampa: Aldo Nicolini – Dir. Accompagnatori: Mirko Gagliardi, Francesco Greganti, Sandro Bartozzi

                                       ————–STAFF TECNICO ————————————–   

  ALL.– Giammarco Malavenda. –                 SEC. ALL: Nico Mariani –                   PREP. ATL. Luca Gigli –                                      PREP. PORT. Maurizio Carbonari

                                                                     ——————————————————————————————– 

                                     CRONACA DEL CAMPIONATO

Con la vittoria di Urbania nell’ultima giornata di campionato, Il Marina Calcio ancora guidata da Giammarco Malavenda raggiunge la tanto agognata salvezza, e manda agli archivi il terzo anno di Eccellenza consecutivo. In verità la squadra di quest’anno la salvezza poteva e doveva raggiungerla molto prima, ma vuoi per gli infortuni, vuoi per una grande dose di sfortuna ( ricordiamo i 3 pareggi casalinghi dopo il 93′ , con una rete di vantaggio ed un uomo in più ), il momento della salvezza si è diluito fino alla fine. In verità sui tre pareggi clamorosi ( vuol dire aver gettato alle ortiche 6 punti tondi tondi ), magari ci sarebbe da fare un’analisi più approfondita e critica, sia sulle prestazioni della squadra che su alcune scelte tecniche che non ci hanno visti molto d’accordo. Ma si sa come va il calcio. Alla fine il risultato ci premia comunque perchè è stato raggiunto l’obbiettivo di inizio stagione. Il Campionato di quest’anno ci è servito sopratutto per mettere in evidenza la grande Vittoria personale di Sandro Santini al primo anno di Presidenza, quando in estate puntò su Castelletti per il ruolo di portiere titolare, un semi sconosiuto, giovanissimo, praticamente con poca esperienza e proveniente dalla 1° Cat. L’ascolano di ” Ascoli “, fuga subito ogni dubbio già dalla prima di Campionato quando porta fuori il Marina dal catino di Fossombrone , con una vittoria in cui para tutto quello che era possibile e anche molto di più. Vittoria in trasferta e i meedia che scoprono questo portierino scartato dalle giovanili dell’ Ascoli Calcio spa, perchè troppo basso. Poi la scoperta di un Centrale come Gianmarco Simone, giovanissimo del 2000 con un fisico straordinario, gioca centrale con uno strano fiuto del goal. Realizza 3 reti, 2 annullate, qualche palo quà e la’ che servono per metterlo in luce. Poi due squalifiche e qualche infortunio ne limitano l’utilizzo. Confermata poi tutta la struttura portante, fatta di 7 giocatori che oramai sono insieme da oltre 5 anni, la rosa viene integrata con un paio di marpioni fatti di mestiere e ” tigna”, Parliamo di Denny Carsetti attaccante abituato alle sportellate con i difensori, con la non trascurabile abitudine di rendere pan per focaccia. Finisce con 26 presenze e 9 reti; molto bene! Poi arriva Andrea Medici, esperto difensore centrale, entrambi provengono dalla vicina Biagio Nazzaro Chiaravalle. Dalla vicina Marzocca arriva un centrocampista che alla fine si rivelerà l’acquisto piu’ producente e importante per il campionato; Enrico Nacciarriti, forza fisica devastante e spinta continua sulla sinistra. alla fine 33 presenze e 4 reti. Fantastico! Gabrielloni vinte le ultime remore post infortunio,legate al rientro dello scorso anno, non solo non passa, ma raddoppia le presenze. alla fine 25 presenze e 14 reti tra campionato e coppa, e possiamo senz’altro dire che la salvezza del Marina è passata nei suoi momenti di forma, dove ha segnato goal importanti a volte decisivi. Poi tutti gli altri giovani ad integrare la rosa e dare al Mister soluzioni diverse nell’utilizzo degli Under: Recanatesi Portiere, Tereziu fluid, sx, Luca Nacciarriti Mezzala, Bassotti, Fabretti, Lumia, Bronzini, Gemini e Cerioni. In fine le lodi per un giovanissimo del nostro vivaio, Esploso definitivamente agli onori dell’Eccellenza Marche. Parliamo di Pietro Rossetti, centrocampista,eclettico e importante nell’economia della sqaudra. Ora regista davanti alla difesa, oraesterno, ora mezzala. di tutto e di più. per l’andamento del campionato due periodi ben distinti, Marina esplosivo e brillante nell’andata, dove realizza 26 punti e in zona play off, impacciata e legnosa nel ritorno, con degli stop assolutamente imprevisti e inconcepibili. Poi la cavalcata delle ultime giornate verso la salvezza.

          ———————————————————————-

ELENCO PRESENZE      ——       MARCATORI

 

Castelletti          35                            Gabrielloni         14

Ribichini            27                             Carsetti                 9

Maiorano           34                            Nacciarriti E.     4    

Tereziu                24                            Gioacchini           3

Droghini             11                             Marini                  3

Rossetti              29                             Gregorini            3

Marini                 35                            Bassotti                2

Santini                29                            Simone                 2

Simone                17                             Ribichini             1

Gregorini           24

Nacciarriti E.   33

Nacciarriti L.   10

Gioacchini         31

Gagliardi           29

Noviello              11

Ripanti                13

Gabrielloni        25

Carsetti               27

Fabretti               17

Bassotti               25

Paci                         8

Medici                  13

Recanatesi, Lumia, Bronzini, Nacciarriti L., Gemini, Cerioni    1

———————————————————————————–

ELENCO SOCIETA’ PARTECIPANTI ALLA STAG. 2018 / 2019

— ATLETICO ALMA FANO

— ATLETICO CALCIO PORTO SANT’ELPIDIO

— ATLETICO GALLO COLBORDOLO

— BIAGIO NAZZARO CHIARAVALLE

— ASD CAMERANO CALCIO

— A.S.FABRIANO / CERRETO

— SD ARL FORSEMPRONESE 1949

— GROTTAMMARE CALCIO 1899 ARL

— MARINA CALCIO AD SRL

— MONTEFANO CALCIO ARL

— MONTICELLI CALCIO SRL

— U.S.PERGOLESE ASD

— CALCIO PORTO D’ASCOLI SRL

— S.S.PORTORECANATI ASD

— A.S. SASSOFERRATO/GENGA

— S.S. SAN MARCO SERVIGLIANO/ LORESE

— URBANIA CALCIO ASD

— U.S. TOLENTINO 1919

RISULTATO FINALE                                                                                                                                                                  

1° Classificato: TOLENTINO ( Prom. diretta in Serie ” D ” )

2° Classificato: PORTO S.ELPIDIO ( Spareggi Nazionali )

Retrocessioni: MONTICELLI E PORTORECANATI ( Dirette)

BIAGIO NAZZARO CHIARAVALLE – CAMERANO ( Dopo Spareggi)

———————————————————————-

                                        IL CAMPIONATO

34° GIOR.A.S.D. URBANIA vs MARINA CAL CIO  0 – 1

 URBANIA: Staffoggia 6,5, Barzotti 6,5, Carletti 6 ( 55’ Cusimano 6,5 ), Rebescini 6,5, Temellini 6 ( 80’ Renghi sv ), Bozzi 6 ( 60’ Giovannelli ), Pagliardini 7, Paiardini 6 ( 60’ Giovannelli sv ), Cantucci 6,5, Lucciarini 6,5, Corsini 6 ( 60’ Scopa ). A DISP. Ducci, Bicchiarelli, De Bartoli, Sacchi, Rocco,  ALL. Gianluca Fenucci

MARINA: Castelletti 7, Ribichini 7,5, Maiorano 7,5, Rossetti 6,5, Marini 8, Medici 7,5, Gregorini 7 ( 83’ Tereziu sv ), Enrico Nacciarriti 7, Gabrielloni 8,5 ( 87’ Carsetti sv ), Gagliardi 7,5 ( 74’ Nacciarriti L 7 ), Bassotti 7 ( 78’ Gioacchini 6,5 ).   A DISP. Recanatesi, Paci, Droghini, Fabretti, Noviello. ALL. Giammarco Malavenda

ARBITRO: Riccardo Boiani di Pesaro 7

ASSISTENTI: Stefano Principi di Ancona – Riccardo Forconi di Ancona

RETI: 40’ Gabrielloni

NOTE: Giornata di sole, dopo il nubifragio della mattina, terreno leggermente bagnato, spettatori 300 circa, tempi 45’+0’ – 45’ + 6. Ammoniti: Ribichini, Enrico Nacciarriti, Luca Nacciarriti, per il Marina. ESPULSI: 90’ Rossetti del Marina x fallo pericoloso.

