2014/2015

                                           Campionato di Promozione Gir. ” A “


PRESIDENTE: Roberto Fiorenzola

ALLENATORE: Luca Ballini ( Dimesso il 6/10/2014 )
     

 STEFANO TIRANTI – Dal 10/10/2014  

Luca Gigli ( Preparatore Atletico )
                                                                                                                                                                                                                                                             Renzo Travaglio ( Preparatore Portieri)                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           LA SQUADRA

                                                  TUTTO LO STAFF

                                                                                                                                                                                                                                                                               IN ALTO DA SX: Giuseppe Flo’- Francesco Greganti – Fabrizio Carletti – Fiorenzo Greganti – Mario Brunetti – Niko Santini – Aldo Nicolini – Sandro Santini – Claudio Droghini – Sandro Bartozzi – Nevio Scarpini – Claudio Ruffino                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          TUTTA LA ROSA

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            IN ALTO DA SX: Manuel ” IKER ” Montini – Michele Alessandrini – Mattia Santini – Daniele Ferri – Leonardo Droghini – Riccardo Sorana – Marco Santini – Luca Valeri – Alessio Ribichini – Francesco Savelli – Marco Maiorano – Daniele Cardelli – Marco Principi – Joshua Cristoph Ledesma – Luca Moschini – Alessandro Droghini – Edoardo Rossetti – Osy Obaywuana –                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           
                                  —–0—–0—–0—–0—–0—–0—–0—–0—–0—–0—–0—–0—–0—–0—–0—–
                                                  IL PAGELLONE   ( In ordine di Presenze) 
CAMPINATO: VOTO 6,8 – E’ Stato un campionato decisamente altalenante. Una campagna acquisti sopra le righe aveva messo il Marina tra le big, pronto anche per giocarsi il titolo. Una partenza falsa costringe alla resa Mister Luca Ballini, dopo appena 5 giornate, con pochi punti e tanti interrogativi, e la non trascurabile ” paura ” di fallire tutto il campionato. dalla sesta il Marina ha un’altra guida, e dalla decima giornata cambia decisamente ritmo. Raggiunta la salveza con anticipo, la squadra concede qualcosa all’ovvio rilassamento cicando il finale di campionato. Tiranti comunque si è giocato i Play off fino alla terz’ultima giornata.
Stefano Tiranti ( allenatore ) Voto 8 – Arriva dopo la 5° giornata, trova un organico abbastanza scoraggiato, pochi risultati, e uno spogliatoio decisamente ” giù di tono” . comincia con la rosa abbastanza striminzita, non chiede rinforzi fino al mercato di riparazione. In compenso comincia a lavorare sulla testa dei ragazzi e rimette apposto lo spogliatoio. A gennaio qualche innesto gli permette di trovare la quadratura del cerchio. poi una striscia di 8 risultati utili consecutivi riporta il Marina nelle giuste considerazioni da parte dei tecnici. RICONFERMATO 
Marco Principi: Presenze 31 Voto 7,5 – Quasi 200 goal in carriera, arriva a Marina al limite dei 35 anni, ” rischia ” lo strike proprio all’ultima giornata dove resta al palo per somma d’ammonizioni, e dovrà accontentarsi di 31 presenze sulle 32 giocate dalla squadra coppa compresa. 12 reti, vuol dire il cannoniere della squadra, ma l’importanza di un giocatore di questa levatura la si nota a tutto campo, rientra, gioca in appoggio, dentro l’area sui calci d’angolo o punizioni contro. IMPORTANTE!
Alessio Ribichini: Presenze 27 – Reti 4 Voto 8 – Un leader; L’uomo che insieme a Savelli ha dato personalità alla squadra, sempre su rendimenti altissimi, ha dato fantasia e esperienza anche in ruoli non propriamente adatti alle sue caratteristiche. Inamovibile
Francesco Savelli: Presenze 27 – Reti 3, Voto 7,8  Il Capitano, rendimento ed efficacia sarebbero da 8, ma un capitano non può e non deve farsi ” fregare” da un arbitro in maniera anche abbastanza banale, 2 giornate di squalifica ovviamente pregiudicano il massimo del voto.
Marco Santini: Presenze 26 – Reti 2, Voto 7,5 – Indomabile lottatore di centrocampo, forma con Savelli una diga dagli argini paurosi per tutti. stenta un po a carburare all’inizio, come tanti, e per questo che non riesce ad “imitare” lo spaventoso campionato dello scorso anno. giocatore prezioso, importante INSOSTITUIBILE! per lui pronta la riconferma.
Leonardo Droghini: Presenze 26 – Voto 7,5 –  Considerato oramai un titolare a tutti gli effetti nonostante la presenza come Under. Gioca da par suo tutta la prima parte del campionato, incurante delle amnesie della squadra e dei risultati negativi. diventato spesso un pezzo importante nella difesa a tre, per effetto della velocita di fondo decisamente ragguardevole. Un sensibile calo nella parte finale non incide su un campionato con giudizio solo positivo positivo.
Marco Maiorano: Presenze 24  Voto 7,5 – Un campionato molto sofferto a causa di ripetuti infortuni. Gioca con il coltello tra i denti anche da infortunato quando è stato chiamato in causa. Stupisce l’assoluta facilità di calarsi in più ruoli, e per l’elevato rendimento. Personaggio importante, apprezzato anche da tutti i compagni . Un giocatore sulla cui riconferma non c’e assolutaemnte nulla da ridire. FONDAMENTALE
Luca Valeri: Presenze 23, Voto 7 – Forse l’intelligenza calcistica più evidente tra tutti i componenti la rosa. distratto da continui e ripetuti spostamenti al centro dell’area, perde un po di vista la specialità del ruolo come fluidificante, Gioca un po appannato alcune partite. Non è un giocatore da discutere. Troppo IMPORTANTE
Michele Alessandrini: Presenze 23 – Reti 2, voto 7 – Parte male, e subisce l’arrancare della squadra un po più degli altri, dopo qualche partita di acclimatamento con Tiranti, decolla dopo qualche domenica diventanto un perno fondamentale nella difesa del Marina. Con Mattia Santini forma una coppia difensiva perfetta di assoluto valore. Un infortunio lo ferma nelle ultime 4 giornate. voto penalizzante causa 2 giornate di squalifica assolutamente per una distrazione banale.
Mattia Santini: Presenze 22 – Reti 1, Voto 7,5 – Ha impiegato qualche partita per convincere il Mister della sua forza e affidabilità. Poi è diventato un giocatore inamovibile alla pari di Alessandrini e Savelli. 22 anni appena, e si ritrova già con 4 campionati di promozione sulle spalle + due di 1° Categoria. Oramai una grande certezza benchè giovanissimo. DI PROPRIETA’ DEL MARINA CALCIO
Manuele Montini: Presenze 19 – Voto 7,5  Importante nei momenti importanti! accumula una striscia di imbattibilità oltre i 600 minuti, efficace e determinante nei momenti topici della stagione. Ideale ” istruttore” di Ferri il suo secondo il giovanissimo portierino locale. FONDAMENTALE
Daniele Cardelli: Presenze 19, Reti 1, Voto 7 – Decisamente poco utilizzato in rapporto al suo valore. Umile, instancabile, preziosissimo nelle volte in cui è chiamato in causa. Meriterebbe molta più considerazione. Segna una rete che resterà negli annali del Marina Calcio, Per spettacolarita, efficacia ed esecuzione. DA RICONFERMARE
Luca Moschini: Presenze 18, Reti 5, Voto 7,5 – Rischiamo di essere influenzati da una valutazione assolutamente personale. Un giocatore con una velocità di fondo così spiccata, rende i suoi ultimi 16 metri una forza spettacolare atta a finalizzare le trame offensive. Parte forte entrando subito in forma , poi un paio di infortuni in sequenza lo penalizzano per un paio di mesi. le ultime cinque giornate con 3 reti la dicono lunga sulla sua pericolosità, in area. IMPORTANTISSIMO
Riccardo Sorana: Presenze 17, Voto 7 Difensore arcigno e indomabile, prezioso e disponibile, gioca solo 17 partite, ma sufficienti per far “godere” con quell’incredibile rimessa laterale senza ” limiti ” che porta ben 3 reti alla sua squadra. 
Joshua Ledesma: Presenze 16 – Reti 3, Voto 7,5Si presenta con una doppietta clamorosa alla 15° di campionato contro il Camerano. Poi azzecca una serie di partite dove sciorina giocate di classe sublime incantando anche gli avversari. decisamente un pezzo raro per la categoria. meriterebbe un 8,5 ma talvolta gli eccessivi personalismi lo portano anche a strafare e quindi non rendere al massimo. nel complesso UN GRANDE!…. DA RICONFERMARE A FUROR DI POPOLO.
Edoardo Costantini: Presenze 14, Reti 1, Voto 6,5 – Giocatore dotato di classe Cristallina tra le più elevate dell’intera rosa, purtroppo penalizzato da evidenti limiti fisici che ne pregiudicano un utilizzo con la continuità necessaria. da un giocatore così ci si aspettava qualcosa di più.
Daniele Ferri: Presenze 13, Voto 7 – Un Baby importante per la squadra e la società. Portierino proveniente dal vivaio locale, giovanissimo e già con due campionati di promozione giocati. Ancora un po acerbo ma ha una ” vita ” davanti per crescere e migliorare”. CONFERMATO
Osi Obaywuana: Presenze 9 Voto 6,5. con le presenze inferiori a 10 partite solo voto di stima, in quanto impossibile valutare un rendimento preciso in campionato
Edoardo Rossetti, Presenze 8, Voto 6,5
Alessandro droghini: Presenze 8, Voto 6,5
Marco Venturi: Presenze 3, Voto 6,5
Francesco Flo’- Nenna – Peroli – Moreschi – Voto 6,5
Nicola Palloni: Presenze 12, Reti 5:  5 reti realizzate in 596 minuti giocando spezzoni di partita. Decide di lasciare la squadra, a metà campionato. Notevole comunque il suo apporto alla squadra sopratutto in rapporto alle reti e al numero di presenze. Non mettiamo il voto di valutazione. Grazie comunque per 4 anni strepitosi con Noi. 
Francesco La Torraca: Presenze 9  S.V. – Classe fantasia e inventiva, purtroppo cOn degli evidenti limiti di tenuta fisica, che ne pregiudicano prestazioni ad alto livello. lascia il Marina nel mercato di dicembre.
Gianmarco Sorana: 4 presenze S.V. Poco utilizzato, lascia il Marina nel mercato di dicembre                                                                                                                                                                            —–0—–0—–0—–
                                               IL CAMPIONATO
30° Giornata CAMERANO – MARINA CALCIO    3 – 0
CAMERANO: Agostinelli, D’Antoni, Principi, Spinaci, Ortolani, Polzonetti, Defendi, Polenta F ( 81′ Angeletti), Palloni ( 67′ Polenta T.), Gasparetti, Cecchini. A Disp. Massaccesi, Rudho, Barbaresi. ALL. Luca Montenovo.
MARINA CALCIO: Ferri, Droghini L ( 67′ Moschini ). Sorana, Venturi, Marco Santini, Cardelli ( 46′ Gagliardi ), Ribichini, Savelli, Obaywuana ( 76′ Rossetti ), Ledesma, Maiorano. A Disp. Montini, Valeri, Costantini, Santini Mattia. ALL. Stefano TirantI
ARBITRO: Sig. Diego Castelli di Ascoli Piceno 
ASSISTENTI: Sig. Etis Beiko di Jesi – Sig. Justin Dervishi di S.Benedetto del Tronto
RETI: 11° – 42° Palloni, 39°D’Antonio
NOTE: Giornata fredda, con temporali fin dall’inizio della partita, Terreno in sintetico, spettatori un centinaio circa, Angoli 5 – 3 per il Camerano.Tempi: 45’+ 0  – 45′ + 3′. Ammoniti Maiorano per il Marina
                                            CRONACA
Classica partita di fine stagione con le due squadre senza più obbiettivi. Rivoluzionato il Marina nei ruoli chiave, un po’ più equilibrato il Camerano che mette anche quel qualcosina in più in termini di impegno, per una differenza che alla fine sancisce il risultato. Poche le note di cronaca rilevanti, quasi tutte prodotte dal Camerano che comunque si presenta in area rivierasca solo nelle occasioni dei goal, per quanto riguarda il primo tempo. Due incursioni di Cecchini e una di Palloni, tutte senza esito nella ripresa. Il Marina preme di più solo dopo l’ingresso di Moschini, molto efficace negli ultimi sedici metri sfruttando la sua velocità di fondo. 11° palla in profondita del Camerano, finta di Defendi che smarca Palloni pronto a presentarsi davanti a Ferri, tocco spiazzante e Camerano in vantaggio. Palloni non esulta di fronte alla sua ex squadra. 39′ D’Antonio approfitta di un malinteso tra Ferri e Venturi, piazzando la botta del 2-0. al 42′ Palloni esalta la sua giornata con una deviazione da opportunista dopo il servizio di Defendi. Camerano 3  Marina o  e praticamente la partita finisce qui. Il secondo tempo serve soltanto per la girandola dei cambi e per ammirare le due azioni personali di Moschini entrambe senza esito. Molto buono l’arbitraggio                                                                                                                                                    aldo nicolini
29° GIORNATA: MARINA CALCIO – PASSATEMPO   4 – 1
MARINA: Ferri, Droghini L. Costantini, Marco Santini, Mattia Santini, Maiorano ( 57′ Gagliardi) Ribichini ( 67′ Rossetti ), Savelli, Principi, Ledesma Moschini( 60′ Cardelli ), A DISP. Montini, Ventura, Sorana, Obaywana. ALL.Stefano Tiranti
PASSATEMPO: Borgognoni, Di Chiara, Ciabattoni, Mezzanotte, Verdenelli, Giacche’, Marchionni ( 55′ Di Brandimarte ), Mazzieri ( 77′ Caporaletti ), Marinangeli, Maraschio, Magi. A DISP. Grilli, Graciotti, Jannacci, Mancini, Dottori. ALL. Massimo Busilacchi
ARBITRO: Sig. Giacomo Giovannini di Ascoli Piceno
ASSIST.: Sig. Pietro Renzi di Ancona – Sig. Enrico Montanari di Ancona
RETI: 24′ Moschini, 26′ Marinangeli ( R ), 40′ Principi ( R ), 54′ Ribichini, 62′ Principi
NOTE: Giornata di sole con fastidioso vento da est, Terreno in condizioni perfette, pochi spettatori sulle tribune. Angoli 5 – 3 per Il Passatempo tempi 45′ + 2 – 45′ + 3′. Ammoniti: Ribichini, Principi, Mattia Santini tutti per il Marina.
                                                                     CRONACA
                                  PASSATEMPO IN VACANZA, MARINA SUL VELLUTO