                                                         CRONACA

Il Marina doveva vincere per eliminare qualsiasi tipo di conteggio o tabellina, doveva vincere ed ha vinto per “colpa” del suo uomo più efficace, il “ Professore” Tommy Gabrielloni , che non finisce più di stupire, ad Agosto chiuderà il suo rapporto definitivamente con il suo 37 compleanno, ed ancora non dimostra segni di cedimento. 13 reti quest’anno con due rigori sbagliati e qualche”  leggerezza “ sotto porta finita fuori di poco. Poi festeggiamenti anche se in verità abbastanza contenuti, come a scaricare quella tenzione accumulato negli ultimi due mesi. Doveva “ finire “ prima il campionato del Marina, era nelle gambe e nella testa come nelle possibilità di tutti. Pazienza se i contrattempi hanno portato all’ultima giornata. L’urbania ha giocatola sua regolare partita, ben sapendo che tra 3 giorni dovrà affrontare lo spareggio play off, ragion per cui alcuni titolare hanno usufruito di un turno di riposo.  4’ fuga dicorsini sulla sx,sul seguente cross a cengro area nessuno è pronto alla deviazione.21’ Bassotti  viene murato sul tiro se co in area dopo passaggio di Gabrielloni. 23’ Marina vicino al goal con Gregorini che fionda in diagonale da dentro l’area ma la palla centra il paloe rientra in area,tiraBassotti ma libera un giocatore sulla linea 25’ Tocca a Paiardini provare l’inzuccata vincente, fuori di poco. 38’ Gabrielloni sorprende Staffoggia con la rovesciata dal limite, ma la palla è fuori di un nonnulla. E finalmente al 40’ Gabrielloni di esterno devia di precisione sul cross di Maiorano e spedisce in rete 0 – 1 per il Marina. 46’ Regola del vantaggio su Gregorini che si presenta solo in area ma molto decentrato, il tiro è facile preda di Staffoggia.48’ Paiardini fa venire i sudori freddi ai tifosirivieraschi quando spara una bordata da fuori di rara potenza, la palla si abbassa improvvisamente e sfiora il montante con Castelletti decisamete sorpreso. 53’ il Leader Pagliardini effettua una accelerazione portentosa entrando in area palla al piede seminando panico e avversari, il tiro quasi a botta sicura sfiora il montante e finisce fuori. Poi molti fraseggi a centrocampo fino a quando il neo entrato Tereziu, intercetta una palla nel cerchio della sua metà campo e si invola verso Staffoggia dopo60 mt di fuga persa lucidita ed energia Tereziu tira debolmente sul portiere locale in uscita ed il raddoppio sfuma.85’ ultima occasione per il Marina con Nacciarriti Enrico che spedisce a lato da posizione favorevole. Poi tutti gli aficionados del Marina in piedi ad aspettare quel benedetto fischio in ritardo di 6’ acompensare i cambi e le perdite di tempo.

Aldo Nicolini

 

 33° GIOR.MARINA vs PORTO D’ASCOLI  3 – 3

MARINA:  Castelletti 6,5, Medici 7, Maiorano 6,5 ( 74’ Gagliardi 6 ), Rossetti 7,5, Marini 7,5, Simone 6 ( 48’ Tereziu 6,5 ), Gregorini 6, Enrico Nacciarriti 6,5 ( 83’ Bassotti sv ), Gioacchini 6,5, Gabrielloni 8, Ribichini 7. A DISP. Recanatesi, Paci, Droghini, Fabretti, Ripanti, Luca Nacciarriti, ALL. Giammarco Malavenda 6,5

PORTO D’ASCOLI: Verissimo 6, Verdesi 8,5, Tassotti 6,5, Gabrielli 6 (74’ Rossi 6 ) Lanzano 6,5, Sensi 6,5, Leopardi 7, Schiavi 6,5, De Vecchis 7 ( 80’ Liberati ng ) Gaeta 6,5 ( 57’ Ciotti 6,5 ), Valentini 7 .  A DISP. Pieragostini, Di Marco,  Coccio’, Romagnoli, Vannicola, Alighieri, ALL. Sante Alfonsi 6,5

ARBITRO: Leonardo Salvatori di Macerata 6,5

ASSISTENTI: Jacopo Dardone di Pesaro – Emanuele Bellagamba di Macerata

RETI: 15’- 50’ Verdesi, 37’ Gaeta. 46’ ( rig )- 95’ Gabrielloni, 53’ Marini

NOTE: Giornata fredda, vento gelido da est, pioggia battente per buona parte dell’incontro, terreno molto scivoloso. Spettatori 150 circa. Ammoniti: Verissimo,Gabrielli, Gaeta per il Porto D’scoli. Tempi: 45’ + 1’ – 45’ + 5’

                                                                         CRONACA

Una partita d’altri tempi! Se consideriamo, l’importante valore della posta in palio, la giornata freddissima, il terreno scivoloso, La partita giocata oggi al comunale è da classificare tra i ricordi nella storia del Marina Calcio. E questo anche o sopratutto al Porto D’ascoli che invece di presentarsi chiuso cercando di lucrare sul punticino che sarebbe stato fondamentale, Ha giocato una partita a viso aperto, senza ostruzionismi, con delle soluzioni tattiche sorprendenti, e un Verdesi da favola del Calcio. Scatti, finte, cross, un bagaglio di preziosismi tecnici da lasciare allibiti, e in mezzo  firma pure la prestazione con una doppietta. Alla fine il pareggio è il risultato più giusto, tenendo conto che il Marina per ben due volte si è trovato con il doppio svantaggio. Ha giocato una partita giudiziosa ricca di temperamento e grinta non mollando mai l’osso, credendo nel recupero fino alla fine. Solo se Gregorini avesse firmato il 3 – 3  al 76’  quando Verissimo respinge corto e il centrocampista di Malavenda si è trovato tutta la porta spalancata calciando alle stelle per la disperazione degli aficionados locali sulle tribune. Solo in quel caso con gli ospiti oramai giù di energie, si poteva cercare il ribaltamento del risultato. 1 tempo ciascuno e alla fine risultato giusto. Si comincia già al 3’con la punizione di Maiorano, che costringe Verissimo ad una parata a terra, con deviazione in corner. Sul seguente corner, Gioacchini svetta su tutti e gira di testa una palla che si stampa sulla traversa. 11’ è Valentini vendicarsi del suo collega avversario e dal limite dell’area esplode un proiettile che finisce sulla traversa. 13’ tocca Maiorano provarci con un gran tiro dal limite che finisce nella selva di gambe davanti a Verissimo. 15’ Verdesi imbeccato sulla sinistra, semina avversari e fulmina Castelletti con un diagonale imprendibile. 21’ Marini e Simone combinano un mezzo pasticcio rischiando il goal per colpa di Schiavi, ma la palla finisce in angolo. Brivido in area Marina al 25 quando De Vecchis spara una bordata dal limite, la botta rimpallata da Marini arriva smorzata tra le mani di Castelletti.  30’ Importante paratona di Verissimo che su tiro di Maiorano si vede la palla deviata da un compagna, tuffo alla disperata e rischio pareggio annullato. Gabrielloni prima e Schiavi poi “ rischiano” la segnatura per le rispettive squadre. 37’ il raddoppio è in cassaforte con Gaeta che di testa infila Castelletti incolpevole sul goal. 39’ Rossetti pennella per Gregorini che poteva accorciare facilmente, ma il centrocampista locale sbaglia a cose fatte. Finisce il tempo con il Marina in “ grave” difficoltà. Nel secondo tempo la musica Cambia e Gioacchini insistente su una palla destinata sul fondo viene ste so da un difensore ospite che rimedia un fallo quasi inutile in quanto la palla destinata sul fondo poteva essere trascurata. Gabrielloni non sbaglia l’esecuzione e Marina che rientra in gioco. La gioia dura poco, neanche il tempo di bearsi del recupero che Verdesi affossa ogni speranza di recupero ai locali, con un proiettile dalla distanza che s’infila sul stette. Ma il Marina del secondo tempo è un’altra squadra, non difetta di “ tigna” e determinazione, e in 3’ minuti riapre la partita ritornando in gioco con Marini che di testa fulmina Verissimo 2 – 3! Da questo momento in poi c’è solo il Marina costantemente in attacco ma gli errori sono veramente troppi. Al 76’ il grossolano errore di Gregorini che manca il pareggio a porta sguarnita. 84’ Rovesciata di Gabrielloni,fuori di poco. 91’ sempre Gabrielloni autentico padrone dell’area ospite effettua un gran diagonale che manca la porta a Verissimo battuto. 94’ una rovesciata di Medici fa gridare al Goal ma Gabrielli devia, e finalmente arriva il fatal 95’ quando Gabrielloni vince la resistenza della porta di Verissimo che sembrava stregata. Pallonetto di testa che finisce in rete e Gabrielloni impazzito sotto le tribune. Un 3 – 3 equo che non accontenta il Marina ma è il risultato più giusto.