Proficua sgambatura di fine stagione per un Marina abbastanza pimpante, nonostante l’ultima partita casalinga della stagione. Passatempo compassato e abbastanza rilassato, che mette solo in mostra qualche buona individualità. Oltre ad un impegno più pressante il Marina mette in campo anche una evidente superiorità tecnica. Partita vera solo nel primo tempo, subito pericoloso il passatempo con Magi che anticipa la difesa locale è gira di prima intenzione sul primo palo, Superlativo Ferri che devia senza trattenere, riprende Magi che a botta sicura si vede la palla ribattuta ancora da Ferri che poi blocca in secondo tempo. Fantastico il Baby portierino locale, non nuovo a queste impennate. Poi al 26′  Marinangeli  raggiunge il pareggio di rigore dopo un eveidente fallo di Ribichini su Magi, con conseguente ammonizione per l’ala di Tiranti. Moschini al 24′ aveva beffato Borgognoni con uno splendido pallonetto di testa. per il vantaggio locale. Poi tutto Marina, che vede la sua superiorità “ostacolata ” dalle folate di Magi scatenato che nei vari contropiedi ha fatto dannare la difesa del Marina. Al 40′ tocca al Marina usufruire di un calcio di rigore per la plateale trattenuta su Moschini in area. Principi non perdona chiudendo il tempo con il Marina in vantaggio. Nella ripresa, calato Magi, per il Marina è stato tutto facile, al 54′ spettacolare girata di testa di Ribichini sul capolavoro balistico di Ledesma, la sgusciante ala locale, anticipa tutti ed in mezza torsione deposita nell’angolo lontano di Borgognoni. Spettacolare per il 3-1. 60′ Principi riprende una corta respinta della difesa ospite e sgancia un sinistro di collo pieno sul quale Borgognoni non accenna neanche la parata. poi molta accademia in attesa del fischio finale. i migliori: Per il Passatempo Magi su tutti, poi Maraschio e Marchionni. per il Marina su tutti Marco Santini, poi Ledesma Ribichini e ovviamente bomber Principi che chiude qui la stagione in quanto sabato prossimo assente per squalifica. Grande la prova del Sig. Giovannini di Ascoli Piceno, arbitro dell’incontro, che non sbaglia una virgola, compresi i due rigori.
aldo nicolini
28° Giornata: FABRIANO/CERRETO – MARINA CALCIO    4 – 0
FABRIANO C.:Pistola, DiLuca, Pierotti, Lamantia( 81′ Salvetti), Galuppa, Boria, Zaccagnini, Bartoli, Marinelli, Silvi( 86′ Thair ), Piergallini. A DISP. Latini, Brunelli, Zuccaro, Martini, Martellucci. ALL. Nicola Spuri Forotti
MARINA: Ferri, Valeri, Venturi, Costantini, Santini Marco, Santini Mattia, Ribichini( 76′ Principi) Gagliardi( 61′ Droghini A.), Moschini, Savelli, Maiorano( 46′ Ledesma). A Disp. Montini, Sorana, Cardelli, Obayuwana. ALL. Stefano Tiranti
ARBITRO Sig. Antonio Lombardo di Macerata 
ASSISTENTI: Sig. Fabrizio Aniello Ricciardi di Ancona – Sig.Riccardo Forconi  di Ancona
RETI:37′ Venturi ( aut.) 70′ Piergallini, 78′ Piergallini, 82′ Boria
NOTE: Si gioca nello splendido impianto del comunale di Fabriano, giornata di sole con temperatura primaverile, terreno in condizioni perfette, spettatori un centinaio circa. tempi 45’+1′ – 45’+2′ Ammoniti: Bartoli, Lamantia, Boria per il Fabriano. Gagliardi per il Marina
                                      CRONACA
        FABRIANO/ CERRETO ” D’ECCELLENZA “
Il FABRIANO non concede sconti! con la linea del traguardo a un alito di tempo, gioca di ” attenzione” solo il primo tempo, dove ottiene uno striminzito vantaggio per ” merito” dell’incolpevole Venturi, difensore ospite. Primo tempo decismente scialbo, privo di idee e giocato a ritmo molto blando. Secondo tempo di assoluta pertinenza dei grandi solisti nell’avanposto di Spuri Forotti, azioni d’attacco combinate, fantasia e precisione nelle finalizzazioni,e risultato messo al sicuro intorno al 70′. Marina non pervenuto! con la rosa rimaneggiata da squalifiche e infortuni, Tiranti poteva solo opporre una eventuale giornata no dei locali.  la partita: 12′ dubbio fuori gioco fischiato a Zaccagnini lanciato magistralmente da Bartoli35′ prima azione combinata del Fabriano con Silvi, Piergallini, Marinelli. Il tiro di quest’ultimo finisce abbondantemente fuori. 35′ Marina in attacco con la conclusione di Moschini,e gran parata di Pistola. 37′ rovesciamento di fronte e Fabriano in vantaggio, Silvi per Marinelli che tira in diagonale, Venturi nell’intento di evitare il sopraggiungere di Piergalini devia nella propria porta, 1 – 0. 49′ tiro di Piergallini, fuori. 60′ bella azione del Marina con la splendida conclusione di Moschini che finisce in angolo.70′ azione d’attacco dei locali, Marina in affanno  Costantini rinvia corto al limite sui piedi di Piergallini, colpo d’esterno ad effetto e Ferri è battuto. 1 minuto dopo Silvi a tu x tu con Ferri si mangia il più facile dei goal quando per eccesso di sicurezza appoggia di piatto il suggerimento di Piergallini, ma la palla finisce sopra la travesa. 74′ tocca al Marina provare il goal ma la conclusione è rimpallata. 78′ l’incredibile missile di Piergallini per il 3-0; riceve dal limite e spara un bazooka nel sette sul quale Ferri percepisce solo lo spostamento d’aria. 82′ cross in area Marina, Bartoli calcia di prima intenzione ma viene rimpallato sulla linea, dal successivo angolo Boria salta più in alto di tutti e porta a 4 le reti per i suoi. Poi è solo accademia, in attesa del finale. Al Fabriano / Cerreto i migliori in ” BOCCA AL LUPO ” per il prossimo campionatodi eccellenza.Il Marina rimanda al prossimo anno oggni velleita. 
Aldo Nicolini
27° GIORNATA: MARINA CALCIO – OLIMPIA MARZOCCA    1 – 1
MARINA: Ferri, Droghini L. Valeri, Santini Marco, Santini Mattia, Cardelli, Ribichini, Maiorano, Principi, Ledesma ( 85′ Costantini) Moschini. A Disp. Montini, Venturi, Rossetti E. Droghini A. Obaywana, Gagliardi. ALL. Stefano Tiranti
O.MARZOCCA: Morresi, Canapini ( 65′ Pigini ), Spezie, Mariani Primiani ( 79′ Fioretti ), Montanari, Zingaretti, Pandolfi, Satmari, Duranti, Morlacco, Sabbatini. A Disp. Ruggeri, Cardinali, Cerioni, Romagnoli, Bertozzi, ALL. Marco Mengucci
ARBITRO: Sig. Luca Zippilli di Ascoli Piceno
ASSISTENTI Sig. Luigi Domenella di Ancona – Sig. Enrico Montanari di Ancona 
RETI: 56′ Ribichini, 90′ Duranti
NOTE: Giornata rigida, terreno in ottime condizioni, pubblico delle grandi occasioni con larga rappresentanza ospite, tempi: 45′ + 1′ – 45′ + 3′. Ammoniti: Satmari, Mariani Primiani, Spezie per il Marzocca. Marco Santini, Ribichini per il Marina. 
                                                      CRONACA
I Derby tra Marzocca e Marina non sono mai banali, partite belle e avvincenti anche se non corredate da tanti goal, come la partita odierna che lascia tuttavia la soddisfazione di un bel pomeriggio di sport. Il pareggio odierno rientra in quella categoria di partite che potevano vincere entrambe le squadre. l’impossibilità di sopraffare l’avversario o comunque errori pesanti sottoporta lasciano aperti discorsi di vario genere su chi poteva vincere e non ha vinto. Pareggio tuttavia giustissimo. Entrambe le squadre lamentano forfait importanti, tre per il Marzocca 5 per il Marina. Primo tempo molto tattico, centrocampo abbottonato del Marina con due marcature a uomo sui “fari ” del Marzocca, Pandolfi e Montanari. Più manovriero quello del Marzocca. 4′ Principi spiazzato dall’indecisione di Canapini che si lascia sfuggire la palla davanti a Morresi. 22′ Conclusione di Moschini sopra la traversa. 32′ bella girata di Morlacco da distanza ravvicinata, su assist di Zingaretti, a fil di traversa la conclusione. 36′ pregevole spunto di Ledesma per Cardelli, rimpallato al momento del tiro. 39′ ottima occasione innestata da Sabbatini per Satmari, giunto all’angolo dell’area piccola preferisce la soluzione su Duranti invece del tiro, Ferri attento intercetta.  Il secondo tempo inizia con la partenza lanciata del Marzocca , subito al 46′  uno scatenato Sabbatini mette Morlacco solissimo davanti a Ferri, il colpo di testa è alto tra la disperazione dei supporter Ospiti. 51′ Morresi intercetta una grande giocata di Ledesma con il suggerimento su Principi e Cardelli liberi in area. 56′ Marina in vantaggio; Ledesma pesca Principi in area, appoggio sull’accorrente Ribichini che trova la coordinazione perfetta e infila Morresi a fil di palo. 67′ invenzione di Satmari per Morlacco, il suggerimento in area non trova pronto Duranti. 73′ Il Marzocca innesca un contropiede micidiale lanciando Duranti in perfetta solitudine verso Ferri, portentoso recupero di Maiorano che “nasconde” la palla al centravanti ospite in piena area. 77′ diagonale di Duranti para a terra Ferri. 79′ numero di Ledesma in area, lascia basito il suo marcatore e si invola verso Morresi che riesce a  metterci una pezza. 81′ fantastico Ledesma con un suggerimento da trenta metri ” pesca” Moschini solissimo in area…l’incornata è sopra la traversa e raddoppio inghiottito a merenda. 86′ Duranti in copia nell’area opposta solissimo con Ferri a terra non trova di meglio che spedire fuori. il Centravanti ospite si fa perdonare al 90′ quando intuisce una correzione di testa di Morlacco, e da “falco” d’area esegue un perfetto pallonetto sopra Ferri. 1 – 1 e tutti ” scontenti” il pareggio non serve a nessuna delle due formazioni. I migliori. Perentoria e perfetta la Direzione del Sig. Zippilli di Ascoli, veramente una direzione sopra la media. Poi Sabbatini scatenato, Pandolfi, e Duranti per il Marzocca. I due Santini e Ribichini sopra gli altri nel Marina .
aldo nicolini
26° GIORNATA – S.S.VADESE – MARINA CALCIO    1 – 1    
VADESE CALCIO: Lorenzoni, Sacchi, Pasquinelli, Cottini, Grassi G. Boinaga, Erik( 82′ Traversa),  Grassi A. Baldelli, Bruscaglia, Gadji( 54′ Rossetti S).  A Disp. Antonini, Boinega, Scaglioni, Ghigi, Ugolini. ALL. Franco Bravi
MARINA CALCIO: Montini, Droghini L., Sorana, Marco Santini, Mattia Santini, Valeri, Ribichini, Obaywana( 77′ Cardelli), Principi, Ledesma, Moschini. A Disp. Ferri, Rossetti E, Venturi,Gagliardi, Maiorano, Droghini A.ALL. Stefano Tiranti
ARBITRO: Matteo Diotallevi Pesaro
ASSISTENTI:Francesca Chiara De Marino di Pesaro – Marco di Lodovico Pesaro
RETI: 40′ Moschini. 47′ Cottini
NOTE: Giornata Rigida, cielo coperto, con fastidioso vento da nord. terreno in condizioni buone, spettatori un centinaio circa. Tempi:: 45’+1′ – 45′ + 2′.Angoli; 4-3 peril Marina. Ammoniti: Valeri e Cardelli per il Marina
                                              CRONACA
Vibrante la partita al comunale di S.Angelo in Vado tra i locali e il Marina.  Rilievi tecnici modesti ma l’agonismo ha coinvolto i protagonisti in maniera tale da produrre una partita molto coinvolgente. Più Marina nel primo tempo, più equilibrata la ripresa, anche perchè saltati quasi subito gli accorgimenti tattici da entrambe le formazioni, con il risultato di una ripresa giocata alla Garibaldina con continui rovesciamenti di fronte e con tanti, forse troppi errori da entrambe le squadre. 7′ inzuccata di Gadji in area rivierasca,  Marco Santini sbuccia e inganna Montini per il più classico degli autogoal, Il guardalinee di dx annulla per sospetta posizione di fuorigioco di Gadji al momento del colpo di testa. 11′ pregevole azione Ledesma/ Obaywana/ Ledesma cross teso Principi gira di testa di prima intenzione e paratona di Lorenzoni. 13′ tocca a Obaywana tentare la via del goal, Lorenzoni si ripete. 17′ fuga di Marco Santini, palla filtrante per Moschini che viene steso in area….tutto regolare!!! 37′ tentativo di Gadji che arriva tardi alla deviazione. 40′ incredibile rimessa laterale di Sorana che da posizione vicina alla  panchina di casa riesce a servire Moschini a centro area , deviazione volante e Marina in vantaggio. 46′ fuga di Erik sulla destra cross per Gadji che anticipa tutti e gira di prima intenzione; Montini si supera. 47′ mischia in area Marina, Cottini trova lo spiraglio giusto e il pareggio è servito. 52′ clamoroso palo pieno di Principi  ben smarcato da Ribichini. 60′ botta di Marco Santini in angolo. 67′ show di Ledesma, il pallonetto all’angolo alto viene deviato da Lorenzoni con un miracolo. 73′ Cottini per Boinaga che di testa gira alla perfezione, Montini è sorpreso ma la deviazione è a fil di palo. 78′ Prova ancora Moschini, il tentativo di saltare l’avversario con un pallonetto viene stoppato con un braccio, per l’arbitro non è rigore.  83′ magistrale punizione di Bruscaglia, gran miracolo di Montini. 89′ prova Ledesma dal limite ma è rimpallato. La partita finisce, tutti contenti, e pareggio giusto, Buono l’arbitraggio che ha gestito i vari episodi con valutazioni eque.
 aldo  nicolini
 25° Giornata: MARINA CALCIO – L. BARBARA   1 – 3
 MARINA CALCIO: Montini, Droghini L. Valeri, Sanini Marco, SantiniMattia, Alessandrini, Ribichini, Savelli, Principi( 68′ Moschini), Ledesma, Maiorano( 32′ Obaywana). A Disp. Ferri, Sorana, Venturi, Droghini A. Cardelli. ALL.Stefano Tiranti
L. BARBARA: Putignano, Bassotti, Pasqualini( 80′ Mattioli), Carboni( 77′ Sgreccia), Zoppi, Bardeggia, Rossini, Mucaj, Renani( 9o’ Rondina), Carboni, Squadroni. A Disp. Manfredi, Spallacci.  ALL, ” Tito” Perini
ARBITRO: Giovanni Cito di Macerata
ASSISTENTI: Daniele Cordella di Pesaro – Pietro Peruzzi di Ancona
RETI: 5′-56′ Carboni. 83′ Moschini, 94′ Mattioli
ESPULSIONI: 59” Alessandrini, Savelli giocatori in campo, 62′ Mister Tiranti, e il Presidente Fiorenzola dalla panchina
NOTE:Giornata con molto vento, cielo sereno con spruzzate di sole, terreno in condizioni discrete, tempi: 45’+1′ – 45′ + 5′. Angoli 4-3 per il Barbara.Ammoniti:Savelli per il Marina, Zoppi per il Barbara
                                                 CRONACA
Per raccontare una partita come quella di oggi francamente ci vorrebbe qualche appassionato di magie o colpi ad effetto. Colpi ad effetto o follie invece sono riuscite al Sig. Cito di Macerata arbitro dell’incontro, che a cavallo tra il 58′ e il 63′ ha tenuto in sospeso la partita per cacciare dal campo tutta la gente che per un motivo o per l’altro avevano qualcosa da ridire sui suoi scandalosi comportamenti. Quattro espulsi in un colpo solo ( Alessandrini e Savelli dal campo. Il Presidente Fiorenzola e Mister Tiranti dalla panchina.), e la serietà di una direzione seppur criticabile andata in fumo. Della partita c’è da sottolineare i primi 20′ minuti giocati alla Garibaldina dai ” ragazzacci ” del Barbara, oggi imbottita di Under ( ben 6 in campo), con la rete del vantaggio al 5′ minuto quando Carboni azzecca una magistrale punizione dal limite e porta in vantaggio i suoi. del Marina poche note nel primo tempo, in ritardo di tempi e modulo con la palla mai giocata con i fraseggi soliti. Primo tiro in porta di Marco Santini al 40′ finito fuori di poco e poco altro. Nel secondo tempo i ragazzi di Tiranti partono a testa bassa chiudendo il Barbara nella propria metà campo, e come succede spesso in un rovesciamento di fronte Carboni azzecca un piattone a fil di palo, che Montini coperto da una mischia non vede. è il 56′ e la partita sembrava incanalata sui binari già stabiliti dalla sorte. MA!….. al 58′ entra in scena il Sig. Cito, punizione a favore del Marina, quello che si nota sono le solite spinte o braccate al limite dell’area, iniziano le discussioni, e doppio rosso per Alessandrini, e Savelli. Contemporaneamente Moschini pronto per un cambio, la panchina attira l’attenzione dell’arbitro, che lascerà il segno anche in questo frangente, seguono discussioni animate, poi espulsione di Mister Tiranti e del Presidente Fiorenzola, sono passati 6′ e finalmente la partita può riprendere. Il Marina ridotto in nove non ci sta e da questo momento comincia la vera partita ritrovando d’incanto geometrie e idee, e il cuore…quella determinazione tanto importante in altre occasioni. la partita è compromessa ma il risultato no. 64′ Punizione di Santini per Principi, aggancio e tiro alto da due passi, sfuma il goal. 70′ Obaywana, centra la traversa e goal su servizio di Moschini, l’arbitro annulla per fuori gioco inesistente. 73′ ancora Obaywana in contropiede ma la botta finisce fuori, 83′ il Marina accorcia: Pregevole azione di Marco Santini sulla destra cross sul palo lontano e Moschini realizza. 85′ brivido pareggio, Ledesma e Ribichini in tandem arrivano in area liberi di concludere, la botta di ” Ribo ”  è deviata dal miracolo di Putignano. 93′ ancora uno show del Sig. Cito di Macerata, rigore al Marina per fallo inesistente su Obaywana, batte Ledesma, Putignano respinge, Santini Mattia in seconda battuta ancora su Putignano in uscita…clamoroso il portiere ospite. sul rovesciamento di fronte Mattioli fa il tris e la partita finisce tra mille recriminazioni dei locali.
ALDO NICOLINI

 

24° Giornata:      CAGLIESE – MARINA CALCIO        1 – 2 
CAGLIESE: Joni, Pieretti, Ferri, Mascellini ( 74′ Kamel ), Bucci, Giorgini, Umani, Balla, Paradisi, Bussaglia ( 83′ Sabatini ), Giacchi. A Disp. DeFlaviis, Cenciarini, Rossetti, Falconi, Franceschetti. ALL. Marco Reali
MARINA CALCIO: Montini, Ribichini, Valeri, Marco Santini, Mattia Santini, Alessandrini, Droghini A.( 61′ Rossetti E.) Savelli ( 46′ Sorana ), Principi ( 77′  Obaywana), Ledesma, Maiorano. A Disp. Ferri, Moschini, Venturi, Gagliardi,.ALL. Stefano Tiranti
ARBITRO: Riccardo Gagliardini di Macerata
AASISTENTI: Mirko Baldisseri di Pesaro – Leonardo Battista di Pesaro
RETI: 41′ Savelli, 50′ Pieretti, 53′ Alessandrini
ESPULSI: 67′ Pieretti per doppia ammonizione
NOTE: Giornata grigia, temperatura mite, terreno in brutte condizioni, spettatori 150 circa. Tempi: 45’+1′ – 45′ + 3′. Ammoniti: Pieretti, Ferri, Giorgini per la Cagliese. Sorana, Ledesma per il Marina
                                          CRONACA
VOLA MARINA VOLA! vince fuori, ma Montini perde l’imbattibilitaà” arenatasi” dopo 609′
Altra convincente prestazione dei ragazzi di Tiranti, che saltano a “piè” pari anche l’ostacolo Cagliese. Nessun tentennamento, pochissime sbavature, e il centrocampo ancora protagonista, nonostante la perdita di Savelli, uscito al 46′ per infortunio. Il Marina non ha dominato in maniera schiacciante, dato che i ragazzi di Reali vendono cara la pelle con tanto agonismo e anche qualche robusta  ” entrata” , però ha controllato con molta sicurezza lo svolgersi della partita, ne è un esempio eclatante il nuovo vantaggio, ottenuto esattamente 2′ dopo dopo aver subito il pareggio. La cronaca vede subito  la Cagliese all’attacco, fuga di Giacchi gran diagonale e parata di Montini, sono passati 30 secondi. 15′ pregevole azione del Marina che porta Principi in solitudine al limite dell’area, l’impressione del fuori gioco, blocca il centravanti, che poi butta il pallonetto oltre la traversa, sfuma l’occasionissima per il Marina. 20′ Gran diagonale di Maiorano che costringe Joni a due difficilissime parate a terra, anche per l’accorrere di Principi sempre all’erta. 34′ botta dal limite di Pieretti che finisce fuori. 39′ combinazione Marco Santini x Ledesma, che in posizione felice sbuccia al momento del tiro. Occasione sfumata per i rivieraschi. 41’angolo per il Marina, Batte Ledesma che mette Savelli in condizione di appoggiare in rete. Marina in vantaggio. 49′ Punizione dal limite di Paradisi, la botta centra un braccio di Principi che l’arbitro tramuta in rigore e seguente ammonizione. il rigore è trasformato da Pieretti, che ferma il record di imbattibilità di Montini a 609′.  53′ Rimessa laterale di Sorana, tesa e lunghissima, entra Maiorano che cicca la deviazione, poi Alessandrini realizza di piede. Marina di nuovo in vantaggio. 64′ Ledesma per Maiorano, che arrivato in area cannoneggia oltre la traversa. 79′ difettosa rimessa di Joni, la palla perviene a Ledesma da Obaaywana, che realiza, ma il guardialinee di destra inspiegabilmente annulla. Da questo momento solo battaglia a centrocampo senza che ci sia da rilevare azioni degne di note. Ancora una maiuscola prova del team di Tiranti che mette al proscenio la ottima prova di Droghini Junior e l’esordio decisamente positivo di “Edo” Rossetti. Maiuscola la prestazione di Maiorano che emerge dai voti eccelsi di tutti i suoi compagni.
 aldo nicolini
 23° Giornata:  MARINA CALCIO – BELEVEDERESE       1 – 0
MARINA CALCIO: Montini, Droghini, Valeri, Marco Santini, Mattia Santini, Alessandrini, Costantini( 51′ Moschini), Savelli, Principi( 79′ Ribichini), Ledesma( 90′ Cardelli), Maiorano. A Disp: Ferri, Sorana, Obaywana, Rossetti,  ALL. Stefano Tiranti
BELVEDERESE: Angiolani, Campana, Pigliapoco ( 59′ Ferrante), Morbidelli, Costarelli ( 82′ Ceccarelli), Rotoloni, Mazzoli ( 89′ Benigni), Cameruccio, Negozi, Bresciani, Borocci. A Disp. Coppetti, Serrani, Ricciotti, Montecchiani. ALL. Fabio Favi
RETI: 39′ Ledesma
ARBITRO: Marco Scarpetti di S.Beneddetto del Tronto
ASSISTENTI: Michelangelo Cardinaletti di Jesi – Alessandro Gaeta di Pesaro
NOTE: Cielo grigio, temperatura mite, campo in condizioni discrete, Angoli, 6 – 3 per il Marina. Tempi: 45’+1′ – 45′ + 4′. Ammoniti: Cameruccio, Rotoloni, per la Belvederese. Maiorano, Alessandrini per il Marina
                                                  CRONACA
MARINA CON IL FIATONE,MESSO ALLA FRUSTA DA UN AVVERSARIO PIMPANTE
Alla fine vince il Marina!…ma quanta fatica, di fronte ad un avversario mai domo, che disgregato nell’asse portante in settimana dal giudice sportivo ( 4 squalificati), ha gettato il cuore oltre l’ostacolo al cospetto di una squadra che all’inizio sembrava essere di una superiorità netta. La paventata differenza alla fine non c’è stata, ed il Marina ha vinto grazie alla realizzazione di una delle tre occasioni chiare create. I ragazzi di Favi hanno condotto le danze per tutto il secondo tempo, ma tra precipitazione e irrazionalità nel finalizzare le manovre, hanno sbagliato anche più del dovuto. Il Marina parte bene, e già al 4′ una bella combinazione, Ledesma, Maiorano Principi che viene rimpallato al momento della conclusione in area. 10′ il gesto tecnico più bello della partita, angolo per il Marina, Mattia Santini spalle alla porta effettua una rovesciata in sospensione da antologia calcistica, botta di collo pieno all’angolo alto di Angiolani, che non ci sta; e con una prodezza strepitosa schiaffeggia la palla evitando una marcatura straordinaria. 29′ potrebbe essere il momento di Costantini; dribling prolungato, arrivando a tu x tu con Angiolani, ma troppo defilato all’angolo dell’area; tiro secco e palla sul ferro esterno della rete. 38′ angolo per il Marina, bomber Principi salta più alto di tutti, Angiolani non trattiene, ma la palla schizza in alto accarezzando la traversa. sul successivo calcio d’angolo il goal partita;  Costantini per Savelli, che appoggia in area per Ledesma, botta secca rasoterra che sorprende Angiolani e Marina in vantaggio. e’ il 39′.
Al 43’altra occasione per il Marina con Maiorano che non riesce ad approfittare di una indecisione di due difensori, davanti ad Angiolani e sorpreso da tanta ” grazia” non riesce neanche a tirare. Finito il dominio del Marina; la ripresa vede la Belvederese all’assalto per tutto il tempo mettendo alla frusta Montini e compagni, oggi molto sottotono rispetto alle altre partite. 53′ subito il doppio miracolo di Montini, entrambe le parate a terra su tiri ravvicinati di Bresciani prima e Negozi poi. 57′ Bresciani ci prova in prima persona, sbuca dietro la linea difensiva dei locali su calcio d’angolo, ma l’inzuccata trova Montini pronto che devia. 69′ caotico contropiede ospite con il finale lasciato a Negozi che si fa rimpallare. 72′ Bresciani si libera bene in area, ma tira maldestramente fuori. 75′  numero di Cameruccio per Ferrante che non inquadra la porta, 85′ Ledesma per Savelli che ” appoggia” soltanto per Angiolani. al 89′ la palla buona per il Marina che poteva chiudere l’incontro. Ledesma su punizione impegna Angiolani a terra che non trattiene, Alessandrini riprende e centra la traversa, poi sulla linea, Savelli a colpo sicuro si vede ribatturo da un avversario. poi il tempo di recupero giocato dal Marina in affanno. La squadra di Tiranti non ha brillato, ma in questo momento è forte di una compattezza come organico che la mette al riparo da tanti rischi. per la Belvederese tantissimi elogi e un pugno di mosche in mano, ma oggi meritava miglior sorte.  Non ci è piaciuta la direzione del Si. Scarpetti di S.Benedetto
Aldo Nicolini

 

22° Giornata: U.S. PERGOLESE – MARINA CALCIO     0 – 0
                                                                                                                                                                                                                        SUPERBA PRESTAZIONE CORALE: DIFESA SUPER                                                                                                                                                                                                                                                                    PERGOLESE: Mancioli, Savelli, Berardi, Vitali N. Guerra( 53′ Antognoni), Vitali L. Carbonari, Riserbato( 58′ Antognoli), Volosincu( 83′ Caprini), Ricci, Bucefalo.  A Disp. Lattanzi, Brocca, Anastasi, Sabbatucci.  ALL. Massimiliano Guiducci
MARINA CALCIO: Montini, Droghini, Valeri, Maiorano, Mattia Santini, Alessandrini, Ribichini, Savelli, Principi( 78′ Obaywana), Ledesma, Costantini.  A Disp. Ferri, Venturi, Moschini, Sorana, Rossetti, Cardelli.  ALL. Stefano Tiranti
ARBITRODavid Vespertili di Macerata
ASSISTENTI: Emanuele Bellagamba di Macerata, Marco Di Lodovico Pesaro
NOTE: Giornata rigida con qualche ” spruzzata ” di sole, terreno in discrete condizioni , anche se un po allentato, spettatori 300 circa. Tempi: 45′ – 45’+2′. Ammoniti: Savelli And., Berardi, Guerra, Carbonari, per la Pergolese. Leonardo Droghini per il Marina. 
                                                 CRONACA
Alla fine tanti “Mugugni” solo da parte locale. L’obbligo della vittoria assoluta, aveva messo una certa carica di adrenalina tra gli aficionados della Volante a tal punto da doverla considerare quasi come un obbligo da parte del Marina di fare la vittima sacrificale. Di solito i conti senza l’Oste, non portano mai a pareggio, e sicuramente il Marina odierno non era proprio l’avversario migliore per un programmino di questo genere. Pari e patta, con tanta ” schiuma” da parte locale, e qualche recriminazione da parte dei ragazzi di Tiranti per non aver sfruttato meglio le poche occasioni capitate. La Pergolese ha avuto una leggera supremazia a centrocampo, ma la robusta linea mediana impostata da Mister Tiranti ha adeguatamente coperto al meglio la propria difesa, tantè che il portierone rivierasco Montini ha corso soltanto due rischi, nei quali se l’è cavata da “Portierone”. La Pergolese ci è parsa piuttosto appannata, nelle idee e nelle gambe, palesando nella parte centrale della ripresa preoccupanti zone” d’ombra”, quando il Marina ha provato a spingere un po di più fino a pensare di potercela fare. Fasi di studio all’inizio, poi Valeri al 17′, prova dalla grande distanza con un tiraccio che Mancioli, forse sorpreso, smanaccia sull’angolo della traversa. La Pergolese reagisce; 21′ Bucefalo inzucca in maniera perentoria una palla sporca, centrando la traversa, la ricaduta sulla linea è polverizzata da Montini che con un balzo felino smanaccia fuori prima dell’arrivo di Volusinco.  Poi fasi alterne di gioco, con la Pergolese che cerca l’affondo buono e il Marina che agisce di rimessa fin quasi alla fine del tempo. 43′ l’acuto prima del riposo; Ancora Montini si oppone da campione sula più perfida delle palle, quando Ricci spara un fendente che tocca terra un buon metro prima del portierone rivierasco, con il rischio di sorprenderlo sul  piazzamento già in atto. la ripresa vede subito il Marina in avanti con la fuga di Ribichini che cerca di sorprendere Mancioli con un diagonale sul palo lontano, fuori di poco. 51′ Tocca a Bucefalo provare la scossa al risultato, fuga sulla destra, cross al centro da fondo campo, la palla attraversa tutta la lunghezza dell’area ma nessuno dei suoi è pronto alla deviazione. 57′ ancora Bucefalo, questa volta dalla parte opposta, va a recuperare una palla sul filo dell’out si accentra fino al centro dell’area poi la botta viene respinta da un difensore. 63′ la più bella azione della partita viene messa in scena dai ragazzi di Tiranti, con Ribichini in uscita dalla propria area, di prima per Ledesma, triangolo di ritorno e ancora Ribichini per Principi che cicca l’ultimo tocco per Costantini in procinto di involarsi in solitudine verso Mancioli. Al 65′ il contropiede di Savelli ( lato Marina) con il tiro sopra la traversa, 69′ botta di Bucefalo fuori di molto. 74′ botta in mischia di Volusinco; Montini c’è. poi solo tentativi dalla distanza senza pretese, con due punizioni del Marina dal limite senza esito. 92′ punizione in area per i locali senza esito. I migliori: Strepitoso e insuperabile, Mattia Santini per il Marina, accompagnato da una grande prestazione di Alessandrini , Maiorano e il solito Ledesma. Bucefalo, Guerra, e Carbonari per i locali.
ALDO NICOLINI

 

21° Giornata: MARINA CALCIO – REAL METAURO     3 – 0
 Capitan Savelli                                                                                                         Michele Alessandrini                                                                                                        Marco Santini
                                                                                                                                                                                                                                                                       PRESTAZIONE CONVINCENTE, MARINA PASSA DI SLANCIO
MARINA: Montini, Droghini L., Maiorano, Marco Santini, Valeri, Alessandrini, Ribichini, Savelli, Principi ( 84′ Obayuwana), Ledesma ( 76′ Cardelli), Costantini. A Disp. Ferri, Venturi, Moschini, Sorana, Rossetti. ALL. Stefano Tiranti
REAL METAURO: Petrini, Vagnini, Verna, Pagnoni, Bertozzi ( 75′ Santini ), Omiccioli, Bracci ( 83′ Hoxha ), Pedini ( 53′ Traiani), Busca, Giuliani, Gori.  A Disp. Camperchioli, Gasparini, Severini, Girolimetti, ALL. Franco Sartini
ARBITRO: Sig. Arturo Marcelletti di Macerata
Assistenti: Sig. Salvatore G.D’Alessio di Pesaro – Sig.Mirko Errico di Ancona
RETI: 23′ Savelli, 44′ Alessandrini, 47′ Marco Santini
NOTE: Giornata rigida, con fastidioso vento da est, e qualche spruzzata di pioggia.terreno molto allentato, angoli 6 -2 per il Marina. Ammoniti: Marco Santini, Principi, costantini per il Marina, Santini anche per il Real Metauro. tempi 45’+1′ – 45′ + 2′
                                                      CRONACA
Il Marina di questi tempi è una gran brutta bestia! la ostinata ricerca dei fraseggi, del gioco corale e del possesso palla, nonostante un terreno infame, la dice lunga sullo stato di salute dei ragazzi di Tiranti, perfettamente a posto di muscoli e di testa. Il Real Metauro ce l’ha messa tutta contro l’energico centrocampo rivierasco, che non ha concesso nulla o quasi, ai ragazzi di Sartini.  A parziale scusante dei Metaurensi annotiamo l’assenza di entrambi i centrali di difesa per squalifica ( Vampa e Parmigiani), nonchè l’assenza del bomber Barattini, il Baby (CLASSE 98 ) preso di mira dalle serie superiori. Il costante controllo della partita per tutto l’arco dei 90′ minuti ci porta a pensare che quest’oggi forse non sarebbe stati sufficienti neanche gli assenti. La cronaca comincia con Ribichini che all’ 8′ Sbuccia una facile deviazione da dentro l’area, per il possibile vantaggio. al 12′ Giuliani lanciato magistralmente da Gori viene stoppato dal giudice di linea per un fuori gioco che non ha convinto nessuno. al 25′ Ledesma confeziona l’azione che porta al vantaggio locale: fuga sulla fascia, cross teso in area, tra i rimpalli la palla finisce in angolo, Costantini batte per Savelli che di piatto tocca di fino all’angolino basso di Petrini. 27 ‘ clamorosa la parata di Petrini su Principi che devia al volo da dentro l’area piccola un servizio dell’incontenibile Ledesma. 30′ Giuliani dalla distanza impegna Montini, che si salva con qualche affanno. 44′ ancora un angolo di Costantini, stavolta per Alessandrini che c’entra di testa per il 2 – 0. La ripresa comincia con il brivido autogol che Vagnini crea al proprio portiere, intervenendo di petto sul cross di Ledesma, ma devia verso il suo portiere. Strepitoso Petrini ancora una volta. 47′ il tris è servito sempre di testa, questa volta da Santini Marco su servizio del folletto Ecuatoriano che pennella a centro area. 52′ Ledesma cerca la soluzione personale, con una sventola dalla distanza; Petrini in difficoltà, ma devia comunque. 60′ l’ultimo acuto degli ospiti che provano dalla distanza con Busca. 63’  Alessandrini calcia al volo a tu per tu con Petrini, il portierone ospite dice ancora no, in maniera prodigiosa, il rimpallo ancora su Alessandrini finisce poi sul palo. finisce qui la spinta del Marina che fa argine a centrocampo per il controllo della partita, lasciando all’imprendibile Ledesma le ultime folate offensive, che si concludono senza altri sussulti. i migliori: senz’altro un grande Petrini tra gli ospiti che evita la sconfitta di goleada, poi Vagnini e omiccioli. Grande prova di squadra per i locali, con la menzione per l’onnipresente Ledesma, e un’altra grande prova di capitan Savelli. Ottimo l’arbitraggio del Sig. Marcelletti, che ha concesso molto poco alla platea, ma anche alle recriminazioni. un po meno gli assistenti che hanno ciccato più di una valutazione.
ALDO NICOLINI
 20° Giornata:  MAROTTA – MARINA    0 – 0
MAROTTA: Cavalletti, Alessandrini, Pontini,Bastianoni, Ruggeri, Pompei, Pacenti( 82′ Bevilacqua), Amadei, Tombari( 60′ Diop), De Angelis, Beretta( 53′ Donati). A Disp. Mattioli, Girolimetti, Spadoni, Patrignani. ALL. Sig.Piero Fiscaletti
MARINA: Montini, Droghini L. Valeri,  Santini Marco, Santini Mattia, Alessandrini, Costantini, Savelli, Principi, Ledesma Maiorano( 71′ Moschini) A Disp. Ferri, Venturi, Sorana, Droghini A., Cardelli. ALL. Sig. Stefano Tiranti
ARBITRO: Alessandro Donati di Macerata
ASSISTENTI: Sig. Leonardo Battista di Pesaro – Luigi Cardinaletti di Jesi
NOTE: Giornata tiepida con Pallido sole, terreno un po scivoloso, spettatori un centinaio circa, angoli 6 – 1 per il Marina, tempi; 45′ + 1′ — 45′ + 3′. Ammoniti: Amadei e Donati per il Marotta. Santini Mattia per il Marina Calcio
                                                             CRONACA
                       MARINA SCIUPONA, MAROTTA; NON PERVENUTO!
Pareggio al comunale di Marotta che premia oltremisura i padroni di casa, autori di una prova tutto cuore e impegno nel primo tempo, ma molto evanescenti e assolutamente mai pericolosi. Il Marina all’arrembaggio in tutto il secondo tempo, inghiotte almeno sei palle goal clamorose e Montini non giudicabile. Nel primo tempo Marina in difficoltà a centrocampo frenata dall’ossessionante pressing locale sui portatori di palla. nel secondo tempo il Marotta cala di ritmo, e subisce la pressione degli ospiti per tutto il tempo. 13′ Valeri crossa per Savelli, il Capitano devia di testa ma a lato d’un soffio. 42′ tocca a Marco Santini inghiottire un goal fatto spedendo a lato l’inzuccata ravvicinata dal cross di Maiorano. 44′ Brivido autogoal; Costantini crossa al centro per Principi, Pompei spizzica all’indietro senza avvedersi che Cavalletti è al limite dell’area, la rincorsa del portiere termina sulla linea di porta con la palla vicina al goal. finisce il primo tempo con il Marina in attacco, e gli avanti del Marotta che non si sono mai presentati in area ospite. Secondo tempo: Marina in forcing, e Marotta rintanato nella propria metà campo lasciando il solo Diop in avanti. 57′ Ledesma ancora una volta Trascinatore instancabile dei suoi, autore di tutti i suggerimenti più pericolosi. spara un saetta dalla distanza, che finisce a fil di traversa. 63′ Principi x Maiorano che perde l’attimo davanti a Cavalletti. 72′ Prolungato slalom di Costantini che lascia partire un fendente costringendo alla Paratona salva risultato il portierone locale. 75′ ancora un’incornata di testa di Savelli che in perfetta solitudine sbaglia un goal fatto, finendo poi tra le maglie della rete. 81′ Punizione di Ledesma che Cavalleti devia in angolo. 85′ Botta di Savelli in perfetta solitudine che non centra la porta. Poi al 91′ il Marina chiude in bellezza la saga degli errori con Alessandrini, che in perfetta solitudine dentro l’area piccola non trova di meglio che incornare a terra con la palla che finisce tra le braccia di Cavalletti. I migliori: Cavalletti, Ruggeri, e Tombari per il Marotta. Ancora un grande Ledesma, supportato da Savelli, Maiorano( fino a che è stato in campo), e Leo Droghini per il Marina. discreto l’arbitraggio
ALDO NICOLINI                                            
                                                                                                                                                                                               19° Giorn. MARINA CALCIO – DORICA TORRETTE        1 – 0
MARINA CALCIO:Montini, Droghini, Maiorano( 56′ Obaywuana), Marco Santini, Mattia Santini, Alessandrini, Ribichini, Savelli, Principi, Ledesma, Costantini.  A Disp. Ferri, Venturi, Moschini Sorana, Droghini A. Cardelli. ALL. Stefano Tiranti
DORICA TORRETTE: Ferrucci, Domenichelli ( 77′ Galeazzi), Pelosi, Pucci, Santarelli, Santini Nicola, Acquilanti,  Petitti, Forabosco, Ripanti, Borioni( 61′ Zoli). A Disp. Cionfrini, Puorro, Ricciotti ALL. Massimo  Lombardi.
ARBITRO: Sig. Mattia Biagini di Pesaro 
ASSIST. Sig. Massimiliano Rossi di Jesi – Sig.Marco Pierleoni di Ancona
RETI: 59′ Principi
NOTE: Giornata grigia, temperatura rigida, con fastidioso vento da nord, terreno un po allentato, angoli 4-2 per il Marina. ammoniti: Petitti, Forabosco, Ripanti per la Dorica Torrette. Marco Santini, Alessandrini, Ribichini per il Marina. tempi     ( 45′ +0) – (45′ + 4′)
                                       CRONACA
Partita tirata, (la rivalità tra le due squadre è ben nota), a tratti spigolosa, ma comunque piacevole e giocata bene dalle due squadre, limitatamente alla praticabilità del campo che verso la fine aveva perso ogni parvenza di fondo decente. Primo tempo con prevalenza territoriale del Marina, che costruisce ottime trame, passando per vie esterne con rifornimenti quasi costanti per Principi e soci. Per gli anconetani è stato necessario arginare più che costruire. Secondo tempo di netta marca Torretana, che tuttavia non ha mai trovato la finalizzazione necessaria a tanto volume prodotto. Il Marina ha operato prevalentamente di rimessa arrivando sovente al tiro ma sbagliando l’inimmaginabile sottoporta. Partita quindi equilibrata, ma per le superiori occasioni prodotte, il Marina merita ampiamente la vittoria. le fasi principali vedono già 11′ Forabosco che svirgola un bel diagonale tirando fuori. 13′ Prima clamorosa occasione per Principi; Lanciato in maniera sublime da Ledesma, il ” vecchio”  bomberone a tu per tu con Ferrucci, tira di esterno e spedisce fuori. 18′ Aessandrini agisce in attacco, riesce a recuperare sulla linea di fondo una palla data persa per tutti, la pronta rimessa, attraversa tutta la linea di porta dove trova pronto alla ribattuta Savelli sul palo lontano, ma al momento del tiro viene steso senza tentennamenti….i sospetti di un clamoroso rigore sono tantissimi. 23′ ancora Principi a centro area viene servito da un perfetto cross di Maiorano, il tiraccio viene stoppato da Santarelli. al 41 il primo timido tentativo del Torrette con Borioni che Montini para a terra. In chiusura di tempo, straordinario contropiede di Costantini che dopo aver superato tutti, al limite dell’area spara una staffilata rasoterra spedita fuori da una grande deviazione di Ferruccci. Parte subito a testa bassa la Dorica nel secondo tempo mettendo alla frusta i padroni di casa che tuttavia arginano bene le folate avversarie. il cambio di atteggiamento comunque fa si che la difesa ospite conceda qualcosa, come al 47′ quando Principi solissimo in area, servito da Maiorano scivola al momento del tiro sciupando la più facile delle occasioni.             55′ punizione a sorpresa di Forabosco che pesca in area locale Nicola Santini, inaspettato il ” regalo” e sbagliata la facile occasione. 59′ angolo per il Marina, Maiorano per Alessandrini che di testa sorvola la traversa; topica dell’arbitro che fa ribattere un’altro calcio d’angolo, e stavolta Principi fa secco Ferrucci, l’arbitro convalida tra una marea di proteste ospiti. 67′ il Momento di SuperMont ( Montini) , che si ritrova Domenichelli davanti in perfetta solitudine, botta secca dell’esterno Dorico, ma il Portierone locale non ” perdona”, strepitosa la parata di piede salva risultato.  Si spengono qui le velleità ospiti, che riducono di molto la ossessionante spinta in atto, rischiando pure il raddoppio;  82′ Alessandrini imbeccato da Ledesma inzucca alla perfezione, costringendo Ferrucci ad imitare il suo collega opposto. I migliori: Ripanti, Domenichelli,  e Nicola Sanini per la Dorica Torrette.  Ledesma, Ribichini, e ancora Montini per i locali. Nessun commento sull’arbitro!!! ci limitiamo a descrivere una parte di errori che hanno o potevano condizionare la partita. 18′ presunto rigore su Savelli non concesso, 52′ ammonizione inventata contro Ribichini reo di aver preso una pallonata in pieno viso. 59′ errore sull’angolo concesso al Marina che ha determinato il goal. 85′ Brutto fallo di reazione di Petitti, meritevole del rosso diretto, che il Sig. Biagini neanche sanziona in quanto il giocatore era già ammonito. ce n’è per tante chiacchiere…..
ALDO NICOLINI 