Aldo  Nicolini

32° GIOR: FABRIANO /CER. – MARINA CALCIO   1 – 0

 FABRIANO: Santini 6,5, Mariucci 6,5, Bartolini 7, Gilardi 7, Borgese 6,5, Cenerini 7, Bordi 7,5, Bartoli 6, Gaggiotti 6,5 ( 88’ Montecchia), Giuliacci 6,5 ( 59’ Benedetti ), Baldini 8. A DISP. Rossi, Morazzini, Berettoni, Stortini, Benedetti, Orfei, Salsiccia, Carmenati, Montecchia. ALL. Renzo Tasso
MARINA C.: Castelletti 6, Medici 7, Maiorano  6,5 (72’ Droghini ng ), Nacciarriti Luca 5 ( 59’ Rossetti 6,5 ). Marini 6, Simone 7, Gregorini 6 ( 77’ Gagliardi ng ), Nacciarriti Enrico 6, Carsetti 6 ( 64’ Bassotti 5,5 ), Gabrielloni, Ribichini . A DISP. Recanatesi, Paci Tereziu, Gioacchini, Fabretti.  ALL. Giammarco Malavenda
ARBITRO: Jacopo Rogani di Macerata 5
ASSISTENTI: Mirko Baldisseri di Pesaro – Laura Gasparini di Macerata
RETI: 86’ Baldini
NOTE: Giornata di sole con leggero vento da sud, terreno in ottime condizioni, spettatori 350 circa. Tempi 45’ + 1+ – 45’ + 5’. Ammoniti: Gilardi Fabriano, Carsetti Marina
                                                    CRONACA
Partita tutto sommato discreta, molto tattica ovviamente per gli opposti obbiettivi, alla fine la spunta il Fabriano, forse anche meritatamente in virtù di un secondo tempo fatto di controllo speitato della palla, e della smisurata pazienza impiegata per venire a capo di un Marina, attento, accorto, molto concentrato, che non ha quasi mai dato scampo agli avanti locali. Il risultato è scaturito da una fuga velocissima di Baldini, che ha avvelenato gli animi in quanto fuga avveuta probabilmente dopo un dubbio  fuori gioco, che solo il mediocre arbitro Rogani non ha visto. In verita l’arbitro ha sorvolato su una stoppata di braccio probabilmente di Borgese e FORSE anche oltre la linea. Ma la toppata grottesca è stato il mancato rigore su Gregorini scappato al suo marcatore in piena area, preso per un braccio e tirato a terra. EPISODI! Si dirà ma intanto il Marina si lecca le ferite per quel punto sacrosanto che avrebbe meritato oltre ogni personale giudizio. 2’ Baldini inizia la sua personale partita gia’ al secondo minuto quando arriva tardi mancando la deviazione su un cross da punizione dalla distanza. 7’ portentosa penetrazione di Medici che arrivato sul fondo butta al vento quello che doveva essere un cross per icompagni a centro area. Cenerini di testa spedisce alto da posizione invitante il cros da calcio d’angolo. 17’ Bellissimo lo scambio in area tra Gabrielloni e Nacciarriti, con Cenerini che mura quest’ultimo al momento del tiro. 22’ Marini compie una autentica prodezza sullo scatenato Baldini presentatosi solissimo davanti a Castelletti. La scivolata strappa applausi elimina tutto il rischio per il possibile goal. 31’ Il Marina potrebbe passare, assalto davanti a Santini disorientato dal turbillon di tiri di Gabrielloni, Carsetti e Naccairriti, sull’ultimo tiro svetta un braccio sulla linea di porta, probabilmente di Borgese, ma altrettanto probabilmente oltre la linea…..situazione da VAR decisamente. 37’ Il Marina ci riprova, quando Enrico Nacciarriti infila tutta la difesa del Fabriano e pizzica Gabrielloni solissimo davanti a Santini, Pallonetto sul portiere a seguire ma al momento del gola la verve di Mariucci impedisce una segnatura spettacolare. 40’ Riprova Bartolini con unabordata che finisce fuori. 45’proprio sul fischio della prima frazione, Enrico Nacciarriti arriva tardi alla deviazione vincente su una punizione che attraversa tutta l’area. Il secondo tempo vede il Fabriano fare la partita ma il Marina ben messo in campo non sbaglia niente e con la tenacia che distingue i rivieraschi tengono botta senza correre tanti rischi. Al 70’ invece Il Marina potrebbe usufruire di un calcio di rigore, quando Gregorini surclassa il suo marcatore diretto che non trova di meglio che utilizzare la manica del giocatore di Malavenda per sbatterlo a terra. Rogan lincertissimo arbitro dice no!.74’ Bartolini spara al volo un gran diagonale che finisce alto. Poi molte schermaglie a centrocampo fino al fatal 86’ quando Baldini infila il corridoio giusto che lo porta indisturbato davanti a Castelletti per batterlo poi senza difficolta’                                                                                                              ALDO NICOLINI

31° GIOR. MARINA CALCIO  vs ASD CAMERANO   2 – 0

             

MARINA: Castelletti 7,5, Medici 7, Maiorano 7,5, Rossetti 8 ( 89’ Fabretti sv ), Marini 7, Santini 7 ( 80’ Nacciarriti L. ng ), Ribichini 7 Nacciarriti E.8, Gioacchini 7,5 ( 86’ Carsetti ng ), Gagliardi 7 ( 70’ Gregorini 6,5 ), Bassotti 7,5. A DISP. ALL. Giammarco Malavenda 8

CAMERANO: Lombardi 7, Stella 6,5, Musumeci 5,5, Fermani 7,5, Ortolani 6, Lapi 5,5 ,Moretti E.5,5 ( 56’ Marchionne 6 ), Sampaolesi 7, Papa 6,5, Biondi 6,5, Alessandroni 6.. A DISP. ALL. Luca Montenovo 5,5

ARBITRO: Luca Tagliente di Brindisi 7

ASSISTENTI: Simone Tidei di Fermo – Zef Preci di Macerata

RETI: 2’ Nacciarriti, 56’ Bassotti

NOTE: Giornata fredda, cielo grigio con fastidioso vento da sud, terreno in condizioni discrete, spettatori 150 circa, tempi: 45’ + 1’ – 45’ + 5’. Ammoniti: Castelletti, Gioacchini, Gagliardi per il Marina. Fermani, Ortolani, Moretti per il Camerano. Angoli 4 – 1 per il Camerano