 

18°  Giorn. VALFOGLIA – MARINA CALCIO     0 – 1
VALFOGLIA: Ponzoni, Martelli, Raineri, Tebaldi, Serafini, Gambelli( 85′ Crosetti), Longhi, Calesini, Rossini, Bottazzo Roselli. A Disp. Andreoni, Cavalli, Pieri, Sisti, Spadoni, Zazzeroni.  ALL. Lazzaro Gaudenzi
MARINA CALCIO: Montini, Droghini L. Valeri, Ribichini, Santini Mattia, Alessandrini, Cardelli( 90′ Sorana),  Savelli, Principi, Ledesma, Maiorano. A Disp: Ferri, Venturi, Droghini A, Peroli, Rossetti, Oaywuana.  ALL. Stefano Tiranti
ARBITRO: Sig. Pizzichini di Maceratadi
ASSISTENTI: Sig. di  Sig. di
RETI: 75′ Savelli
NOTE: Giornata tiepida, sole primaverile, terreno in condizione ottimale, spettatori 300 circa. Ammoniti: Valeri per il Marina, Calesini per il Valfoglia. Angoli 4-4.  tempi; 45’+1′ – 45′ +4′
                                                CRONACA
CON LEDESMA DEVASTANTE IL MARINA SBANCA IL COMUNALE DI RIO SALSO
Spettacolare partita al comunale di Rio Salso, dove il Marina ha gettato il cuore oltre l’ostacolo venendo a capo di una situazione difficilissima per tutto l’arco della contesa. Il Valfoglia, per quanto ci riguarda, è la squadra più spettacolare vista fin’ora, e probabilmente insieme al Real Metauro è quella che dice qualcosa di nuovo in questo girone di promozione. Gioco corale a tutto campo, pressing costante e raddoppi sul portatore di palla fino alla fine, una condizione fisica ottimale ha permesso ai ragazzi di Gaudenzi di ” menare ” la danza per larghi tratti della contesa. Ha qualcosa da rivedere nella fase difensiva, da dove è maturato il risultato odierno, e sicuramente l’attacco, oggi molto evanescente, non funziona ancora alla perfezione, dopo l’innesto di Bottazzo e Rossini. Il Marina partito fortissimo gioca da protagonista i primi 10′ , poi comincia ad arretrare la linea “maginot ”  sotto i colpi incessanti dei giocatori di casa. Nel computo totale delle occasioni ne abbiamo però registrate quattro a favore del Marina, due delle quali a causa di madornali errori difensivi che non sono state sfruttate dai ragazzi di Tiranti per eccessiva fretta o per le parate di Ponzoni. Solo due a favore del Valfoglia una delle quali a risultato già saldamente nei “piedi” del Marina. Subito al tiro Ledesma al primissimo minuto, dopo batti e ribatti in area Fogliese( stratosferica la partita dell’ Ecuatoriano che ha sciorinato un repertorio di giocate da antologia, attacchi, finte controfinte, appoggi, tagli in profondità, chiusure, ripieghi in difesa palleggi e quant’altro. Ledesma gigante anche quando non segna). 6′ contropiede di Cardelli che scivola al limite al momento del tiro. 10′ tocca a Rosellli che riceve palla dopo un pregevole scambio Bottazzo/Rossini, ma il tiro è fuori di molto. 12′ Longhi vince un rimpallo dal limite ma tira fuori. 22′ grande giocata di Cardelli, con il Valfoglia a battere una punizione dal limite, anticipa di netto Calesini poi ingoia in apnea 40 metri di campo  servendo Maiorano in profondita, ma quet’ultimo si fa rimpallare e l’occasione sfuma al limite dell’area di casa. 25′ Tebaldi fuori d’un soffio. 31′ magistrale azione personale di Roselli, ma al momento del tiro sbaglia clamorosamente il controllo. 38′ tiro di Rossini dal limite, la palla deviata rischia di beffare Montini che corregge il piazzamento all’ultimo istante. 45′ ancora Cardelli gira di prima intenzione un servizio da calcio d’angolo, fuori. al 59′ la più grottesca delle scene calcistiche, roba da ” oggi le comiche” : Ribichini lancia lungo Principi, Tebaldi prima e Serafini poi anticipano Principi, ma svirgolano entrambi, Principi si ritrova la palla tra i piedi a tu x tu con Ponzoni, tiro al volo, altra svirgolata che favorisce Cardelli il quale sorpresissimo non fa altro che “servire” Ponzoni con la delicatezza necessaria….nulla di fatto! Poi è tutto Ledesma; 67′ inserimento verso il centro, taglio in controtempo per Maiorano che si ritrova, palla al piede a tu per tu con Ponzoni, tiro all’angolo in basso ma il portiere locale para. 70′ altro taglio stavolta per Cardelli che tira fuori. 75′ L’azione del goal  parte sempre da Ledesma, passaggio filtrante per Miorano che si invola in solitudine, nelle vicinanze della bandierina viene contratto in maniera fallosa dal baby Rainieri, dall’ovvia punizione Savelli stacca fin sulle nuvole e beffa Ponzoni 1-0.  78′ la super parata di Montini che salva la rete e il risultanto, vola in avvitamento fin all’incrocio alla sua destra dopo un violento tiro di Longhi deviato dalla testa di un giocatore del Marina. partita chiusa, da questo momento per il Marina c’è solo l’accortezza di pensare al possesso palla lasciando al solo Ledesma la facolta di alleggerire in attacco con le sue spettacolari folate offensive. I Migliori: Super Ledesma per il Marina supportato da una grande prestazione a centrocampo di Capitan Savelli, poi tutta la difesa in blocco, oggi impeccabile. per il Valfoglia;Calesini su tutti, poi Roselli, Rossini e Longhi. Buono l’arbitraggio.
ALDO NICOLINI
 17° Giorn. PIANDIMELETO – MARINA CALCIO   1 – 0
PIANDIMELETO: Spinaci, Brisigotti( 90′ Turchi), Fabbri Marco( 64′ Sarti), Amantini, Fraternali, Solfi, Montanari( 80′ Nerati),Serafini, Seck, Paternoster, Monaldi. A Disp. Belfortini, Saltarelli, Fabbri Matteo, Ndyae. ALL. Andrea Dominici
MARINA CALCIO: Montini, Droghini L. Maiorano, Santini Marco, Venturi, Alessandrini, Ribichini, Savelli, Principi( 75′ Sorana), Ledesma, Costantini( 87′ Cardelli). A Disp. Ferri, Valeri, Droghini A. Obayuwana, Santini Mattia. ALL. S. Tiranti
ARBITRO: Riccardo Gagliardini di Macerata
ASSISTENTI: Leonardo Bartera di Jesi, – Marco Di Lodovico di Pesaro
RETI: 71′ Montanari
NOTE: Giornata di sole, temperatura rigida, terreno in pessime condizioni, spettatori 70 circa. tempi; 45′ + 1′ – 45′ + 3′ Angoli 5-3 per il Piandimeleto. Ammoniti: Savelli e Costantini per il Marina. Fraternali e Serafiniper il Piandimeleto
                                              CRONACA
Film già visto; il Marina ripete con un’altra buona prestazione la prova di sette giorni fa a Marina, ma ritorna a casa con le pive nel sacco, punita in maniera immeritata dall’unico tiro ” serio” degli avanti locali. Gioca di più e gioca meglio il Marina, Il Piandimeleto, rende qualche assente importante, gioca un po contratto e timoroso, oltretutto  lo spauracchio Monaldi viene comletamente cancellato dal campo da una prova superba del Baby terribile del Marina ” Leo ” Droghini, concentrato e attento come non mai. Prima ” manovra” del Marina al 16′ con Ledesma che liberatosi di un avversario crossa in area per Savelli, il Capitano non approfitta. 5′ Fraternali si trova una palla invitante al limite dell’area, ma sbaglia tutto calciando a lato. 28′ Punizione di Savelli per Ribichini che gira male calciando a fil di palo. 34′ Assolo di Ribichini, lancio per Principi che manca completamente la deviazione di testa ad un passo da Spinaci. al 43′ unica vera palla buona per i locali con Solfi che cannoneggia all’angolo ma Montini para con sicurezza. 50′ Tocca a Ribichini provare dalla distanza con Spinaci sulla traiettoria. 59′ Monaldi prova a liberarsi della ferrea morsa di Droghini ma sparacchia debolmente. 62′ brivido Spinaci; fa tutto Costantini dopo doppio dribbling, si presenta in area, tiro non molto forte che spinaci si fa sfuggire dalle Mani, ma recupera in tempo sull’accorrente  Ribichini. 71′ il fattaccio: Droghini ” lascia” la compagnia di Monaldi per battere un fallo laterale, il Marina perde palla con Serafini che lancia lungo Monaldi rimasto senza ” guardiano”, arrivato sul fondo rimette indietro dove l’accorrente Montanari non ha difficoltà a fregare Montini.  73′ Ledesma si beve un paio di avversari, viene agganciato ad un piede quel tanto che basta per perdere la coordinazione, ma non cade, per l’arbitro tutto regolare…..80′ fuga di Costantini con un tiraccio senza esito, 90′ fallaccio da dietro su Ribichini con la chiara occasione da goal ( solissimo davanti a Spinaci) l’arbitro lascia correre con la dichiarazione pochi minuti dopo la  fine  per la mancata concessione del rigore; ” a partita finita non si dà rigore!!!!!!) SCONCERTANTE!!!!!  I Migliori: Droghini su tutti per il Marina, poi Ledesma, Alessandrini e Santini Marco. per il Piandimeleto: Montanari, Serafini e Seck. Insufficiente l’arbitraggio, per non dire di peggio!!!!
ALDO NICOLINI

 

 16° Giorn. MARINA CALCIO vs CONERDRIBLING  2 – 1
MARINA CALCIO: Montini, Droghini L.( 88′ Peroli), Valeri, Marco Santini, Mattia Santini( 72′ Sorana R.), Alessandrini, Ledesma, Maiorano, Principi, Ribichini, Obayuwana( 74′ Costantini). A Disp. Ferri,Venturi, Cardelli, Droghini A.ALL. Stefano Tiranti
CONERO DRIBLING: Barbini, Cingolani( 53′ Antonucci, 85′ Amor), Menghini, Martiri, Cappella, Marconi, Stamate, Bugiolacchi, Storani, Santoni, Cantarini( 64′ Rinaldi). A Disp. Giampieri,  Mazzocchini, Lucanero, Vincioni,.  ALL. Roberto Girolimini
ARBITRO Sig. Gabriele Sacchi di Macerata  
ASSISTENTI: Sig. Cristiano Carriero di Jesi – Sig. Mirko Errico di Ancona
RETI: 40′ Marco Santini ( M ), 52′ Principi rigore( M ), 79′ Martiri rigore ( CD)
ESPULSI: 51′ Bugiolacchi per fallo su chiara occasione da goal 
NOTE: Giornata di sole, temperatura mite, terreno in condizioni precarie, ottima cornice di publico, recupero;  Primo tempo 45’+1′.  Secondo tempo 45’+5′. Angoli 3-2 per la Conero Dribling. AMMONITI: Bugiolacchi, Marconi, Stamate, Martiri per la Conero Dribling. Ribichini , Sorana per il Marina.
                                                 CRONACA
Minuto di raccoglimento con le squadre schierate al centro del campo per il grave lutto che ha colpito il Sig. Orlandoni, Presidente della Conero Dribling per la perdita del Papà in settimana. Poi il via alle ostilità che hanno prodotto una partita vibrante, a tratti anche piacevole, dove la Conero Dribling scesa in campo a viso aperto per giocarsi tutte le carte ha visto ridurre di molto la sua efficacia offensiva per degli atteggiamenti nervosi e irrazionali. Il Marina ha giocato molto bene, con la lucidità necessaria per venire a capo di una situazione che poteva essere difficile, mettendo cuore e tattica, con la pazienza dovuta che in alcuni casi rende le cose più facili. Poteva essere un trionfo se Maiorano al 77′ non avesse gettato al vento la palla del 3-0, con la più facile delle giocate, quando a tu x tu con Barbini esegue un pallonetto ” perfido ” che finisce sopra la traversa a non più di 2 metri dalla linea di porta. Pochissimi gli episodi degni di nota: 7′ Fischiato un discutibilissimo fuori gioco a Obayuwana, quando da un lancio da centro campo viene lanciato a rete, ma  rimesso in gioco dalla svirgolata di un avversario. 15′ scivolata sospetta in area del Marina con un giocatore caduto sopra la palla tocca con le mani, l’arbitro lascia correre senza proteste degli avversari. 18′ prima occasione della giornata; capita a Menghini, che sul vertice alla dx di Montini in solitudine, effettua un appoggio decisamente senza velleità. 33′ Bugiolacchi si meriterebbe l’espulsione con una entrata decisamente censurabile su Maiorano, il giocatore già ammonito, viene perdonato dall’arbitro tra le vibranti proteste di Valeri e compagni. 40′ L’euro goal di Marco Santini che dai 25 metri azzecca una bordata di collo pieno finita alle spalle di Barbini, dopo una traiettoria imprendibile. le ostilità riprendono al 51′ con una giocata di Principi, con un pallonetto serve Obayuwana, pronta la piroetta per mettere fuori tempo il marcatore diretto, ma Bugiolacchi lo stende da dietro senza tentennamenti. Rigore ed espulsione diretta. Marco Principi non perdona dal dischetto per il 2-0. Il Marina insiste e al 57′ lo stesso Principi mette Ledesma in posizione felice, ma il tiraccio è fuori di poco. 58′ Paratone di Montini a terra sugli sviluppi di un’azione da calcio d’angolo. 65′ ci prova Menghini con un’assolo sulla dx, ma sul conseguente cross la palla attraversa tutta la linea di porta ma nessuno è pronto. 79′ rigore per la Conero Dribling su una decisione discutibile; palla in possesso degli ospiti, Sorana a braccia allargate blocca il possibile intervento, per il Sig Sacchi è rigore…. Poi Girolimini cambia assetto con l’inserimento di Rinaldi e il modulo a 3 punte fisse, puntando sulla velocità dei suoi avanti. Il Marina agisce di rimessa e fino alla fine non succederà più niente nonostante 5′ di recupero assolutamente ingiustificati. I Migliori: Sicuramente Menghini su tutti, Poi Cantarini e Stamate, per la Conero Dribling. Per il Marina la precisa conferma dei pilastri della squadra, Alessandrini, Principi, Ledesma e finalmente Marco Maiorano ritornato ad una condizione fisica soddisfacente. Non giudicabile l’arbitraggio.Una terna decisamente fuori ” forma”
ALDO NICOLINI