                                  CRONACA

Finalmente dopo lunghissima e trepidante attesa è uscito un bellissimo ambo sulla ruota di Marina. Neanche il più incallito dei giocatori saprebbe accogliere tanta grazia dopo aver perso speranze e pazienza. Il 2 di Enrico Nacciarriti e il 56 di Bassotti intesi come minuti di gioco portano nelle casse del Marina quei tre punti fondamentali per ammortizzare in tranquillità le partite future. Il Marina gioca una partita intensa, per concentrazione, determinazione, e per quella non trascurabile qualità che si chiama carattere. Il Valore della vittoria assume maggior importanza sopratutto per la gran partita giocata dal Camerano, che colpito a freddo da Nacciarriti poco prima della chiusura del secondo minuto’ butta ardore nella contesa, conquista il centrocampo e costringe i ragazzi di Malavenda ad una partita di sofferenza, lottando su ogni palla come se fosse uno spareggio. Il secondo tempo vede il Marina partire all’assalto e al 56’ raggiunge il raddoppio con Bassoti. Il Goal taglia le gambe ai ragazzi di Montenovo, che insistono nella conduzione del gioco, ma la lucidità cala, come la convinzione. Le note: due gioielli a centrocampo, due colonne benchè così giovanissimi e benchè Under. Under? Solo un eufemismo per identificare un foglietto di carta che si chiama identita. Tutti due con il 4 tutti due migliori in campo. Parliamo di Fermani e Rossetti. Da domani compagni di squadra nella rappresentativa Regionale al torneo delle Regioni. La cronaca vede subito il Marina partire a testa bassa schiaccindo gli avversari nella propria area. Poco dopo la scadenza del minuto e mezzo, Bassotti si gira in area e sgancia un destro tagliato che elude la possibile parata di Lombardi, ma il palo; quel maledetto palo che non vuol saperne di spostarsi fa schizzare la palla dall’altra parte, ma stavolta Enrico Nacciarriti gonfia la rete per il tripudio generale. 26’ Prodigioso Castelletti che vanifica la spinta incessante del Camerano, Sampaolesi sulla destra, arriva sul fondo e centra, Alessandroni solissimo a centro area piccola, mostra il piattone come una spingarda verso il nemico, Viene murato da una spericolata uscita di “ Pickford “ Casteletti, che costringe Il Mancino di Montenovo agli smoccolamenti di turno. 41’ a sancire una superiorità evidente il Baby fermani spara un fendente dalla distanza che avrebbe infilato Castelletti se non fosse finito sopra la traversa d’un soffio. Alla ripresa subito Gagliardi che sfrutta un gran numero di Gioacchini sul fondo sinistro del Marina, dopo aver saltato due avversari appoggia all’accorrente dieci delMarina che non ci pensa su e sgancia una “ lecca “ di rara potenza, ma come un Marziano che spunta al nulla Lombardi vola sul sette a deviare sopra la traversa. Il Marina sta giocando alla grande in questo frangente. 49’ numero di Bassotti ( autentica sorpresa della giornata), che appoggia per Gioacchini bene appostato, ma forse troppo in profondità. 53’ potrebbe essere la volta buona quando Ribichini, infila il pertugio giusto per liberare Gioacchini, troppo in ritardo per la deviazione vincente. 56’ la svolta: Ribichini giunto sul fondo, pennella a centro area, dove Bassotti vola più in alto di tutti ed infila l’incolpevole Lombardi per il 2 – 0. Da questo momento il Camerano ritorna in cattedra, ma senza il mordente del primo tempo, i pericoli per i ragazzi di Malavenda si sono ridotti notevolmente. 66’ secondo rischio sbrogliato da Castelletti che para una girata velenosa di Alessandroni, infilatosi tra due difensori locali. 70’ Punizione di Biondi che sfila dentro l’area fino al palo lontano di Castelletti, quello che sbaglia Lapi è da cineteca, quasi appoggiato al Palo non trova di meglio che calciare al vento. Pi tanti “ giochi “ a centrocampo prima della fine con il Marina che può esultare con un urlo liberatorio.

Aldo Nicolini

 

30° GIOR.: BIAGIO N. CHIARAVALLE – MARINA CALCIO   2 – 0

BIAGIO NAZZARO: Giovagnoli sv, Santoni 6,5, Brega 6 ( 60′ Parasecoli 6,5 ), Rossini 7, Savini 7, Cecchetti 6, Giovannini 6, Domenichetti 6,5, Cavaliere 6,5 ( 90′ Remedi ng ), Priorelli 6 ( 75′ Anconetani 6 ), La Forgia 6 ( 65′ Pieralisi 7 ). A DISP. Bolletta, Di Sabato, Gregorini, Maggi, Moretti. ALL. Franco Gianangeli 6,5

MARINA: Castelletti 6, Medici 5,5 ( 81′ Noviello ), Maiorano 6,5, Luca Nacciarriti 5,5, Marini 5,5, Santini 5,5, Gregorini 6,5, Enrico Nacciarriti 6, Gioacchini 5,5, Carsetti 5,5 ( 86′ Bassotti ) Fabretti 6 (50′ Rossetti 7 ). A DISP. Recanatesi, Paci, Ribichini, Droghini, Tereziu, Gagliardi, ALL. Giammarco Malavenda 5

ARBITRO: Enrico Eremitaggio di Ancona

ASSISTENTI: Luca Giretti di Macerata – Mattia Gasparri diPesaro

RETI: 26′ Pieralisi, 91 Pieralisi. 

NOTE: Temperatura mite, terreno allentato, spettatori 200 circa, tempi: 45′ + 1′  –  45′ + 3′ 

———————————-

29° GIOR.  MARINA CALCIO vs S.MARCO SERVIGLIANO LORESE   2 – 2

MARINA CALCIO: Castelletti 6, Ribichini 6,5, Maiorano 6,5, Nacciarriti Luca 7( 84’ Paci ng), Marini 6, Santini 6, Gregorini 7,5 ( 83’ Gagliardi ng ), Nacciarriti Enrico 6,5 ( 87’Medici  ng ), Gioacchini 7 ( 62’ Carsetti 6), Gabrielloni 6,5, Fabretti  7 ( 74’ Greco  ng). A DISP. Recanatesi, Droghini, Gemini, Bassotti. ALL. Giammarco Malavenda 6

S.MARCO SERV.L.: Marani 6, Bruni 6,5, Tomassetti 6,5, Juvale 6,5, Pompei 5,5, Mallus 5,5 ( 48’ Aquino 6,5), Mancini 6( 50’ Del Moro 89’ Santoni 6,5), Paglialunga 7( 67’ Palombizio 7,5), Galli 6,5, Iovannisci 6,5, Gabaldi 7.  DISP. Ferretti Luca, Ferretti Alessio, Simonelli, Morichetti. ALL.Giuseppe Amadio 6,5

ARBITRO:Gianluca Clementi di Ancona 6

ASSISTENTI: Jacopo Dardone di Pesaro – Lucia Pagliari di Fermo

RETI: 28’ Gabrielloni ( r ), 46’ Gregorini, 73’ Palombizio, 90 Iovannisci 8 r )

NOTE: giornata di sole, con qualche folata di vento freddo. Terreno in condizioni buone, spettatori un centinaio circa. Ammoniti: Gioacchini, Gabrielloni, Fabretti per il Marina. Mallus e Tomassetti per il S.Marco Servigliano.tempi: 45’ + 0’ – 45’ + 4’

                                         CRONACA

Il Marina di questi tempi non sa più vincere, e quel che è peggio che continua a prendere gol con troppa facilità, e quello che è ancora peggio, riguarda lo stato di paura che attanaglia i giocatori una volta con il doppio vantaggio. Rimontati per la terza volta dopo il 2 – 0 e curiosità con un uomo in più. Il Marina di oggi era partito benissimo, a rischio vantaggio gia’ al primo minuto, è capace di dominare a centrocampo creando gioco e situazioni favorevoli. Stranamente si ammoscia subito dopo il doppio vantaggio avvenuto all’inizio della ripresa, per subire poi il pareggio nell’ultimo quarto d’ora di gioco. Nonostante questo ci sentiamo di approvare la prestazione dei ragazzi, che hanno profuso impegno e determinazione. Peccato lo sbandamento finale. Malavenda ha dovuto snaturare il suo centrocampo un po per l’infortunio di Gregorini “ mazziato “ a piu’ riprese, e un po per  risentimento muscolare per Enrico Nacciarriti, togliendo i giganti che tiravano l’assalto. Di contro Mister Amadio azzecca i cambi giacche’ Palombizio prima, con la rete che accorciava le distanze, poi con Santoni che si procurava il rigore. 1’ Subito Enrico Nacciarriti sulla sinistra arriva sul fondo e crossa teso in area,Gioacchini davanti a tutti è pronto con la girata, ma un difensore mura e devia in angolo. Sul successivo angolo, è Gabrielloni a mancare la deviazione vincente. 8’ Da una rimessa laterale, è Luca Nacciarriti a girare in rete di prima intenzione, ma la palla è fuori d’un soffio. 12’ Schema su punizione dal limite; Enrico Nacciarriti tocca per il Fratello Luca, pallonetto sulla linea dei difensori a pescare Gregorini incuneatosi oltre i difensori, Attentissimo Marani anticipa d’un ninente il rischio goal. 16’ Tocca a Gabaldi provare ad alleggerire la pressione dei locali, lanciato sulla sinistra penetra in area, ma il tiro è preda di Castelletti. Poi al 24’ tocca Jovannisci provare la via della rete, ma il tiro è fuori di poco. 28’ vantaggio per il Marina, lancio in profondità per Gioacchini che viene messo giù senza tanti complimenti, arbitro non ha esitazione, e nessuna protesata degli ospiti. Gabrielloni spiazza Marani e realizza. 34’ prova Fabretti dal limite ma la palla è fuori. 45’ Jovannisci sbaglia la più ghiotta delle occasioni quando servito a tu x tu con Castelletti tira alle stelle. 46’ assistiamo al più bel gesto tecnico della giornata; Fabretti serve Gregorini al limite, slalom parallelo alla linea  dell’area, poi giravolta verso la porta e missile diretto all’incrocio. Fantastico!  64’ Tentativo di Gabaldi che viene murato in area. Poi Malavenda costretto da qualche risentimento dovuto alla stanchezza comincia la girandola delle sostituzioni, Prima Gioacchini autentica spina nella difesa ospite, libera gli affannati difensori da eventuali rischi. 66’ il duo Jovannisci/ Gabaldi costruisce una chiara occasione, con Gabaldi davanti a Castelletti viene stoppato dal portiere locale che anticipa in uscita. 73’ Palombizio accorcia per i suoi, fa tutto Gabaldi che penetra sulla sinistra di velocità e potenza, sul fondo crossa teso in area e il neo entrato gira sul primo palo e realizza. 79’ le contestazioni per il gol non gol, l’arbitro decide per il NON GOL, a noi è sembrata dentro, le vibranti proteste degli ospiti finiscono con l’espulsione del pericoloso Gabaldi. Il vantaggio numerico doveva “ entusiasmare “ i ragazzi di Malavenda, risveglia invece la voglia di reagire degli ospiti. 84’ Palombizio ci riprova, ma stavolta Castelletti para. 90’ la frittata è servita: Santoni appena entrato viene strattonato sulla linea, forse non c’era neanche fallo, ma la compenzazione a volte viene applicata e per il Sig. Clementi è rigore. Jovannisci realizza. Poi è solo attesa del finale, Marina ancora ottavo, dato che dietro hanno perso tutte e quindi il punto è gradio, anche se il rammarico e forte.

 Aldo nicolini

 

 28° GIOR. AC MONTEFANO – MARINA CALCIO   0 – 0

 MONTEFANO CALCIO: Pedol 7, Donnari 6,5 Mengoni 6,5 Maruzzella 6 ( 76’ Cingolani ) Donati 6,5 Pigini 6, Palmucci 6 ( 88’ Rossini ng ) Gigli 6,5, Latini 6,5 Carotti 7 Bonacci 6,5.  A DISP. Rocchi, Cesari, Camilloni, Silvestroni, Ezzaitouni, Galassi, Manzotti. ALL.Roberto Lattanzi 6,5

MARINA: Castelletti 8, Medici 6 ( 65’Gregrini 6) Maiorano 6,5 Santini 6,5 Marini 6,5 Simone 6 ( 46’ Luca Nacciarriti 7 ) Ribichini 6,5 Nacciarriti Enrico 7, Gioacchini 6,5 Rossetti 7 ( 69’ Fabretti 6,5 ), Carsetti 6,5 ( 76’ Gabrielloni ng ) A DISP. Recanatesi, Droghini, Gagliardi, Tereziu, Bassotti. ALL. Giammarco Malavenda 7

ARBITRO: Francesco Tassi di Ascoli Piceno 5,5

ASSISTENTI: Giacomo Caporaletti di Macerata – Roberto Traini di Ascoli Piceno

NOTE: Giornata primaverile, terreno splendido, spettatori 300 circa con la spettacolare coreografia degli ultras locali. Ammoniti: Santini e Marini peril Marina. Latini per il Montefano tempi: 45’ + 1’- 45’+ 4’

                                            CRONACA

Nel segno di uno strepitoso Castelletti il pareggio odierno del Marina Calcio sul difficile terreno del Montefano. Per noi cronisti a volte è facile farci travolgere dalla spettacolarità di certe giocate, come è facilissimo che un portiere che para anche gli sputi ci faccia sobbalzare ad ogni intervento. Questo non deve essere riduttivo per il resto della squadra che comunque ha giocato una gagliarda partita mettendo in mostra tanta determinazione oltre agli Under oggi particolarmente in vena. Il Montefano le ha provate tutte, inventando un primo tempo alla Garialdina, dove ha profuso ogni energia, creando almeno 5 palle goal, ma purtroppo i ragazzi di Lattanzi hanno battuto il muso contro “ palla di gomma” ( Pickford )Castelletti che ha preso tutto, ma proprio tutto. Compresa un’uscita con i piedi 10 mt abbondanti fuori della sua area andando a contrastare Bonacci lanciatissimo x un suggerimento dalle retrovie. Il secondo tempo ha visto la superiorità del Marina; era fatale che i locali pagassero un pedaggio alle energie profuse nel primo tempo. 4 le occasioni per il Marina, due sventate da superbe parate di Pedol, due gettate alle ortiche. Gia’ al 6’ Carotti scalda il piede con una bordata  dal limite che Castelletti devia. 12’ è Maiorano per il Marina, inventarsi un pertugio invitante dove lanciare Nacciarriti E. Che incerto se tirare o suggerire, esegue una “ via di mezzo” che finisce sul fondo. 19’ da una punizione dal limite, l’occasione è per Bonacci che scivola lasciando che la palla passeggiasse per uscire a lato. 24’ sudori freddi in area Marina quando Latini si libera per un cross in area piena di giocatori locali. Simone dall’alto dei suoi 195 cm svetta e sbroglia una situazione bruttissima. 26’ il Maria alleggerisce un po la pressione con Rossetti che inventa e pesca Nacciarriti E. Lancio in area per Gioacchini, girata di testa ma il colpo è “loffio” e Pedol para tranquillo. 30’ il goal è cosa fatta; anzi no! Castelletti dice che il “ paradiso “ può attendere e la stoccata di Latini da un alito di distanza viene schiaffeggiata per sorvolare la traversa, non pago delle lacrime di Latini, dal corner successivo la deviazione rasoterra ci è sembrata di Carotti, ma Castelletti vicino al suo 22° compleanno ( DOMANI 25 MARZO ), non ci sta a fare le cose normali. La palla deviata viene buttata alle stelle da Marini. Neanche 2’ e Castelletti ribadisce che oggi non è giornata, indicando agli avanti localiche sarebbe meglio girare a largo; si evitano figuracce. 39’ Potrebbe esserci la sorpresa per il Marina, quando Carsetti si ritrova la palla tra i piedi dopo un rimpallo, ma il tiro viene Murato da Donati. Come dicevamo il secondo tempo vede il Marina guadagnare metri di terreno conquistando possesso palla e provare a far suo il match. 51’ spettacolare la Rovesciata di Carsetti che sorvola la traversa di un soffio. 64’ Botta di Nacciarriti fuori d’un filo. 74’ Bella girata dal limite di Luca Nacciarriti, Pedol para a terra. 84’ il gesto tecnico più bello della giornata, con Ribichini spara un destro fulminante che Pedol toglie dal sette evitando la rete. 88’ penetrazione di Enrico Nacciarriti, con cross finale al centro, Gioacchini marcatissimo non riesce a deviare per un nonnulla. 92’ Castelletti conclude la sua opera arrivando fuori area di piedi per evitare l’occasione di Bonacci. Poi la fine per un pareggio che fa comodo a entrambe. Non ci ha convinti l’arbitraggio.  

Aldo nicolini

 

27° GIOR.MARINA CALCIO vs ATLETICO PORTO SANT’ELPIDIO    0 – 4

                    —————————-

26° GIOR. TOLENTINO 1924 vs MARINA CALCIO    1 – 0

TOLENTINO: Rossi 6, Tartabini 6,5, Ruggeri 6,5, Strano 6, Tortelli 6, Borghetti 6, Mastromonaco 7, Capezzani 6,5 ( 94′ Labriola ),Terriaca 5,5 ( 79’ Di Domenicantonio ng ), Minnozzi 7,5 ( 88’ Gabrielli sv ) Cicconetti 6,5. A DISP.Giorgi , Mariani, Storoni, Merlini, Boutlata, Raponi. ALL. Andrea Mosconi 7

MARINA: Castelletti 7, Medici 6, Tereziu 6 ( 71’ Maiorano 6,5 ), Nacciarriti Luca 5,5 ( 62’ Simone  6,5), Marini 6,5, Santini 6,5, Gregorini 6, Nacciarriti Enrico 7, Gioacchini 6 ( 71’ Bassotti  5,5), Gagliardi 6 ( 55’ Ribichini 6 ), Carsetti 6,5 ( 83’ Ripanti sv ). A DISP. Recanatesi, Droghini, Fabretti, Rossetti. ALL. Giammarco Malavenda 6

ARBITRO: Riccardo Boiani di Pesaro 5,5

ASSISTENTI: Stefano Pizzagalli di Pesaro – Vincenzo Procentese di Pesaro

RETI: 56’ Minnozzi

NOTE: Giornata grigia, leggermente ventilata, terreno in ottime condizioni, spettatori 250 circa, Ammoniti: Tartabini, Cicconetti, Minnozzi, Di Domenicantonio, per il Tolentino. Gagliardi, Ribichini, per il Marina. Tempi: 45’+0’ – 45’+ 6’