 

15° Giorn. MARINA CALCIO vs CAMERANO   3 – 2

MARINA CALCIO: Montini, Sorana, Maiorano( 81′ Obayuwana), Marco Santini, Mattia Santini, Valeri, Droghini A., Savelli, Principi, Ribichini, Ledesma. A Disp. Ferri, Costantini, Venturi, Cardelli, Peroli, Moreschi. ALL: Stefano Tiranti
CAMERANO:Ruspantini, Polenta, Cola( 75′ Barbaresi), Spinaci, Ortolani, Gasparetti, Bellavigna( 63′ Casciotta), Principi, Paloni, Cecchini( 85 Brandoni), Defendi. A Disp. Massaccesi, Rosini, Angeletti, Massetti. ALL. Luca Montenovo
ARBITRO: Sig. Antonio Lombardo di Macerata
ASSISTENTI: Sig.ra Francesca, Chiara, De Marino di Pesaro
RETI: 29′ Gasparetti ( C), 31′ Principi ( M ), 58’Ledesma ( M ), 72′ Gasparetti ( C ), 91′ Ledesma ( M )
NOTE: Giornata tiepida, con pallido sole invernale, terreno allentato, Ammoniti: Savelli per il Marina, Principi, Bellavigna, Ortolani per il Camerano
                                                                 CRONACA
DOPPIO GASPARETTI, RISPONDE LEDESMA. MA IL RIVIERASCO SEGNA PER ULTIMO!!!!
Sul dualismo delle doppie marcature è vissuta la partita odierna al Comunale di Marina, ma l’Ecuatoriano segna per ultimo dopo il pareggio di Principi, e distrugge le enormi speranze dei Cameranesi, arrivati oramai sulla “sirena” pensando di avercela fatta. La partita non è stata bella nel complesso, diciamo addirittura monotona e senza spunti degni di nota fino alla fulminante punizione di Gasparetti che porta in vantaggio il Camerano al 29′ del primo tempo. due minuti dopo Principi pareggia; il ” vecchio” Leone, riprende dal limite una corta respinta di un difensore e fulmina il suo “amico” Ruspantini con una secca staffilata. poi fino al riposo più nulla anche se il Marina fa notare una certa supremazia territoriale, con rare e maldestre conclusioni. Durante l’intervallo Mister Tiranti le canta e le suona ad uno svogliato Ledesma, dato che il fantasista rivierasco, aveva scordato del tutto la ottima prova di Passatempo. Tiranti ottiene l’effetto voluto, Ledsma entra in campo con altro spirito e cambia la partita. 46′ Assolo di Ledesma cross a centro area Santini Mattia anticipa tutti ma incorna debolmente, 47′ Bellavigna allenta la pressione per i suoi tirando a lato dalla distanza. 49′ ancora Ledesma in assolo sull’aout destro, cross secco rasoterra a sorpresa per  tutti in contropiede, ci arriva Principi che gira di prima intenzione ma viene rimpallato a due metri dalla linea di porta. 53′ altra fuga di Ledesma sulla destra con il cross che si ” perde” in area. 58′ L’Ecuatoriano decide di intervenire in prima persona, prende palla sulla tre quarti salta due avversari e incenerisce Ruspantini con un esterno destro carico d’effetto che ” aggira” ogni tentativo di difesa e si infila nel sette. Tutti in piedi a spellarsi le mani. L’autore dell’Opera in polemica con il mister si asciuga il sudore con la maglietta ma NON ESULTA. 65′ prova Ribichini senza esito. 72′ Gasparetti in una delle rare proiezioni verso Montini, trova un’altra traiettoria beffarda su punizione per il pareggio del 2 – 2, ma stavolta il tiro è stato deviato dalla barriera poi rimpallato in area, Montini si trova battuto senza possibilità di intervenire. 75′ tocca al Baby Alessandro Droghini usufruire delle ” grazie ” di Ledesma, ricevendo un passaggio telecomandato, ma l’emozione tradisce il giovanissimo centrocampista che tira su Ruspantini. Poi tutto Marina fino alla fine, al 91′ l’arbitro concede una punizione dalla distanza sul vertice destro dell’area di Ruspantini. Stavolta Ledesma esulta, eccome se esulta!!!  dalle “corde” del suo destro parte una nota che diventa musica, sulla quale Ruspantini non ci può fare nulla. 3-2 e Ledesma sotto le tribune a ricevere” l’epnea” dei suoi compagni. finale incandescente che recupera un po la noia del primo tempo. Ma con un Ledesma così tutto è possibile. I migliori: Ovviamente Gasparetti, Poi un grande Cecchini, e Principi per il Camerano. Uno strepitoso Ledesma che ” annebbia ” la perfetta prova di Mattia Santini vincitore sul temutissimo Palloni, e Sorana perfetto in ogni esecuzione. Arbitraggio con qualche dubbio di troppo.
aldo nicolini
14° GIORNATA: PASSATEMPO – MARINA CALCIO  1 – 0
PASSATEMPO: Grilli, Di Chiara, Graciotti, Jannacci, Verdenelli, Mazzieri, Mancini, Mezzanotte Mattia(71′ Mezzanotte G.), Marinangeli, Maraschio( 90′ Attili), Caporaletti( 79′ Dottori). A Disp.Colangelo, sabbatini, Ciabattoni, Di Brandimarte. All. Sig. Massimo Busilacchi
MARINA CALCIO: Montini, Costantini, Majorano, Marco Santini( 75′ Cardelli),Alessandrini, Valeri, Droghini A. Savelli, Principi, Ribichini, Ledesma. A Disp. Ferri, Venturi, Cardelli, Moreschi, Flo’. All. Sig. Stefano Tiranti
ARBITRO: Sig. Enea Keci di Fermo
Assistenti: Sig.ra Marta Fabrizi di Macerata – Sig. Mirco Albanesi di Macerata
RETI: 89′ Maraschio
NOTE:Giornata di sole, terreno molto allentato, spettatori 250 circa, Angoli 7-4 per il Marina. Ammoniti: Jannacci e Mancini per il Passatempo. Alessandrini e Maiorano per il Marina.
                                                CRONACA
Partita tirata per ambo le formazioni entrambe alla ricerca di punti per “distanziare” la zona a rischio. Primo tempo combattuto da entrambe le formazioni fino alle rispettive aree avversarie con i portieri praticamente inoperosi. Il Marina ci mette qualcosa in più in termini di idee, sviluppando molto il gioco sulle ali, dove Ledesma da un lato e un gigantesco Costantini dall’altra fanno vedere le cose migliori. Il Passatempo, la butta sull’agonismo sperando di “sbilanciare ” un po il comando del gioco dalla loro parte. Il Marina comanda subito a centrocampo, ma nonostante una leggera superiorità bisogna aspettare il 34′ per vedere la prima azione degna di nota, Fuga di Ledesma sulla sinistra cross finale dalla tre quarti, Savelli entra bene di testa ma gira alto. Il tempo finisce con la mezza girata di Principi rimpallato in area. La ripresa vede subito il Passatempo in attacco a testa bassa sperando di sorprendere la difesa ospite, ma ovviamente esponendo il fianco a Ledesma e compagni. Proprio il neo acquisto fa gridare al goal al 53′, quando conclude dalla distanza una improvvisa ripartenza, costringendo Grilli alla paratona per deviare la palla destinata sul sette. 62′ Ancora Ledesma che serve Costantini, cross dal fondo a centro area Principi non è pronto alla deviazione. Poi tocca al Passatempo andare al tiro dalla distanza con Maraschio ( 64′ – 67′), e Mancini su punizione. tutti i tentativi abbondantemente alti.  69′ Ledesma rifinisce per Droghini che svirgola il tiro conclusivo. 70′ La più bella azione della partita, Ledesma per Costantini, assolo sulla fascia, cross dal fondo, Principi anticipa tutti, girando di testa, la palla d’un soffio sopra la traversa. 74′ e 77′ Minuto tentativi del Passatempo che non impensieriscono Montini. 83′ il goal sembra cosa fatta. Contropiede del Marina sempre finalizzato da Costantini ( Mostruosa la prestazione del Laterale di Tiranti quest’oggi), Cross teso a centro area, Cardelli entra di prima intenzione, Grilli ci mette una pezza ma non trattiene, ma la palla si impantana in mezzo alla melma danzando sulla linea di porta ma nessuno è lesto a ribadire in rete. Occasionissima sfumata. 89′ la beffa: Maraschio viene in possesso della palla dal limite, lascia partire un fendente che Valeri devia spiazzando nettamente Montini impossibilitato a intervenire, non accenna neanche la parata. 1-0 per il Passatempo che ringrazia in anticipo la buona sorte, per l’enorme regalone arrivato in anticipo. Al Marina non resta che leccarsi le ferite. La prestazione c’è stata e impegno e mordente pure;e’ mancata la fortuna. I Migliori: Un Gigante Costantini, Ottimo Ribichini, che sta diventando sempre di più l’uomo guida, e ottimo anche Ledesma. per il Passatempo, ci sono piaciuti, Jannacci, Verdenelli, e Mancini. discreto l’arbitraggio.
aldo nicolini
                                    —–0—–0—–0—–
13° GIORNATA: MARINA CALCIO vs FABRIANO CERRETO   0 – 1
MARINA CALCIO: Ferri, Sorana R.( 70′ Moschini), Valeri, Marco Santini, Mattia Santini, Alessandrini, Droghini A. Savelli, Principi( 83′ Palloni), Ribichini, Costantini. A Disp. Montini, Maiorano, Cardelli, Flo, ALL. Stefano Tiranti
FABRIANO CERRETO: Latini, Zaccagnini( 46′ Ferretti), Di Inca, La Mantia, Galuppa, Pierotti, Thair, Arcangeli Salvetti, Silvi( 88′ Marinelli), Martellucci. Pistola, Orlando, Boria, Campioni, Zuccaro.                    ALL. Gianfranco Spuri Forotti
ARBITRO: Sig. Giovanni Cito di Macerata
Assistenti: Sig.ra Francesca Zitti di Jesi, – Sig. Markiyan Voytyuk di Ancona
RETI:67′ Arcangeli
NOTE:Giornata fredda, terreno allentato, spettatori 200 circa. Ammoniti: Sorana, Marco Santini, Mattia Santini, Alessandrini per il Marina. La Mantia per il Fabriano C. TEMPI; 45′ + 1′, poi 45’+3′
                                                CRONACA
RIBICHINI FORMATO COPPACAMPIONI NON E’ SUFFICIENTE AL MARINA CALCIO
Il Marina senza timore reverenziale di fronte alla corazzata Fabrianese! poteva starci un pareggio in virtù di  qualche occasione in più. Il Fabriano dopo le sfuriate iniziali dei locali marca una certa superiorità a centrocampo, e ai ragazzi di Tiranti non resta che cercare la rimessa, sopratutto perchè la “distratta” difesa ospite ha concesso tanto, e con un po di scaltrezza ci poteva uscire anche il golletto. Il goal un capolavoro balistico di Arcangeli che trafigge Ferri da distanza siderale, con una punizione che ha visto le vibranti proteste di giocatori e publico. Fallo ai danni del Marina concesso agli ospiti. Partenza a razzo dei locali che già dopo 33 secondi sono in zona goal ma l’impappinamento di Ribichini non ha esito. Neanche il tempo di “strapparsi” i capelli che Galuppa si presenta solo davanti a Ferri, uscita disperata del portierino locale che para con il corpo. occasionissima sfumata per gli ospiti. 15′ Ribichini compie una prodezza di rara bellezza, dopo aver provato l’affondo opera una serpentina con la puntata d’esterno che lascia di stucco Latini,alto di poco. 22′ è Thair a liberarsi per il tiro ma viene rimpallato. 28′ gigantesca “sciapata” di Savelli che si fa intercettare da un avversario, pronto appoggio su Martellucci il cui tiro è preda di un attento Ferri. al 35′ grande assolo del Baby Alessandro Droghini un 97′ “speciale” che andrà lontano. Fa tutto da solo, ma una volta in area tira una stilettata sopra la traversa con Latini nettamente sorpreso. 36′ Tocca ancora a Ferri che di pugno sventa su Martellucci. Ricomincia il 2° tempo con il Marina in avanti, e Ribichini con perentorio assolo, si mangia una occasione clamorosa. 56′ sventola di Savelli dalla distanza che fa gridare al goal. 65′ su una percussione del Marina Latini si fa pescare fuori porta , troppo debole il tiro di Ribichini per convalidare la ” frittata”. al 67′ come detto il goal partita del Fabriano. Da questo momento per gli ospiti è melina, il Marina le prova tutte concedendosi ancora altre due occasioni con Ribichini al 87′ e Alessandrini al 92′. I migliori: Ribichini gigantesco per il Marina e Alessandrini lottatore indomito. Per il Fabriano, La Mantia su tutti una fonte inesauribile di movimento, un carico di furbizia, che ha risolto a proprio favore tutte le punizioni dubbie, e un ottimo Silvi. Arbitraggio con molte ombre.
aldo nicolini
                                    —–0—–0—–0—–
12 GIORNATA: OLIMPIA MARZOCCA – MARINA CALCIO   0 – 1
O. MARZOCCA: Morresi, Canapini( 90′ Pigini ), Spezie, Zingaretti, Montanari, Asoli, Pandolfi( 70′ Romagnoli ), Cennerilli, Duranti, Morlacco, Fioretti( 46′ Castaldo). A Disp. Ruggeri, Cardinali, Scarpini, Bertozzi,           All. Mengucci
MARINA CALCIO: Ferri, Droghini L. Sorana R. Marco Santini, Mattia Santini, Valeri, Ribichini, Savelli, Principi, Moschini( 79′ Maiorano), Costantini. A Disp. Montini, La Torraca, Cardelli, Palloni, Droghini A. Sorana G. All. Stefano Tiranti
ARBITRO: Sig. Nicholas Santucci di Jesi 
Assistenti; Sig. Etis Beiko di Jesi – Sig. Mirko Errico di Ancona
RETI: 16′ Mattia Santini ( MC )
NOTE: Rigida giornata autunnale, cielo coperto, terreno in condizioni discrete, spettatori 300 circa. Ammoniti: Pandolfi, Cennerilli, Castaldo per il Marzocca. Droghini, Marco Santini, Mattia Santini, Principi per il Marina.
                                         CRONACA
Bella partita al Comunale di Marzocca tra due squadre alla ricerca della vittoria scaccia-preoccupazioni. E’ andata bene al Marina che alla prima occasione utile va in rete lottando poi gagliardamente nel secondo tempo per conservare la preziosissima vittoria. Seguendo un clichè oramai consolidato, la squadra di Tiranti parte forte e si aggiudica tutta la prima frazione di gioco,rischiando poco o niente dai contropiedi invero abbastanza sonnacchiosi dei locali. Al Marzocca va la superiorità territoriale del secondo tempo, anche per le due grosse occasioni oltre al clamoroso palo nel finale, entrambe capitate sui piedi di Duranti. 15′ Prima vera occasione della giornata, bellissima la triangolazione in area di Costantini e Principi, Gran tiro del bomberone del Marina con Morresi che si supera con la paratona a terra. sugli sviluppi del conseguente calcio d’angolo, Mattia Santini entra di prima intenzione e di collo pieno fa secco Morresi. 20′ traversone di Ribichini, Asoli svirgola verso il suo portiere, Morresi compie un autentico miracolo deviando in angolo. 22′ volo di Ferri sulla punizione di Pandolfi. 31′ Duranti si presenta solo davanti a Ferri uscito in ritardo, ma         ” cicca” clamorosamente la nitida occasione. 36′ bella azione di Marco Santini che riesce a servire Principi dopo tre contrasti consecutivi, sul prontissimo cross del centravanti, Costantini entra d’anticipo ma gira la     ” testata” fuori. 38′ tocca ancora a Duranti provare la via del pareggio ma il suo tiro è fuori. il tempo si chiude con la botta di Moschini che Morresi para facile. al 47′ altra ottima occasione per Duranti che liberatosi del suo marcatore, si presenta davanti a Ferri in uscita ma il pallonetto è troppo angolato. l’occasione sveglia i giocatori locali che si buttano in avanti con molta più continuità. 54′ ancora Moresi para sul contropiede di Moschini. al 57 ‘ una grandissimo Ferri dice no al goal che sembrava cosa fatta, parando a terra una botta di Duranti sganciata da pochi passi. 70′ Punizione di Pandolfi, sulla testa di Asoli ma la girata è fuori. Da questo momento la spinta del Marzocca perde di intensita, Mattia Santini e Valeri diventano insuperabili, e ai locali restano soltanto le conclusioni da fuori. 84′ il goal/ non goal violentissima la staffilata di Duranti dai 25 metri, la palla supera Ferri, batte sotto la traversa ma esce senza toccare la riga, l’arbitro fa continuare senza nessuna protesta dei giocatori locali. poi al 93′ l’ultima occasione è di Costantini che tira troppo debolmente per impensierire un portiere come Morresi. La partita finisce tra le feste dei ragazzi di Tiranti. I Migliori: Straordinario Savelli presente su tutti i palloni alti e perfetto nei contrasti, poi Un’altra grande  prestazione di Mattia Santini, e ancora Valeri perfetto anche in 1 ruolo non suo. per il Marzocca, un grande Cennerilli, gigante per 90’, poi Morresi e Pandolfi. Duranti ha sbagliato troppo per essere inserito tra i migliori. Non ci ha convinti l’arbitraggio
aldo nicolini
                                                                      —–0—–0—–0—–
11° GIORNATA:  MARINA CALCIO – VADESE   2 – 1
MARINA CALCIO: Ferri, Droghini, Valeri, Marco Santini, Alessandrini, Mattia Santini, Ribichini, Savelli, Principi(81′ Sorana R.), Moschini( 56′ Palloni), Costantini. A Disp.Mengoni, Rossetti, Cardelli, Flò,                      La Torraca.  All. Stefano Tiranti
VADESE:Antonini, Ingegni( 46′ Bicchiarelli), Boinega, Boinaga, Grassi G. Amantini, Traversa( 79′ Papi), Pennesi, Baldelli, Rosetti, Bruscaglia. A Disp. Boinega M. Pasquinelli, Gadji Erreze, Vlavonov. All. Gilberto Marcantognini
ARBITRO: Sig. Gabriele Sacchi di Macerata ASSISTENTI: Sig. Marco Pierleoni di Ancona – Sig. Enrico Montanari di Ancona
RETI:30′ Principi ( M ), 52′ Baldelli ( V ), 67′ Palloni ( M ) su rigore
ESPULSIONI: 66′ Bicchiarelli( V ) per doppia ammonizione, 76′ Alessandrini per fallo da ultimo uomo.
NOTE: Giornata grigia, terreno in condizione buone, spettatori un centinaio circa con “rumorosa” rappresentanza di ultras ospiti. tempo; 45′(+ 0′ ) e 45′( +4′)Ammoniti: Amantini, Pennesi, Grassi G.per la Vadese. Costantini per il Marina.                                                
                                                    CRONACA
Crediamo che neanche una sontuosa trama “trilling” poteva creare tanti patemi, tanta tensione, e ridurre la resistenza dei tifosi rivieraschi a poco più di un stentato respiro affannoso, di fronte a cotanta dabbenaggine mostrata dai giocatori di Tiranti nella partita odierna. Un primo tempo quasi disarmante, prodotto da una superiorita schiacciante del Marina che rinchiude la Vadese nella propria metà campo senza concedere neanche la miseria di un calcio d’angolo. Valeri devastante sulla sinistra, riportato nel suo ruolo naturale, e Ribichini sulla destra hanno spadroneggiato in lungo e in largo senza soluzione di continuità, producendo ben cinque occasioni da goal condite da due clamorosi pali, e dalla rete di Principi che comunque la sua zampata la concede sempre. 12′ Costantini impegna subito Antonini che devia in angolo. 15′ Ribichini dall’angolo pesca Principi solissimo in area piccola che sbaglia la più facile delle occasioni. 17′ Tocca a Ribichini in un assolo da capogiro che tira alto dopo aver inciucchito la difesa ospite. 25′ Grande giocata di Costantini per Ribichini, slalom tiro e palo pieno in basso sulla sx di Antonini. 26′ L’assurdo; Il cross di Valeri vede l’uscita a vuoto di Antonini, sulla linea di porta sia Principi che Alessandrini mancano la presa, per un doppio errore da galera. 29′ il Gran palo di Marco Santini su corta respinta della difesa ospite, è il preludio al goal che lo stesso Marco Santini confeziona per Principi che non sbaglia l’esecuzione. Nel secondo tempo la metamorfosi di una squadra priva di quella personalità che le permette di chiudere una partita quando è ora. Il ritorno della Vadese è cosa fatta, 56′ arriva anche dagli ospiti un palo che è il preparativo al goal del pareggio quando Rosetti infila una serie di ” paletti ” per dare poi la palla goal a Baldelli per il pareggio. Da qui 10′ di “straordinaria” follia fa vedere le streghe ai tifosi del Marina, e scatena la fiducia nei giocatori ospiti tanto da provare a ripetizione le conclusioni verso Ferri. 66′ Ribichini crossa per il subentrato Palloni che gira di testa una palla tesa, Bichiarelli già ammonito “para” da campione, ammonizione e rigore, con la conseguente espulsione. Palloni non sbaglia l’occasioneeriporta il Marina in vantaggio. AL 76′ Alessandrini pareggia i conti “beccando” sulla profondità di Baldelli lanciato a rete. Fallo ed espulsione. 84′ un grande Ferri salva il risultato su l’incursione di Rosetti che poteva costare le coronarie di troppe persone sugli spalti. poi melina e pallonate sparacchiati quà e là in attesa della fine. I migliori: Mattia Santini oltre ai già citati Valeri e Ribichini,per il Marina. Bruscaglia Rosetti e Baldelli per gli ospiti. Buono l’arbitraggio del Sig. Sacchi di Macerata.
aldo nicolini
                                           —–0—–0—–0—–
10° GIORNATA – BARBARA – MARINA CALCIO   4 – 1
BARBARA: Putignano, Zoppi Mucaj, NicolaCarboni( 84′ Renani M.), Fiordelmondo, Vergoni, Jacopo Mattioli, Rondina, Sgreccia( 73′ Renani Mat., Marco Carboni, Nicola Mattioli( 70′ Squadroni ). All. ” Tito ” Perini
MARINA: Montini, Droghini, Sorana( 54′ Palloni), Santini Marco, Alessandrini, Valeri, Costantini( 66 La Torraca), Savelli, Principi, Ribichini( 93′ Ferri), Cardelli. A Disp. All. Stefano Tiranti
Arbitro: Sig. Preci di Macerata
RETI:50′ Carboni N.- 55′ Mucaj- 85′ Principi-87′ Rondina-94′ Vergoni
NOTE: Giornata grigia, temperatura mite, terreno in condizioni discrete, spettatori 350 circa. Espulso Montini ( M )al 92′ per tocco di mani fuori area
                                            CRONACA
Risultato bugiardo al Comunale di Barbara, nel senso che non ci stanno assolutamente i 3 goal di scarto, giacche’ grandi ” meriti” su questo clamoroso gap li ha avuti il Sig. Preci arbitro dell’incontro, assolutamente insignificante come personalità e incapace nelle  valutazioni. Primo tempo tutto del Marina che ha disposto a piacimento della contesa a centrocampo, relegando i giocatori di casa nella loro meta campo incapaci di contrastare la sicurezza e la personalità dei ragazzi di Tiranti, partiti davvero alla grande. Francamente la qualità di gioco e la superiorità davano l’impressione di una categoria di differenza tra le due formazioni. I rivieraschi in tutto il primo tempo “bruciano” quanto di buono riescono a creare, finendo il tempo a reti inviolate e subendo poi il ritorno del Barbara, che alla 1° occasione utile va in rete. Da quel momento il Marina perde la bussola esponendo il fianco alle folate offensive e alla scelleratezza dell’arbitro che in occasione del terzo goal inverte un fallo netto a favore del Marina per un pericoloso intervento dFiordelmondo con una  forbice ad altezza di viso. sulla punizione i locali triplicano, poi l’entrata netta sulle mani di Ferri nella 4° rete da parte di Vergoni. 7′ Punizione di Valeri a fil di palo, 14′ assolo di Cardelli che si libera del suo marcatore, sul seguente tiro i locali liberano in angolo. 19′ ancora Cardelli, imprendibile sulla fascia, sul tiro Fiordelmondo rabbercia la ” papera” di Putignano.  Al 28′ lo stesso portiere miracoleggia sulla botta di Cardelli. Al 35′ il goal potrebbe essere cosa fatta! ma dal cross esterno di Cardelli, Ribichini solissimo a centro area, riesce ad ” evitare” la porta tirando alto. 38′ poteva starci la beffa se Rondina avesse approfittato di un sontuoso assit , ma sparacchia sull’esterno della rete. L’inizio della ripresa potrebbe far pensare ad un continuo della sinfonia per i ragazi di Tiranti, invece dopo l’assolo di Costantini al 48′ che presentatosi solo a tu x tu con Putignano non riesce a fare di meglio che tirare a fil di palo.  Da questo momento si spegne la lampadina ai ragazzi del Marina e per il Barbara portare a casa la vittoria è solo questione di ” contropiedi”.  50′ Bellissima ed efficace l’azione del 1° goal. fuga solitaria di Mattioli sulla dx, assist per Rondina che non ci pensa su girando di 1° intenzione ma Montini si esalta respingendo, Nicolo’ Carboni riprende e porta in vantaggio i suoi.  55′  Assit di Zoppi sui piedi di Mucaj che fa secco Montini con un gran destro di prima intenzione. 71′ Ribichini oggi vero trascinatore dei suoi imbecca Marco Santini ma la convinzione non c’è e il tiro è fuori. 86′ Il Marina accorcia, Ribichini, pennella sulla testa di Principi che realizza. neanche il tempo di prendere fiato che il Barbara triplica con la madornale TOPICA dell’arbitro che inverte un CLAMOROSO fallo per il Marina. sulla cui punizione Rondina triplica. Il tempo per vedere annullare un goal ad Alessandrini senza falli nell’azione !!!!!!, l’espulsione di Montini, uscito di piede fuori dall’area si vede rimpallate il pallone su un braccio, e Preci raddoppia il ridicolo con il rosso. al 94′ punizione dal limite Ferri para ma non trattiene, Vergoni entra con una scivolata esagerata centra le mani di Ferri che lascia la palla e la rete è cosa fatta. Preci convalida tra l’ilarità generale!!!!!!!!!!!!
aldo nicolini
                                           —–0—–0—–0—–
9° GIORNATA – MARINA CALCIO – CAGLIESE         5 – 0
MARINA: Montini, Droghini L.( 60′ Droghini A.) Sorana R., La Torraca, Alessandrini, Valeri, Costantini, Savelli, Principi( 80′ Flò), Palloni, Cardelli( 85′ Rossetti E.). A Disp. Ferri, Sorana G. Santini Mattia, Peroli. ALL. Stefano Tiranti
CAGLIESE: De Flaviis, Cenciarini, Ferri, Pecorelli( 39′ Sabatini), Mascellini, Bucci, Catena( 77′ Paradisi), Cumani, Ciabocchi, Balla, Giacchi. A Disp. /, Falconi, Bussaglia. ALL. Reali
Arbitro:Sig. Mattia Pizzichini di Macerata – Ass. Sig.Yuri Eusebi di Pesaro  Sig. Alessandro Gaeta di Pesaro 
RETI: 7′ – 33′ Principi, 17′ Palloni, 54′ Costantini, 87′ Flo’
Espulsi: 64′ Mascellini ( C ) per doppia ammonizione
NOTE: Giornata splendida con leggera brezza da nord , terreno in condizioni ottimali, spettatori un centinaio circa,Ammoniti: Pecorelli, Ciabocchi, Ferri, Balla, per la Cagliese. Sorana Riccardo per il Marina.
                                               CRONACA…
E finalmente il Marina espugna il Comunale! la prima vittoria in casa arriva dopo una partita non bella, giocata solo dal Marina, con la Cagliese votata più all’ostruzionismo che ai tentativi di andare a rete. La primissima palla goal degna di nota degli ospiti è arrivata al 91′ quando Balla con una bella azione manovrata conclude di precisione, ma Montini devia in angolo. Il Marina priva di quattro pedine chiave, parte subito forte decisa a non rischiare dopo la ottima prova di Belvedere, e tra il 3′ e la rete di Principi              ( deviazione di testa) al 7′,  costruisce tre nitide palle goal che De Flaviis neutralizza da fenomeno. alla fine il portiere ospite sarà di gran lunga il migliore in campo nonostante i 5 goal subiti. dopo un’altra paratona di De Flaviis al 12′ sempre su Principi, il Marina raddoppia con Palloni; 17′ minuto,  costruisce Costantini con la splendida fuga sulla destra, appoggio per Palloni a centro area, numero e goal per il 2-0. dopo il goal comincia il quarto d’ora di fuoco di Palloni contro De Flaviis;  22′ girata di prima intenzione, Smanaccia il portiere ospite, 26′ Gran diagonale fuori di un amen, 29′ sempre su Palloni forse la più bella parata della partita. al 33′ il tris è cosa fatta, ma quanta fatica per superare un portiere in giornata di grazia che sulla deviazione di testa di Principi da calcio d’angolo, comunque ci arriva e toglie letteralmente il goal dalla porta, ma respinge corto e stavolta il ” vecchio bomberone non perdona a firma della sua doppietta personale. Siamo 54′ con il  Marina in attacco, riceve Principi sulla tre quarti, passaggio filtrante per Costantini che con un delizioso esterno in diagonale elude l’intervento del portiere avversario firmando il 4-0. Da questo momento la partita si spegne, molto gioco a centrocampo, molte scorrettezze degli ospiti, che rimediano un filotto di ammonizioni più l’espulsione di Mascellini. al 85′ Gran punizione di La Torraca, in area è lesto Flò, un Baby al debutto stagionale che bagna il suo esordio con la deviazione per il 5-0. Esordio degno di nota anche per Alessandro Droghini un 97 con il  temperamento da Over e piedi buoni, . Buono l’arbitraggio del Sig. Pizzichini che sbaglia molto poco
Aldo Nicolini
                                                                       —–0—–0—–0—–
8° GIORNATA BELVEDERESE – MARINA CALCIO   2 – 2
BELVEDERESE: Angiolani, Campana, Morbidelli, Moreschi, Lucesole, Mandolini, Ferrante( 56′ Ceccarelli), Carbone, Negozi( 79′ Borocci), Alessandrini, Mazzoli( 67′ Onuorah). A Disp. Coppetti, Pigliapoco, Carloni, Cameruccio. ALL. Fabio Favi
MARINA CALCIO: Montini, Droghini L. Sorana R. Santini Marco, Alessandrini, Valeri, Costantini( 84′ Sorana G.), Savelli, Principi( 90′ Santini Mattia), LaTorraca( 68′ Palloni)Cardelli. A Disp. Ferri, Flo’, Rossetti E. Droghini A. ALL. Stefano Tiranti
ARBITRO: Scarpetti di S.Benedetto del Tronto.
RETI: 15′ Principi ( M )- 45′ Negozi ( B )-74′ Cardelli ( M )- 93′ Lucesole ( B )
NOTE: Giornata incerta, temperatura in calo, terreno in condizioni discrete, spettatori 200 circa. Ammoniti: La Torraca, Savelli, Sorana R. Santini Marco per il Marina, Lucesole per la Belvederese.
                                                          CRONACA
MARINA IN CRESCITA ” RISCHIA ” DI SBANCARE IL COMUNALE DI BELVEDERE
“Chi è causa del suo mal pianga se stesso!”, recita un antico adagio, E mai come oggi in questa annata, il Marina ha giocato spadroneggiando per trequarti di gara, uscendo poi dal campo con un pareggio subito al 93′ di gioco, quando il disastroso arbitro della contesa aveva già il fischietto in bocca. Non conta che Lucesole si sia inventato il tiro della vita su quella punizione cosi diabolica da lasciare di sasso anche i pali della porta. La Belvederese ( lo dice lo score) ha subito la migliore impostazione degli ospiti per tutto il primo tempo, arrivando dalle parti di Montini solo sporadicamente e senza mai effettuare tiri meritevoli di attenzioni. solo al 45′ i Locali arrivano a tu x tu con il portiere ospite, e dopo un batti e ribatti Negozi trova lo spiraglio giusto per pareggiare il vantaggio del Marina avvenuto al 15′ del primo tempo, con un gran goal del “vecchio” bomber Principi. Al 17′ lo stesso Principi “buca” la deviazione vincente su cross di Riccardo Sorana. 20′ invenzione di La Torraca che costringe Angiolani alla parata. 24′ Riccardo Sorana per La Torraca, servizio per Costantini che in area tira a lato. 28 ‘ Clamoroso palo di Lucesole su punizione bomba, con un tiro da distanza pazzesca ” nasconde” la palla a Montini, ma centra la traversa con la palla che torna fuori dopo aver fatto gridare al goal. 36′ tocca a Costantini involarsi in solitaria dopo aver eluso la sorveglianza del suo guardiano, ma giunto a tu x tu con Angiolani tira un diagonale sul palo lontano ma è fuori di poco, con Principi liberissimo in area. 39′ La Torraca percorre 50 metri di campo palla al piede per il più letale dei contropiedi, ma in area invece di servire Principi sempre liberissimo decide per la gran botta ma la mira è imprecisa. e finalmente al 45′ la prima vera azione manovrata della Belvederese che azzecca tutto, e anche se con un po di fortuna raggiunge il pareggio. La ripresa inzia con la Belvederese più aggressiva, Prova Negozi al 62′ poi Alessandroni al 70′ a sancire una sterile supremazia che comunque non fa impensierire Montini. 74’ lo Show di Daniele Cardelli, ricevuta palla sulla tre quarti si libera dalla pressione dei difensori locali, come trova lo spazio vede Angiolani fuori posizione, e lo fulmina con un ” BAZOOKA” di violenza inaudita che lascia all’esterefatto portiere locale solo lo spostamento d’aria. Poi le squadre cominciano a contrastarsi con maggior vigoria provocando continui cambiamenti di gioco. 86′ è il Turno di Gianmarco Sorana a spaventare Angiolani. e quando siamo arrivati all’ultimo giro di Lancette lo scriteriato Scarpetti arbitro dell’incontro, di una netta punizione per contrasto a due su Palloni ne ricava un punizione per i locali. Lucesole non si lascia sfuggire l’occasione s trafigge Montini con una punizione laser di rara bellezza. Il Marina meritava di più, ma avendo sbagliato tantissimo, non può recriminare più di tanto. La Belvederese ringrazia e porta a casa un pareggio che sarebbe stato solo utopia pensarlo dopo l’esaltante goal del Baby del Marina Cardelli, che anche oggi ha primeggiato insieme all’altro baby Leo Droghini. Disastrosa e inconcepibile la direzione del Sig. Scarpetti di S.Benedetto
aldo nicolini
                                                                      —–0—–0—–0—–