                                            CRONACA

Poco da fare per il Marina contro uno scatenato Tolentino  che ha profuso nel secondo tempo tutte le energie a disposizione per abbattere Castelletti anche oggi autore di una prestazione maiuscola. I ragazzi di Malavenda hanno giocato alla pari soltanto nel primo tempo quando hanno creato più di un grattacapo alla retroguardia Cremisi. Nel secondo tempo è stato un assalto costante, e ironia della sorte l’unica rete che ha deciso l’incontro è stata una deviazione fortunosa che ha spiazzato Castelletti. Il Tiro di Cicconetti incoccia il ginocchio di Minnozzi e finisce in rete. 4’ Prova Cicconetti dal limite, fuori di molto. Percussione del Marina che porta al tiro Gagliardi, Poi Nacciarriti Enrico, Poi Carsetti Murato entro l’area piccola. 12’ Fuga di Nacciarriti E. Che porta palla per oltre 30 mt. Scambia con Carsetti che gli ritorna la palla però troppo decentrata, in prossimità del Palo il “ Naccia E. “ viene stoppato da Ruggeri. 14’ Prova Capezzani dalla Distanza, abbondantemente alto. Terriaca prova un minuto dopo una girata di Testa da punizione, fuori di poco. 22’ Prova Carsetti con una girata al volo ma la palla è fuori. 25’ Dopo una “ sfiorata” di braccio di Santini, fatta proseguire dall’arbitro, ripartenza veloce del Marina che porta Gioacchini a tu x tu con Rossi, che si salva all’ultimo istante. 27’ Bomba di Mastromonaco dalla distanza nettamente fuori. 42’ Clamorosa occasione per Minnozzi che non aggancia in piena area la palla finisce tra le braccia di Castelleti. 46’ Cicconetti cannoneggia da “ molto “ fuori, ma non sorprende Castelletti che para in tranquillita’. 49’Rossi para a terra non senza difficoltà una punizione dalla destra di Enrico Nacciarriti. 51’ Strepitoso Castelletti su Minnozzi liberatosi al limite dell’area piccola, pronto il tiro ma il “ Pickford “ del Marina devia. 52′ tocca al Marina far gridare al gol, da un cross Gioacchini appoggia di petto per Carsetti, Il Bomber rivierasco, entra ” solo ” in scivolata e cosi sbilanciato spedisca alto una ” chiara” occasione da goal. Come spesso accade: GOAL SBAGLIATO GOALSUBITO, 56’Minnozzi in rete che con molta fortuna devia un tiro di Cicconetti destinato fuori. 59’ Parata con sicurezza di Castelletti su Tortelli. 65’ Mastromonaco si mangia praticamente il raddoppio quando tira a colpo sicuro, ma Castelletti sembra insuperabile e devia sulla traversa. 83’ Minnozzi inghiotte praticamente un’altra occasione per il 2 – 0, arrivando tardi sulla deviazione di un cross proveniente dalla destra filtrato in mezzo ad una selva di gambe. Poi il Marina ci prova ma oramai le idee sono annebbiate ed il tempo rimnenete troppo poco. 

Aldo Nicolini

 

24° GIOR. MARINA CALCIO vs ATLETICO ALMA FANO   2 -2

MARINA: Castelletti 6,5, Medici 6,5, Maiorano 7, Santini 6,5, Marini 7, Simone 7 ( 82’ Fabretti sv ), Gagliardi 6,5 ( 75’ Ripanti 6 ), Nacciarriti E. 6 ( 64’ Gregorini 6 ),Gioacchini 7 ( 66’Bassotti 6 )  Rossetti 6,5, Carsetti 6.  A DISP. Malascorta, Paci, Droghini, Nacciarriti L. Tereziu, ALL. Giammarco Malavenda 6

ATLETICO ALMA: Tavoni 7,5, Marongiu 6, Vitali 6, Bernachia 7, Anastasi 6,5, Urso 6,5, Benvenuti 6, Sassaroli, 6,5, Damiano 5,5, Cesca 5,5 ( 52’ Caruso 7,5 ), Zepponi 7  A DISP. Cavalletti, Orazi, Taurisano, Torcoletti, Rivelli, Franceschini, Mazzarini, Grossi. ALL. Mirko Omiccioli 7

ARBITRO. Kristian Ubaldi di Fermo  6

ASSISTENTI: Zef Preci di Macerata – Marco Scarpetti di San Benedetto Del Tronto

RETI: 10’ Gioacchini ( M ), 58’ Simone ( M ), 62’ Zepponi ( AA ), 70’ Caruso ( AA )

NOTE: Giornata Fredda con pungente vento da nord a folate. Sole a tratti, terreno in condizioni mediocri, spettatori 150 circa. TEMPI: 45’+0’ – 45’ + 4’. Ammoniti: Bernacchia per l’Atletico Alma – Medici e Gagliardi per il Marina

                                           CRONACA

Pari e patta tra due squadre che se le son “ date”, parlando in termini pugilistici, a viso aperto senza tanti ostruzionismi o tatticismi, al solo scopo di sopraffarsi. Meglio il Marina nel primo tempo, più equilibrato il secondo con momenti di pressione costante degli ospiti. Alla fine il pari è il risultato più equo, anche perchè accontenta tutti per muovere la classifica. Partenza al piccolo trotto per superare la fase di studio. 8’ Rossetti imbecca Gioacchini in area, ma nel tentativo di liberarsi si allunga troppo la palla e Tavoni para. 10’ Marina già in vantaggio, lancio lungo in area dalle retrovie, un difensore ingannato da un rimbalzo irregolare si fa scavalcare dalla palla che sfila in profondità, Gioacchini crede nel recupero, ci arriva quel tanto che basta per sparare un tiraccio in diagonale che Tavoni intercetta ma non trattiene con la palla che finisce in fondo al sacco. 20’ Diagonale di Gagliardi , para a terra Tavoni, 24’ Bernacchia, il migliore dei suoi, affonda sulla destra, in area finta a rientrare per il cambio piede, poi botta velenosa a fil di palo, con la palla che effettua uno scarto improvviso, e finisce fuori. Forse spostata dal vento. 36’ pregevole azione Nacciarriti/ Carsetti /Gagliardi, il suggerimento finale per Nacciarriti e lungo d’un soffio. 58’Fucilata di Carsetti che costringe Tavoni ad una deviazione in angolo. Dalla successiva battuta Simone dall’alto del suo 1,95 mt. Incorna x il 2 – 0. Il goal invece di tramortire i ragazzi di Omiccioli ha l’effetto di una frustata, e da questo momento in poi aumentano una spinta che sposta gli equilibri verso i “ Fanesi “. 61’ Urso cicca una facile deviazione a 3 metri da Castelletti. 63’ Punizione sulla ¾ destra degli ospiti, sulla battuta Zepponi e più lesto di tutti e infila Castelletti deviando di testa sull’angolo lontano. 66’ prova Damiano ( prersenza non pervenuta) ma il tentativo è goffo. 70’ Caruso ci regala il più bel gesto atletico della giornata siglando al volo con una gran botta di collo pieno la rete del pareggio che fulmina Castelletti incolpevole. Peccato x le tv!!!. 80’ Castelletti sbroglia dopo ripetute mischie su tre angoli in sequenza, ma al 90’ è Tavoni a regalare un punto di platino ai suoi quando compie il miracolo della giornata su Marini penetrato in area dalle retrovie. La parata è di quelle che lascino di stucco. Poi tutti negli spogliatoi.

Aldo Nicolini

 

23° GIOR.PORTORECANATI vs MARINA CALCIO   2 – 4

PORTORECANATI:  Iglio 6, Cento 5,5, Gasparini 5,5, Mandolini 5,5 (  60’Martin Garcia 5, ( 87’ Patrignani ng)  Garcia P. 7, Malaccari 6, Leonardi 7, Guercio 6, Pennacchioni 7, Mascolo 6, Ascani 5,5 ( 71’ Mariani 5). A DISP.  Cingolani, Roselli, Colantuono, Angelici, Piangerelli, Prebibaj.  ALL. Matteo Possanzini 5

MARINA CALCIO: Castelletti 7, Medici 6,5( 69’ Fabretti 7), Tereziu 6( 46’ Droghini 6), Rossetti 7, Marini 6,5, Simone 6,5,Gregorini 7( 78’ Ripanti ng ), Nacciarriti E.7, Carsetti 8 ( 71’ Gioacchini 6,5), Gabrielloni 6 ( 83’ Bassotti), Maiorano 7,5. A DISP. Recanatesi, Lumia, Nacciarriti L., ALL. Giammarco Malavenda 7  

Arbitro:Francesco Tassi di Ascoli Piceno 6

Assistenti:Nello Grieco di Macerata – Emanuele Bellagamba di Macerata

Reti:21’/ 48’ Carsetti, 35’ Nacciarriti, 51’ Gregorini per il Marina. 41’/54’ Pennacchioni per il Portorecanati

Note: Giornata di sole, temperatura mite, si gioca sul sintetico dello stadio Panetti per indisponibilità del campo centrale. Spettatori 150 circa, tempi 45’+0’ – 45’+5’. Ammoniti: Ripanti del Marina e Pablo Garcia per il Porto.