7° GIORNATA – MARINA CALCIO – PERGOLESE  1 – 2
MARINA CALCIO: Montini, Droghini, Sorana( 83′ Santini Mattia), Santini Marco,  Alessandrini, Valeri, Ribichini, Savelli, Principi, La Torraca( 74′ Sorana G. ), Cardelli. A Disp. Ferri, Droghini A. Maiorano, Flò, Rossetti,ALL. Stefano Tiranti
PERGOLESE: Riccardi, Savelli, Berardi, Vitali L. Guerra, Vitali N. Carbonari, Brolla, Sabbatucci,Antonioni  Bucefalo( 46′ Ricci ). A Disp. Lattoni, Antognoli, Riserbato, Anastasi, Gomel, Caprini. ALL. Sig.Carlo Guiducci
ARBITRO: Sig. Fabio Catani di Fermo.  Assistenti: Sig. Luigi Domenella di Ancona,  Sig. Leonardo Bartera di Jesi
RETI: 32′ Ribichini( M), 62′ Antonioni ( r ), 79′ Ricci ( P )
Espulsi:88′ Ribichini per fallo di rezione.
NOTE:Giornata molto calda, terreno in condizioni perfette, spettatori 1 centinaio circa. Ammoniti:La Torraca,Sorana R. Valeri, Mattia Santini per il Marina, Carbonari, Vitali L. per la Pergolese
                                                 CRONACA
Due obbiettivi all’opposto, non inficiano sull’impegno e la determinazione delle due formazioni decise a far propria l’intera posta. Il giudizio finale richiama al classico bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto; La Pergolese alla fine merita l’intera posta, ma Il Marina non merita la sconfitta, sopratutto perchè, castigata dal Sig. Catani di Fermo, al 62′ di gioco,( disastrosa la prestazione della terna) regalando un inesistente rigore alla Pergolese, sulla classica sceneggiata di Ricci. Fino a quel momento la Pergolese aveva sudato           ” freddo” incapace di trovare sbocchi in avanti, anche per merito dell’accorta gara giocata dal Marina, che comunque no ha mai rinunciato ad offendere. Pochi gli spunti di rilievo nel primo tempo, molta lotta a centrocampo e portieri quasi mai impegnati. 11′ Punizione di Antonioni, il diagonale filtra tra una selva di gambe rischiando di finire in fondo al sacco; Montini devia. 12′ Risposta di Principi che appoggia per Ribichini in area, tiro alto di poco. 32′ Fa tutto “Ribo” assolo esterno, cross al centro, Riccardi ostacolato da un suo compagno smanaccia, riprende Ribichini che realizza. alla chiusura del tempo grandissimo recupero di Droghini su Antonioni, che involatosi in solitaria dribla Montini ma si ritrova il baby terribile del Marina che libera in tranquillità. La ripresa comincia con la botta di Ricci dalla distanza, Montini devia. Al 62′ la sceneggiata di Ricci che va giù in area senza senza aver subito nessun contatto. Lontanissimo dall’area l’arbitro decreta il rigore tra le proteste di tutti.  79′ Ricci approfitta di un passaggio filtrante si incunea in area e realizza il 2 – 1. poi colpi proibiti da ambo le parti e chi ne fa le spese è stato probabilmente il miglior uomo del Marina falciato da tergo, reagisce verbalmente e l’arbitro a conclusione della sua “magnifica ” direzione lo caccia dal campo. La Pergolese non ha bisogno di questi aiuti. Vincerà il campionato, forte quadrata, arcigna, apparentemente senza punti deboli, forse un po sottotono in attacco. Il Marina c’ha provato, poteva anche andar bene con un po di fortuna. 
aldo nicolini
6° GIORNATA: NUOVA REAL METAURO – MARINA CALCIO  2 – 2
REAL METAURO: Petrini, Vagnini, Omiccioli, Pagnoni, Parmeggiani( 84′ Barattini), Vampa, Bracci, Pedini ( 70′  Girolimetti), Busca, Giori, Ragno( 80′ D’andrea )  A Disp. ALL. Davide Sarti. 
MARINA CALCIO: Montini, Droghini, Maiorano, Valeri, Alessandrini, Santini Marco, Ribichini, Savelli, Principi( 73′ Palloni), Moschini ( 25′ La Torraca), Cardelli( 82′ Rossetti). A Disp. Ferri, Sorana R. Flò, Santini Mattia. ALL.Stefano Tiranti
ARBITRO: Sig. Vespertitlli di  Macerata- 
RETI: 61′ Principi ( M ), 76′ Bracci ( RM), 83′ Palloni ( M ), 88′ Barattini( RM )
NOTE: Giornata calda, terreno in condizioni perfette, spettatori 200 circa. Espulso Palloni x doppia ammonizione in occasione del goal ( Via la maglia, e calcio alla bandierina)
CRONACA
Debutto double face per il nuovo Mister, che parte subito con delle modifiche sostanziali all’assetto base della squadra. Dentro Montini, Maiorano esterno basso a sx, Cardelli esterno alto sempre a sx, con il compito di scambiare con ” Maio” le folate offensive. Fuori Palloni sostituito da Moschini, Valeri centrale a sostituire Mattia Santini indisposto. Le scelte sembrano funzionare, Il Marina si aggiudica tutto il primo tempo lasciando ai locali la miseria di una punizione dal limite che comunque costringe Montini alla paratona clamorosa, giacchè il violento rasoterrra buca le gambe della difesa ed arriva all’angolo improvvisamente. Grande il portierone rivierasco. questo al 18°. Prima di questo il Marina ” rischia” per ben due volte di trovarsi in vantaggio sempre con Principi che non riesce con la deviazione giusta, prima su Cross di Ribichini, poi a seguito di una punizione dal limite. Al 22′ strepitosa incursione di Cardelli che una volta entrato in area spara una bordata rimpallata dalla difesa. al 24′ è il turno dell’altro Baby Droghini autore dell più ficcante azione della giornata, con il recupero dentro la sua area, ripartenza alla Speedy Gonzales, e dopo scambio con Moschini penetra fino a fondo campo dove effettua un cross teso su cui si avventa Moschini per una rete che avrebbe fatto crollare la tribuna, ma “Mosco” è rimpallato sulla linea di porta. Grandi i due Under del Marina che si prendono a ripetizione la briga di condurre gli assalti dei ragazzi di Tiranti. alla faccia della paura di sbagliare!!! 33′ ancora Cardelli dal limite con la palla sopra la traversa di poco. 35 Ancora Cardelli in formato ” inarrestabile” che arriva in area e serve Ribichini, gran destro e palla fuori. SI ricomincia con il Marina in attacco che prova la coclusione con Ribichini dopo azione personale, 53′ timido risveglio dei locali che azzeccano una bella triangolazione andando alla conclusione a botta sicura; Montini si supera e dice di no! 61′ Marina in vanataggio; Ribichini batte da calcio d’angolo, Principi anticipa il suo controllore e smussa di testa quel tanto che basta per eludere l’intervento di Petrini. Il Real Metauro non ci sta e comincia a spingere in maniera martellante contro Montini e soci. Bracci al 68′ dopo azione personale buca la difesa ospite e crossa teso a centro area, Gori “cicca” maldestramente davanti a Montini. al 75′ la grande paratona di Montini, fa da preludio al goal che arriva abbastanza casuale e in maniera alquanto rocambolesca. Bracci dal limite dopo aver trovato lo spazio, spara una bordata che incoccia un fianco di un difensore ospite, la palla si inpenna assumendo una traiettoria stranissima , andando a cercare l’angolino alto alla sx di Montini per il pareggio dell’ 1-1. 84′ fa tutto La Torraca; crede e insiste su una palla che sembrava catturata dalla difesa locale, la “sbucciata” di Vampa proietta il trequartista di Tiranti contro Petrini che comunque chiude consentendo al suo compagno di recuperare, sul contrasto La Torraca va giù, ma riesce a servire Palloni appostato al centro dell’area, che non ha difficoltà a realizzare; Marina di nuovo in vantaggio 2-1. Sulla marcatura Palloni si fa ” bruciare” dall’arbitro che gli infligge la doppia ammonizione; via la maglietta e calcio alla bandierina! Crediamo 1° caso in Italia a violare i nuovi regolamenti. 86′ Montini ancora superlativo sulla botta ravvicinata di un giocatore locale, 88′ pareggio di testa del nuovo entrato, che trova lo spiraglio giusto. C’e ancora tempo per vedere la Strepitosa parata di un Grandissimo Montini, che impedisce ai locali di incamerare una vittoria che a quel punto poteva anche starci. Siamo al 92′ Paglioni imbecca Gori trovatosi a tu per tu si fa ” ammaliare” da questo fenomeno di portiere che non finisce mai di stupire. Oggi una grande giornata per Droghini e Cardelli, super quella di Montini. Qualcun’altro ancora indietro ma il Marina è sulla via giusta per una attesissima ripresa. Buono l’arbitraggio
aldo nicolini
5° GIORNATA: MARINA CALCIO – MAROTTA  2 – 4
MARINA: Ferri, Droghini( 88′ Rossetti ), Valeri, Mattia Santini, Alessandrini, Marco Santini, Ribichini, Savelli, Principi, Maiorano( 73′ Palloni), Moschini. A Disp. Montini, SoranaG., Sorana R. Flò, Cardelli. ALL. Luca Ballini
MAROTTA: Cavalletti, Alessandrini, Zonga, Bastianoni( 92′ Girolimetti), Ruggeri, Pompei,( 65′ Carra), De Angelis, Beretta,  Messina, Pacenti( 90′ Pantaleoni). A Disp. Mattioli, Diop, Pontini, Tombari. ALL.Gianfranco Ceccarani
ARBITRO: Sig.Kejvi Keci di  Fermo. Assistenti: Sig. Alessandro Quinzi di Fermo,   Sig. Marco Tonti di Ancona  
RETI:25′ Principi( Marina) 26′ Autorete di Mattia Santini( Marotta), 32′ Ribichini( Marina), 61′-72′-87′ Messina( Marotta)
NOTE: Bella giornata di sole, Temperatura mite, terreno in condizioni ottime, presenti 200 persone circa con numerosa presenza di tifosi ospiti. Angoli 6-4 per il Marina. Ammoniti: Santini Mattia, Droghini, e Santini Marco per il Marina, Zonga per il Marotta. Espulso Diop dalla pankina del Marotta al 89′ per proteste
                                                         CRONACA
L’inarrestabile ” turbo” di Messina, decide la partita del comunale di Marina
Nemmeno se fosse stata diffusa per via sonora la marcia trionfale dell’AIDA, la partita odierna avrebbe stimolato cosi tanto il ” naso” di uno scatenato Messina, che in 26′ minuti esatti ha distrutto le velleità di Un Marina partito molto bene, mostrando le cose migliori fino a metà gara, chiudendo in vantaggio il 1° tempo sul 2-1 e mancando per ben due volte il 3-1. Partenza a razzo del Marina che già al secondo costringe l’arbitro ad assorbire la prima razione di fischi, non concedendo il rigore su un presunto fallo in area del Marotta. 7′ Ribichini spreca a lato , 11′ Moschini inventa una girata improvvisa con palla sopra la traversa, bisogna aspettare il 20′ per vedere il primo tentativo del Marotta con De Angelis ( grande cuore pulsante dei Marottesi). 22′ Principi fa la prova generale al goal impegnando Cavalletti alla parata a terra. 25′ Cross dall’esterno, Principi compie un incredibile volo fin sopra la traversa schiacciando di testa la palla del 1-0. Neanche il tempo di gioire che un malinteso tra Mattia Santini e Ferri 21′ regala il pareggio al Marotta dopo un lungo lancio verso la porta dei locali. 30′ gran botta di Ribichini dal limite, gran parata di Cavalletti. 32′ sul lungo cross del ritrovato Maiorano, Principi confezione un prezioso assit a Ribichini che di prima intenzione fa secco Cavalleti. Marina in vantaggio meritatamente. 43′ entusiasmante slalom di Leo Droghini, il Baby terribile del Marina spara a lato quello che sarebbe stato un goal entusiasmante. Parte forte il Marotta nel secondo tempo alla ricerca del recupero, dopo due incursioni di Messina, Maiorano alleggerisce la pressione con una rovesciata senza esito. 61′ la più bella azione degli ospiti, che porta al pareggio. Lanciato Alessandrini in contropiede sulla destra, volata fino sul fondo, cross teso al centro per l’accorrente Messina che in solitudine fa secco Ferri, per il 2-2. Da questo momento il Marina crolla, De Angelis in mezzora assume le sembianze del Marziano e per il Marina è notte fonda. al 72′ è l’irresistibile mezzala di Ceccarani a lanciare Messina per lo show personale del vantaggio ospite. Ma su questa azione pesa un fallo di mani netto al limite dell’area del Marina che l’arbitro non vede, e l’azione di rimessa sorprende la difesa locale. 87′ ancora un’azione di contropiede sempre con Messina che si presenta ancora da solo davanti a Ferri, per l’incredibile 4-2 sul Marina, e meno male che Ferri compie la paratona della giornata ancora su Messina, e De Angelis che tira sul palo una bomba da fuori. Ineccepibile la vittoria del Marotta per il Marina si preannunciano tempi ” duri”. Discreto l’arbitraggio, peccato le due sviste descritte che macchiano una ottima direzione
aldo nicolini
                                                                        4° GIORNATA: DORICA TORRETTE – MARINA CALCIO   3-0
DORICA TORRETTE: Ferrucci, Zoli, Rossi, Gramacci, Savini, Pucci, Domenichelli( 78′ Mossotti), Petitti( 46′ Borioni), Forabosco, Ripanti( 82′ Galeazzi), Sampaolesi. A Disp. Gatto, Acquilanti, Pallavicini, Mastrangelo All. Massimo Lombardi
MARINA CALCIO: Ferri, Droghini, Maiorano( 85′ Cardelli), Santini Mattia, Alessandrini, Santini Marco, Ribichini, Savelli, Palloni, La Torraca( 46′ Principi), Moschini. A Disp. Montini, Sorana Riccardo, Sorana Gianmarco, Flo’ Rossetti E. All. Luca Ballini
Arbitro: Sig. Serafino Marchei di Ascoli P.  Assistenti: Sig. Eva Petriciuolo di Ancona   Sig. Etis Beiko di Jesi
RETI:3′ Forabosco, 42′ Domenichelli, 64′ Borioni
NOTE: Sigioca sul sintetico di Torrette, cielo sereno, giornata caldissima,spettatori 150 circa. Ammniti: Ripanti per la Dorica T. Ribichini per il Marina. Espulsi: 22′ Ballini per il Marina, 32′ Forabosco per il Torrette per fallo di reazione su Savelli
                                                         CRONACA
Facendo una disamina dei meriti in campo, la vittoria della Dorica Torrette è ineccepibile, e meritata. Veloce aggressiva, frutto di manovre ariose e ficcanti il gioco della Dorica. Lenta compassata e senza ideee il Marina. Il risultato potrebbe far pensare ad un “massacro” , ma c’è la “spietata” compartecipazione della Signora Eva Petricciuolo, che in almeno quattro episodi ha clamorosamente ciccato la valutazione. 3′ Minuto, al momento della partenza del lancio che ha raggiunto Forabosco ( poi cocluso in rete), il giocatore era in maniera netta e ben visibile bel oltre la linea dei giocatori del Marina; FUORI GIOCO CLAMOROSO! 59′ con le squadre sul 2-0, Palloni effettua il lancio quando Moschini era in corsa da centrocampo, raggiunta la palla evita 1 avversario e spedisce un diagonale sul palo lontano con la palla che finisce in rete. La bandierina del fuori gioco si alza solo quando la palla tocca la rete……e questo deplorevole ritardo la dice lunga sulla decisione della “distratta” Sig. Eva. Ancora in precedenza, al 37′ e al 55′ due ” sbandierate ” CERVELLOTICHE impediscono a Palloni di concludere. Alla luce di tutto questo un’analisi spicciola ci porta a dire che la Dorica effettua 4 tiri in porta per realizzare 3 goal il Marina deve onestamente fare una profonda autocritica per la deludente prestazione che onestamente non si aspettava nessuno. Dopo la veemente partenza dei padroni di casa con la rete segnata da forabosco, registriamo al 13′ minuto l’incursione di Petitti che si disunisce al momento del tiro. Si deve aspettare il 32′ per vedere il primo serio tentativo del Marina, con Palloni che manca la deviazione sul cross di Ribichini. 35′  Ripanti e Sampaolesi sene vanno in triangolazioni veloci fin dentro l’area del Marina; solo calcio d’angolo. 34′ Palloni ci riprova dopo essere stato fermato dall’assistente di linea, ma “cicca” la deviazione da due passi. 41 azione di Sampaolesi che si fa rimpallare al momento del tiro. 42′ la rete più spettacolare della gara, Sampaolesi ripete lo slalom precedente, vede e pesca Domenichelli completamente libero sulla parte destra del campo, gran diagonale per il raddoppio. 64′ ancora un’assolo di Sampaolesi che porta al 3° goal, dopo aver servito ripanti nasce un batti e ribatti su mischia furibonda in area, alla fine Borioni trova il sette lontano dall’incolpevole Ferri. Poi il Marina prova a spingere ma l’assalto alla porta avversari porta soltanto un paio di calci d’angolo, e nessun pericolo per Ferrucci. Ottimo l’arbitraggio, disastrosi gli assistenti
aldo nicolini
                                                                      