                                                               CRONACA

Nel segno di Carsetti l’odierna vittoria del Marina,che espugna il “ Luciano Panetti di Porto recanati. Il Panzer di Malavenda soprannominato “ Cinghiale Bianco” dai suoi tifosi, mette “ becco” pardom le zampe in tutte le azioni d’attacco del Marina, firmando in  prima persona una entusiasmante doppietta. Devastanti le sortite offensive del Bomber che forte del suo strapotere fisico travolge e sgretola tutto quello che gli si para davanti. La rete del vantaggio ospite ne è una testimonianza tangibile, dopo aver stranulato un paio di difensori  risponde alle “ sportellate “ dell’ultimo che gli si para davanti, per poi  fiondare un missile di rara potenza sul sette del prima palo, da una posizione molto defilata. La teza rete del Marina, seconda personale del “ Cinghiale ”, arriva dopo una bella girata di petto di Gabrielloni che spedisce in rete senza tanti complimenti. 35’ Carsetti, sugerimento per Gabrielloni, pronta la girata con il tiro ribattuto da un difensore sulla linea, la palla finisce a Nacciarritit che spara sicuro e gonfia la rete. 38’ suggerimento per Gregorini pronto a filtrare per Gabrielloni, Il Prof, si fa stendere senza complimenti per l’ovvio rigore. La goffa esecuzione di Gabrielloni, con appoggio misurato tra le bracia di Iglio, e da frustate in pubblica piazza, tanto da addolcire la costernazione dei tifosi. Neanche due minuti che il Portorecanati accorcia per merito di Pennacchioni, pronto a girare in rete una palla in area. Dal possibile 0 – 3 al certo 1-2 e non è che sia proprio la stessa cosa. Ma Carsetti non ci stà e nel giro di qualche minuto, riceve palla da Gabrielloni e non trova di meglio che cannoneggiare alle spalle dell’esterrefatto Igli incapace di arginare tanta irruenza. Sul punteggio di 1-3 i locali, come un animale ferito si scatenano in forcing asfissianti per recuperare la partita. Al 51’ però il Marina risistema le cose con Gregorini che firma il 4-1. Colpiti nell’animo e nella “ rete “ i ragazzi di Possanzini non demordono, ma oramai le forze annebbiano la lucidità e le poche occasioni in cui sono riusciti ad arrivare nell’area del Marina trovano Castelletti pronto e attento. Poiil finale concitato con qualche screzio tra i giocatori sulla via degli spogliatoi.

Aldo nicolini

22° GIOR.MARINA CALCIO vs MONTICELLI CALCIO ASCOLI P.   4 – 2

MARINA:Castelletti 6, Medici 6,5 Tereziu 6,5, Rossetti 6,5 ( 55’ Nacciarriti L. 6), Marini 7, Santini 6,5, Gregorini 7, ( 87’ Lo Grieco ), Maiorano 7, Carsetti 8 ( 60’ Bassotti 6), Gabrielloni 6, Gagliardi 6,5 ( 65’ Fabretti 6,5 ) A DISP. Recanatesi, Droghini, Simone, Gemini, Nacciarriti E. ALL. Giammarco Malavenda 6,5

MONTICELLI: Cannella 7,5, Aliffi 5,5, Iziegbe 6,5, Lazzarini 5,5( 68’Manca 5,5), Mancini 6,5, Fioravanti 5,5( 70’ Folchi 6 ), Vespa,5,5,  Bruni 5,5 ( 75’ Mariotti 6,5), Setola 6 ( Capriotti Matteo 6,5 ), Nicolai 5,5, Gibellieri 5 ( 63’ Pompei L.)  A DISP. Capriotti F., Desideri, Giantomassi, Maselli. ALL.Gianluca De Vico

ARBITRO: Sig. Claudio Racchi di Ancona 7,5

ASSISTENTI: Stefano Pizzagalli di Pesaro – Damiano Tanchi di Ancona

RETI: 4’ Gregorini, 37’ Marini, 40’-56’ Carsetti per il Marina. 78’ Mancini, 89’ Capriotti Matteo per il Monticelli.

NOTE: Giornata grigia, temperatura mite, terreno in condizioni discrete, spettatori un centinaio circa, ammoniti: Manca per il Monticelli.  Tempi: 45’ + 0’ – 45’ – 4’

                                      CRONACA

Partita entrata nel novero di quelle che rispettano i pronostici. La rete di Gregorini al 4’ ha messo subito le cose per il verso giusto, Ed i ragazzi di  Malavenda hanno giocato abbastanza rilassati tutta la partita; Ma fino ad un quarto d’ora dal termine quando la rilassatezza provoca turbamenti alla concentrazione, e la spigliata truppa di De Vico, ne approfitta per accorciare e poi riaccorciare ancora. Non Male il Monticelli, a noi è piaciuto, dispone di idee, geometrie, e velocità, ma Dio quanti pedaggi pagati all’inesperienza….. Ragazzi comunque con dei fondamentali per poter aspirare a giocare molto bene. 4’ Marina subito in rete; penetrazione di Medici sulla destra, cross dal fondo e Gregorini prontissimo a centro area realizza per il vantaggio locale. 11’ fallo in area Marina su Setola, è sembrato più un fallo di spalla, Il Sig. Racchi posizionatissimo non ha dubbi e lascia correre. 16’ bella azione combinata in attacco con Gregorini che dal fondo rimette indietro a centro area per Carsetti, ma il punteros di Malavenda viene intercettato all’ultimo e l’occasione sfuma. 17’ prima azione d’attacco del Monticelli con Bruni che dalla zona sinistra prova direttamente la conclusione, ma la palla si “ appoggia “ su Castelletti in presa tranquilla. 27’ goal annullato al Marina a Gabrielloni che servito dalla sinistra appoggia in rete ma l’assistente di dx segnala l’off-side. 30’ un’altro fallo da perplessità in aumento in area del Marina ma stavolta l’intervento di spalla su Gibellieri è apparso abbastanza nitido e l’arbitro non ci casca. 37’ una ficcante azione d’attacco tra Gregorini e Carsetti porta ad un calcio d’angolo, La battuta è fuori area dove Marini cannoneggia di prima intenzione per il raddoppio. Poi sale in cattedra Carsetti che nel giro di un quarto dora fa doppietta; e che doppietta! con il Marina mette in cassa la partita odierna. 40’ Arte e mestiere per confezionare l’Euro gol della giornata, riceve palla dalla sinistra aggancio e stop a mortificare la palla, cucchiaio sull’ultimo uomo, a seguire esterno destro all’angolo in basso. Veramente una grande giocata per l’estroso puntero biancazzurro. Il secondo tempo riparte con la parata di Cannella su Gabrielloni al 54’, servito da Maiorano.  55’ la premiata ditta Maiorano / Gregorini confeziona una manovra in velocita, ma Gregorini si fa fregare dalla fretta e cannoneggia per la nuvola più bassa della giornata. 56’ Carsetti si ripete, questa volta in maniera meno spettacolare, ma il gesto tecnico comunque è di prim’ordine; Palla che arriva di lato, stop di petto e rasoiata all’angolo destro di Cannella, poi STANDING OVATION per il “ colored “ di Malavenda alla sostituzione di 4’ minuti dopo. 61’ Bassotti servito da Tereziù si fa prendere dalla smania e tira di fretta, para Cannella. 67’ Bassotti servito dall’inesauribile Maiorano, inghiotte un’occasione clamorosa, tirando al volo in uno spazio senza avversari. Peccato! 70’ Brivido in area Maria; Il Malinteso tra Santini e Castelletti fa pensare alla rete per una zolla subdola, che fa mancare l’aggancio al portiere. Castelletti recupera in tempo.72’ Castelletti para in mischia.74’ Portentoso Fabretti in penetrazione sulla destra, steso senza pietà con Racchi che decreta il primo penalty della giornata. Gran botta sulla destra di Gabrielloni con Cannella che chiude il “ rubinetto “ sul muso al bomberone locale. Due minuti dopo Racchi nulla può contro il fallaccio su Setola, il rigore indiscutibile viene sbattuto in rete dal Capitano Mancini per il 4- 1.  89′ Matteo Capriotti prende d’infilata la difesa locale sulla sinistra, L’imprendibile speedy gonzales piceno appena entrato in area fulmina Castelletti con una rasoiata a fil di palo per il 4-2 finale. Ottimo il debutto del Sig Racchi di Ancona, attento, calmo e preciso porta a termine una direzione senza errori…veramente Bravo!

Aldo Nicolini

 

 21° GIORN.S.S. PERGOLESE – MARINA CALCIO   0 – 0

PERGOLESE: Pollini 7,5, Di Gennaro 6, Righi 6,5, Tafani 6,5, Gambini 6, Gnaldi 6,5, Savelli 5,5 ( 77’ Bucci ), Lasku 6,5 ( 86’ Carucci ng ), Genghini 6 ( 82’ Piergentili ), Gallotti 6 ( 57’ Mancini 5,5), Boschetti 6.  A DISP. Landini, Bonci, Marini Davide, Truffelli, Carletti. ALL. Aldo Clementi 6,5

MARINA: Castelletti 6,5, Medici 6, Maiorano 6,5, Santini 7,5, Marini 7, Simone 6, Gregorini 6, Nacciarriti Enrico 6,5( 68’ Rossetti 6 ), Carsetti 7. Gagliardi 6,5, Bassotti 6. A DISP. Recanatesi, Gemini, Nacciarriti Luca, Cerioni, Tereziu, Bronzini, Droghini, Lo Grieco.  ALL. Giammarco Malavenda 6,5

ARBITRO: Leonardo Vai di Jesi 7

ASSISTENTI: Mirko Baldisseri di Pesaro – Michele Dardone di Pesaro

NOTE: Giornata di sole, Temperatura rigida, terreno in ottime condizioni, spettatori un centinaio circa. Tempi: 45’+0’ – 45’+3’ Ammoniti: Santini, Nacciarriti Enrico, Gagliardi per il Marina. Gnaldi, Lasku per la Pergolese

                                           CRONACA

Pari e patta allo” Stefanelli “ di Pergola, tra la squadra locale e il Marina Calcio. Partita valevole per la 21* giornata e quindi un recupero a seguito della rinvio di 15 giorni fa. Partita tutto sommato piacevole, con le due squadre che hanno provato a più riprese di andare a rete ma due difese molto attente hanno ridotto gli opposti attacchi a miti consigli. Poche le azioni degne di nota, ancora meno le azioni eclatanti. Due sole le azioni pericolose che potevano portare al gol; la prima al 44’ che a favore della Pergolese, quando il rientrante Simone, il giovanissimo centrale del Marina, scivola al limite dell’area, favorendo la penetrazione di Boschetti incredulo di fronte a tanta manna, al limite dell’area piccola, appoggia per Savelli meglio appostato, ma lo sciagurato controllo costringe il centrocampista di Clementi al tiro affrettato che finisce sui tenti dei capannoni dietro la porta. Una irripetibile occasione gettata al vento. 52’ L’occasionissima del Marina provocata da Carsetti, in splendida forma di questi tempi, incuneatosi palla al piedi al limite del vertice destro di Pollini, velenosa la stoccata di collo pieno, la palla tocca terra proprio davanti a Pollini, e assume una traiettoria perfida destinata all’angolo alto, Pollini si avvita in aria e con un poderoso colpo di reni dice no a Carsetti incredulo a smoccolare okki al cielo. Primo tempo con il Marina presente in attacco con maggior costanza, secondo tempo La Pergolese più incisiva. Alla fine il pareggio accontenta tutti anche perchè più giusto di cosi si muore. Ottimo il Sig. Vai di Jesi, arbitro della contesa.

Aldo Nicolini

 

20° GIORN.  MARINA CALCIO vs SASSOGENGA   0 – 1

MARINA: Castelletti 6, Droghini 5,5 ( 68’ Paci 5,5 ), Tereziu 5,5, Rossetti 7 ( 73’ Nacciarriti L.sv ), Marini 6,5, Medici 6, Gregorini 5,5 ( 88’ Gagliardi ), Nacciarriti E.6,5, Gioacchini 5,5 ( 68’ Carsetti 5 ), Gabrrielloni 6, Maiorano 6,5. A DISP.  ALL. Giammarco Malavenda 6

SASSOGENGA: David 6,5, Salvatori 6, Corazzi 6, Ferretti 7, Brunelli 7, Gaggiotti 6,5, Ruggeri S.7,5( 91’ Zucca sv ), Procacci 6,5, Piermattei 5 ( 83’ Calvaresi ), Monno 6,5, Gubinelli 5,5.  A DISP.  ALL. Simone Ricci 7

ARBITRO: Kristian Ubaldi di Fermo 7

ASSISTENTI: Alessandro Donati di Macerata  – Giacomo Jelo di Pesaro

RETI: 21’ Ruggeri S.

NOTE: Giornata grigia, temperatura mite, terreno in discrete condizioni, spettatori 150 circa con buona rappresentanza ospite. Tempi: 45’+ 0’ – 45’+ 4’. Ammoniti: Droghini, Gregorini, Carsetti per il Marina. Gaggiotti, Piermattei per il Sassogenga

 

                                             CRONACA

Il Marina questa volta paga alla sfortuna un pegno decisamente sproporzionato rispetto all’impegno e alla determinazione messi i campo e alle occasioni create. Il Sassogenga, pur non demeritando, in funzione di una accortezza tattica di prim’ordine, raccoglie molto con il minimo sforzo, sull’analisi delle occasioni create. Una sola occasione, quella che ha portato al vantaggio per i ragazzi di Ricci. 5 occasioni con un palo e un presunto goal per i ragazzi di Malavenda, oggi veramente penalizzati. La cronaca: dobbiamo aspettare il 12’ minuto per vedere il primo giocatore avvicinarsi ad un portiere. Piermattei imbeccato da Procacci, si fa anticipare da Castelletti. Pur senza creare grossi pericoli, il pallino del gioco nella prima mezzzora è di marca ospite, che rimedia 3 angoli in 10’. Sul terzo di questi, Ruggeri S. Gira di testa in maniera splendida e centra il sette alla sx di Castelletti incolpevole sulla marcatura. Da questo momento molto Marina in un costante assalto alla porta di David, e ospiti perfetti nella fase difensiva, ed a centrocampo dove hanno arginato alla meno peggio, ma in maniera efficace. Nonostante questo, il Marina ci prova con insistenza e continuità. 33’ Nacciarriti dopo una galoppata da centrocampo tira debolmente a lato.  36’ superbo Rossetti con un lancio da regista raffinato pesca Gioacchini a centro area, lo stop di petto e il tiro sono da manuale, ma David c’è. Al 42’ la più strepitosa parata della giornata con David che si supera andando a smanacciare la palla destinata sulla ragnatela di sx. Poi sul finire del tempo la mancata deviazione sull’angolo di Maiorano finito in mezzo all’area. 46’ Prova Procacci liberatosi in area, ma Castelletti para. 67’ Indecisione di Tereziu a centrocampo, Lesto Ruggeri sulla palla, che imbecca Piermattei; troppo presuntuosa l’azione del bomber ospite che pretende di incunearsi da solo tra i difensori locali. Perde la palla senza neanche accennare al tiro. 68’ si grida al goal quando David miracoleggia sui piedi di Nacciarriti, il centrocampista di Malavenda riprende e tenta il pallonetto, Brunelli di testa giganteggia ma la palla finisce a Gabrielloni, mezza rovesciata con Ferretti che argina di petto facendo gridare al rigore. Niente di tutto cio. 86’ Palo di Gabrielloni con una mezza girata in tuffo di testa. 91’ dopo la mischia in area la palla finisce al limite tra i piedi di Marini, la staffilata violenta destinata sul sette viente intercettatta da Brunelli di testa. Al 94’ altra furibonda mischia davanti a David, con la palla che sembra aver superato la linea, si grida al goal, ma l’assistente di linea e l’arbitro bene appostati dicono di passare oltre. Poi la fine con gli ospiti presi dai festeggiamenti al centro del campo ed i ragazzi di Malavenda intenti a leccarsi ferite brucianti.

Aldo nicolini

Posted by with No Comments

Copyright 2012 © ASD Marina Calcio. All Rights Reserved.