3° GIORNATA: MARINA CALCIO – VALFOGLIA  1-1
MARINA CALCIO: Montini, Droghini l. Cardelli, Santini Mattia, Alessandrini, Santini Marco, Ribichini, Savelli, Palloni, Maiorano( 76′ La Torraca), Principi( 61′ Moschini). A Disp.Mengoni, Sorana G. Sorana R. Flò,Rossetti E.  ALL. Luca Ballini
VALFOGLIA: Ponzoni, Cavalli, Pieri( 61′ De Lucia), Gambelli, Tebaldi, Calesini, Longhi, Barbieri, Crosetta, Arduini, Roselli. ALL. Lazzaro Gaudenzi
ARBITRO: Sig.Massimiliano Moretti di S.Benedetto del Tr.    ASS. Sig.Michelangelo Cardinaletti di Jesi. Sig. Leonardo Bartera di Jesi
RETI: 17′ Longhi ( V ), 83′ Moschini ( M )
NOTE: Giornata abbastanza Calda, leggermente ventilata, terreno in discrete condizioni, spettatori 60 circa. Angoli 6-5 per il Marina. Ammoniti: Marco Santini, Savelli, Ribichini per il Marina, aCavalli e Barbieri per il Valfoglia.
                                                                           CRONACA
Il Marina pesca un sontuoso Jolly, quando forze e lucidità erano oltre il livello di guardia. Siamo 83′ quando Luca Moschini in area avversaria si libera della morsa di due avversari con un colpo di tacco, cambia piede e disegna di interno liftato una parabola spedita oltre il ” sopiro” di un portiere dove non potrebbe mai arrivare, si deve parlare di un gran Jolly! ma non per l’esecuzione: per l’intuito di farlo entrare quando la lucidità degli avversari cominciava a “starnutire”. Oggi il Marina ha rischiato grosso, annebbiata, sconclusionata, imprecisa, ci sarebbe da snocciolare una serie di aggettivi tali da giustificare il pareggio interno senza dar adito a recriminazioni. Il Valfoglia al primo affondo va in rete senza colpo fierire: Ci è sembrata di Barbieri la botta in diagonale che sorprende la difesa locale che non argina, Montini ci mette una pezza ma a due passi, Longhi bene appostato non perdona. E’ appena il 17′ di gioco. Da questo momento c’è tanto, non tutto Marina, ma tantissimo si! e solo la dabbenaggine degli avanti locali ha negato un pomeriggio di assoluto relax andando di goleada, invece di far vedere le streghe a tutti i tifosi. Il Valfoglia forte di una condizione di primordine, gioca prevalentemente sulle ripartenze, dopo aver messo costantemente in difficoltà il centrocampo locale, con raddoppi continui e spostamenti repentini. Oltre a presentarsi in area avversaria saltuariamente ma sempre in maniera pericolosissima. Dopo il Goal degli ospiti al 17′ Il Marina spinge a tutta forza. Dal Palo di Savelli al 21′ , al 36′ solo Marina che si presenta al tiro con tutti i suoi avnti. 35′ Bomba di Barbieri con la palla in traiettoria “vile” per colpa del vento che mette in difficoltà Montini. Poi ancora Marina fino al 56′ con Arduini /Roselli quasi a ” rischio ” raddoppio. al 64′ Paratona salva partita di Montini su Crosetta, poi d’infilata fino alla fine con la perla di Moschini sopra descritta che salva il risultato ma non la prestazione sottotono, e il Valfoglia tutto sommato non demerita. Ancora una grandissima prova del Baby Droghini, un 96 dalla velocità esplosiva, e Mattia Santini su tutti. degli avversari Bene Longhi, Arduini, e Tebaldi. Buono l’arbitraggio, che nonostante qualche errore di troppo si è fatto apprezzare per l’uniformità di giudizio.  
Aldo Nicolini
2° GIORNATA: MARINA CALCIO – PIANDIMELETO  0-0
MARINA CALCIO: Ferri, Droghini L. Valeri, Mattia Santini, Alessandrini, Marco Santini, La Torraca( 63’Moschini), Savelli, Palloni, Maiorano, Principi. A Disp. Montini, Marchesini, Moschini, Sorana R.Rossetti.Cardelli, Sorana G.     ALL. Luca Ballini
fette, Spettatori 80 circa. Ammoniti:66′ Moschini, 86′ Marco Santini per il Marina. 85′ Martinelli per il Piandimeleto
                                                            CRONACA:
Gara difficile per entrambe le squadre, con il caldo afoso che non ha allentato la morsa neanche sul finale. Il Piandimeleto ha spinto  e osato di più, con tre occasioni clamorose arginate dal Baby portierino locale che ha neutralizzato ogni velleità degli ospiti. Il Marina ha avuto a disposizione soltanto due tentativi, entrambi sui piedi di Palloni, ma troppo debole la girata del 1° tempo nell’angolino in basso alla sinistra di Spinaci, Poderosa ma di poco alta la fantastica girata del secondo tempo. Troppo poco per una squadra con chiare aspirazioni di vertice, che ha avuto nei due Under gli uomini migliori in campo. Addirittura per “Leo” Droghini la palma del migliore in campo, considerando che ha retto il dominio della sua fascia e per le ” miracolose” chiusure sugli avanti ospiti. Davvero una Grande prestazione. Scialba la cronaca: Squadre costantemente a centrocampo, con gli ospiti sovente in contropiede, rinunciando all’intera posta esclusivamente per i presuntuosi personalismi di Monaldi. 11′ Comincia Maiorano a provare la via della rete imbeccato da Savelli, al 16′ risponde Ferri su stangata di Turchi, il volo d’angelo del portierino locale dice no al goal. 25′ Prima occasione per il Marina; Palloni riceve da Marco Santini, rapida piroetta ma la botta è lenta Spinaci comunque “argina” con difficoltà. 30′ Monaldi si invola verso Ferri facendo il vuoto, ignora i compagni meglio piazzati, ma Ferri è lesto ad anticipare il tiro, salvando la sicura rete. 40′ botta di Maiorano, rimpallato dentro l’area.  La ripresa riprende subito con la “velenosa ” staffilata di Turchi, 47′ fuori d’un soffio. 53′ Tocca a La Torraca su punizione far gridare al goal. 60′ ancora Monaldi in solitaria ma si fa bloccare da Droghini. 70′ Grande girata di Palloni con spinaci immobile, la palla sfiora la traversa e l’occasione sfuma. 79′ la più clamorosa delle occasioni da goal capita al Piandimeleto. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo per il Marina, ne scaturisce un contropiede con tre uomini degli ospiti contro il Baby Droghini a far da Diga, anche in questo caso Monaldi in barba ad ogni più logica forma di “fiducia” verso i propri compagni, fa tutto da solo, ma i conti senza l’oste si chiama Droghini e Ferri, il primo sbilancia il bomber al momento del tiro, il secondo compie un autentico miracolo ribattendo con il corpo la poderosa legnata. Poi remi in barca, fiato corto e idee annebbiate. Il Piandimeleto ritorna a casa imprecando su quello che poteva essere e non è stato, il Marina è in attesa di riavere al massimo della condizione parecchi suoi elementi. Discutibile l’arbitraggio.
Aldo Nicolini
                                                                                                                                                                                                                                                                    1° GIORNATA: CONERO DRIBLING – MARINA CALCIO    1 – 2
CONERO DRIBLING: Giampieri, Nicoletti, Bugiolacchi( 75′ Cola), Marconi, Bellucci, Santoni, Rinaldi, Gigli, Storani( 69′ Cantalini), Martiri, Menghini. A Disp. Barbini, Antonucci, Stamate, Lucanero, Mazzocchini    ALL. Pantalone
MARINA CALCIO:Ferri, Droghini,Valeri, Sorana R., Alessandrini, Marco Santini, La Torraca( 71′ Moschini), Savelli, Palloni, Maiorano,Principi( 84′ Cardelli). A Disp. Montini, Sorana G., Flò, Marchesini, Flò, Droghini A.  ALL. Luca Ballini
ARBITRO: Sig. Antonella Cleri. ASS.ti  Sig.Togni e Del Rico
RETI: 23′ Palloni( M ), 36′ Storani ( CD), 86′ Moschini ( M )
NOTE: Si gioca sullo splendido impianto di Offagna, Giornata di sola, temperatura ottima, spettatori 1 centinaio circa. Ammoniti: La Torraca, Droghini, Palloni per il Marina,Bellucci e Martiri per la Conero d.
                                                                      CRONACA 
Corre 86′ minuto, quando su un allegerimento dalla difesa, Moschini penetra tra la “distratta” difesa locale e fa secco Giampieri con un diagonale imprendibile. condensata tutta qui l’impresa del Marina? assolutamente no! L’impresa di Moschini è servita a vincere la partita..si! ma anche ad allentare una pressione che nel secondo tempo i locali avevano portato avanti senza soluzione di continuità, costringendo i ragazzi di Ballini a imprese titaniche per arginare le folate degli avanti locali. Diciamolo francamente; è un punteggio che non ci sta. Ma il Marina la “pagnotta ” l’ha sudata e meritata. Il Conero Dribbling ha giocato una gagliarda partita, ha subito dal Marina momenti di gioco incisivo solo nel primo tempo, quando Capitan Palloni di astuzia porta in vantaggio i suoi, e quando due volte Maiorano a tu per tu con Giampieri si fa parare il raddoppio. Poi fasi alterne con continui capovolgimenti di fronte compreso il pareggio di Storani, arrivato al 36′ del 1° tempo. Come dicevamo il secondo tempo è stato a disposizione dei locali che hanno sbattuto sovente nelle retrovie rivierasche, e su alcune conclusioni ” sconclusionate” Non diciamo che i locali meritavano la vittoria, perchè contro una squadra che segna due goal in trasferta, diventa arduo attribuire dei meriti per una vittoria che non c’è stata. Ma un bel pareggio avrebbe accontetato tutti. Il Marina, lo sapevamo, è ancora enormemente “rallentata” da carichi di lavoro che Luca Gigli ha impartito per tutta la preparazione. Purtuttavia Ballini sa di poter contare sui suoi uomini di base, che non mollano un centimetro di campo neanche a sparargli. Quindi una volta assodata la tenuta dei 90′ nei ruoli chiave la partita è arrivata alla fine anche se con tanti uomini a lingua penzoloni, che hanno gestito il vantaggio se vogliamo dirla tutta senza correre più rischi. I goal: 23′ Incredibile Riccardo Sorana, batte un fallo laterale e da distanza siderale butta il lunghissimo lancio sulla testa di Palloni che con queste ” astuzziate” ci va a nozze. Al 36′ Storani di agilità si destreggia in area e dopo una velocissima veronica spara un rasoterra che filtra tra una selva di gambe e sorprende Ferri. 86′ come abbiamo descritto Moschini non perdona, tripudio in campo e boato sugli spalti. Ottimo l’arbitraggio
aldo nicolini
                                                                 —–0—–0—–0—–0—–0—–
STAGIONE 2014/2015:Campionato di Promozione Regionale Gir.” A “- 2°Turno Qualificazioni Coppa Italia Dilettanti= MARINA CALCIO vs DORICA TORRETTE
 MARINA CALCIO – DORICA TORRETTE   0 – 2
MARINA CALCIO: Ferri, Sorana G.,Droghini L.( 63′ Moreschi ),Sorana R., Alessandrini( 68′ Nenna), Maiorano, Droghini A., Rossetti, Palloni( 70′ Peroli), Moschini, Principi. A Disp.Mengoni,Caniggia, Viconi, Ortolani.   All. Luca Ballini
DORICA TORRETTE:Ferrucci, Pallavicini( 82′ Ragnetti), Sampaolesi, Borioni, Piermarioli, Gramacci, Aquilanti( 72′ Sauro), Puorro, Mossotti( 74′ Cianforlini), Galeazzi, Mastrangelo. A Dip. Gatto,   All. Massimo Lombardi
ARBITRO: Sig. Gabriele Sacchi di Macerta. –  Ass.ti: Sig.ra Sofia Ripanti di Ancona.  Sig. Roberto Traini di Ascoli Piceno d
Reti:13′ Mastrangelo -48′ Mossotti
NOTE: Giornta piovosa, terreno molto scivoloso, spettatori 30 circa, Ammoniti: Galeazzi ( DT)
                                                                                                     CRONACA
Bella giornata che fa bene al calcio, un pò per forza maggiore( la giornata lavorativa ha tenuto al palo parecchi giocatori), un po per scarso interesse, questo secondo turno di coppa mette di fronte due compagini piene zeppe di Under, Il Marina si presenta con 11 baby in lista e e 5 in campo dal 1° minuto, La Dorica Torrette risponde con 8 ragazzi in lista e 5 in campo. L’acquazzone che ha caratterizzato tutto il 2° tempo, non ha impedito ai ragazzi di giocarsela a viso aperto fino alla fine. Gran Primo tempo del Marina che si presenta per ben 4 volte a tu per tu con Ferrucci, e tutte con Moschini, che quest’oggi, complice la pioggia si è ritrovato con le polveri inceppate. La Dorica al primissimo contropiede va in rete con Mastrangelo, che approfitta di una palla filtrata per vie centrali e sorprendere Ferri con 1 pallonetto. Anche Palloni Prima su assit di Riccardo Sorana, e la girata di Principi su Ferruci non hanno avuto l’esito sperato. Dopo il goal il Marina “sbanda” La Dorica ne approfitta con ripartenze veloci che fanno penare non poco la squadra di casa. 24′ Gran botta di Mossoti, che Ferri devia. Lo stesso Ferri compie un miracolo 3′ dopo con la bomba di Puorro che subisce una deviazione improvvisa , il portierino locale riesce a cocordinarsi e devia. Il secondo tempo inizia con la rete del raddoppio al 49′ di Mossotti che sparacchia nel sette una punizione dal limite. da qui in poi tanto Marina che le prova tutte per rimediare il risultato, e dorica che agisce di rimessa. Marina con alcune ottime occasioni ed un clamoroso palo di Bomber Principi all’ 80′ che in questa circostanza non è stato per niente fortunato. gli ultimi 5′ a ” carico” degli ospiti che impegnano Ferri per ben 3 volte nel giro di 2′. Molto buono l’arbitraggio. In foto Ballini e Lombardi prima del match.
aldo nicolini
 STAGIONE 2014/2015= Campionato Regionale Promozione Gir. ” A ” Qualificazioni Coppa Italia Dilettanti: OLIMPIA MARZOCCA vs MARINA CALCIO
                                                        OLIMPIA MARZOCCA – MARINA CALCIO  1 – 0
O.MARZOCCA: Morresi, Canapini, Spezie, Mariani Primiani ( 81′ Zingaretti ), Montanari, Asoli, Pandolfi, Cennerilli, Duranti, Moralacco ( 75′ Castaldo ), Sabbatini ( 70′ Pigini). A Disp. karraseh, Cardinali, Baldi, Bertozzi,    ALL. Mengucci
MARINA CALCIO: Montini, Cardelli ( 75′ Rossetti), Droghini, Santini Mattia, Sorana Riccardo, La Torraca, Ribichini, Savelli, Palloni ( 59′ Moschini), Maiorano ( 51′ Sorana Gianmarco), Principi. A Disp. Ferri, Marchesini, Flò, Alessandrini.  All. Luca Ballini
Arbitro Sig. Bracaccini di Macerata
Assistenti: Sig. di     Sig. di
Reti: 53′ Duranti su rigore
NOTE: Giornata di sole, temperatura decisamente sopra la media, terreno in discrete condizioni, spettatori un centinaio circa, Amminiti: Cennerilli, Mariani Primiani per il Marzocca, Santini Mattia, Riccardo Sorana per il Marina. Espulso Savelli per fallo di reazione.
                                                                                  CRONACA
 Buona partita giocata dalle due squadre, a dispetto del caldo afoso che ha battuto il comunale di Marzocca almeno per tutto il primo tempo. Scarsi i rilievi tecnici del primo tempo, più nutrita la cronaca della ripresa. Partono subito forte i locali, che già al 5′ si presentano al tiro con Morlacco da ottima posizione, ma il tiro finisce alto. Il Marzocca contrasta alto il centrocampo degli ospiti, spingendo con più convinzione senza tuttavia impensierire Montini. Dopo la botta al volo di Droghini al 23′, il Marina aggiusta le “coordinate” e diventa padrona del centrocampo, lasciando al Marzocca qualche sortita di rimessa. Al 41 Principi è in ritardo su una palla alta da posizione ottima, al 44 Palloni ha la palla buona ma si perde in “preamboli”, al 46 la prima parata di Montini a terra. Inizia la ripresa, con le squadre che si danno battaglia come se fosse campionato vero. Dal 49 al 69′ si concentrano tutti gli episodi salienti dell’incontro, 49′ Duranti ” sfugge ” alla bandierina dell ‘assistente di linea, e solo davanti a Montini palloneggia sopra la traversa. 51′ Maiorano deve lasciare il campo per infortunio dopo un bruttisimo fallo di un avversario.  54′ Riccardo Sorana stende Cennerilli, venuto in possesso della palla dentro l’area, dopo una svirgolata quasi ingenua di Mattia Santini. Il successivo rigore di Duranti non da scampo a Montini per la rete che decide l’incontro. 59′ Montanari evita lo scontato pareggio su incurzione di Ribichini. 61′ espulsione di Savelli per presunto fallo di reazione, ma ai più è sembrata più una succulenta “beccata ” dell’arbitro, sulla sceneggiata di Cennerilli. Ancora ” Ribo “nel suo 4° d’ora più ficcante di tutta la partita, dopo lo spettacolare fraseggio con LaTorraca e Principi, devia di testa dove Morresi non potrebbe. Il palo di ce no! e la palla carambola tra le braccia del portierone locale. 72′ Mattia Santini di testa evita il raddoppio di Morlacco, recuperando di testa una palla destinata in fondo al sacco.74′ Grande Morresi su Principi, 84′ tandem in scioltezza tra Moschini e Principi, ma la comclusione è tra le braccia di Morresi. Ultimo brivido da Francesco La Torraca, con un fendente a fil di palo. Tutto sommato una bella partita, Ottimo il Marzocca, qualche momento di  affanno del Marina che comunque era privo di tre robusti titolari. Grande 1° Tempo di Cardelli che ha imperversato per tutto il 1° tempo, sia a dx che a sx. Una ottima indicazione per la sua crescita tecnica. mai visto così ficcante e determinato. Poi c’è piaciuta la raffinata classe di La Torraca, che dopo l’uscita di Savelli è diventato il faro del centrocampo di Ballini. Da aggiustare ancora un po di ritmo, e qualche personalismo, ma vivaddio i suoi piedi sono sinfonie per i palloni che hanno voglia di ascoltare musica. scarso l’arbitraggio. A nostro parere ha “ciccato” maldestramente l’espulsione di Savelli, e probabilmente il fallaccio su Maiorano.

aldo nicolini