2002/2003

                                                      Campionato 2° Categoria Gir.” C “

 

Presidente: Greganti Fiorenzo

Allenatore: Massimo Bartolini

 

 

Sarà l’anno del rilancio! dopo l’avvilente stagione scorsa, decisa alla penultima giornata con una salvezza rocambolesca anche se meritata, per effetto della strepitosa rimonta di Pesarini, subentrato a Benedettelli, e con la squadra fortemente indiziata per una retrocessione che sarebbe stata “DISASTROSA”, il direttivo del Marina decide di ricostruire ” l’ambiente” . Verrà costruito un direttivo molto forte, Cambio al comando dove Greganti subentra a Fiorenzola, Santini Sandro affianchera Mario Brunetti alla Vice Presidenza, Il gradito ritorno di Claudio Garbini ( già Presidente per più di un lustro), Poi cataclisma nel settore tecnico, dove Bruno Bedetti affianca Cesare Piersantelli, e con la guida del settore tecnico affidata a Franco Barigelletti, poi la ” ROSA” di ben 20 consiglieri. Finalmente un direttivo forte. Poi si comincia subito ad allestire la squadra per un campionato ” senza sofferenze”!!!! come dirà il ” deux et machina” Franco Barigelletti. Intanto l’arrivo del nuovo allenatore crea più di un sospetto sulle vere intenzioni della società; Massimo Bartolini, allenatore vincente, che più vincente non si può. Arriva a Marina sulla scia di 4 campionati vinti nelle ultime 5 stagioni, un allenatore dalle idee chiare, un allenatore con le spalle ben coperte da uno zoccolo duro di 5 giocatori; aficionados che lo seguono nelle sue imprese guadagnando stima e soddisfazioni. Al seguito di Bartolini arrivano Il portiere Rossi, I centrocampisti, Marchetti, Giampieri, Baldoni, tutti provenienti dal Polverigi, poi il ritorno di Piersantelli, dal Real Vallesina,e Fabrizio Fabbretti, dal Numana.Confermatissimo Zepponi in avanti con Catalani, 18 goal in due l’anno precedente. Poi giovani del vivaio promossi in 1° squadra. La partenza in campionato è una uscita dai blocchi con una mezza “scivolata”, pareggiando a Senigallia ( sponda Audax) dopo che i locali imbroccano la partita dell’anno. Poi 4 vittorie esaltanti, 2-0 in casa, 0-2 in trasferta, poi 8-0 al malcapitato Castelleone, e 0-5 in trasferta a Brugnetto.In questo momento sembrava che il Marina dovesse chiudere il campionato già a Natale. Una macchina da goal perfetta, 13 punti in 5 partite, 17 goal realizzati e 1 subito, Zepponi già in testa ai marcatori con 7 reti. insomma: da lustrarsi gli okki. Alla 6° giornata uno scivolone interno contro il F.C.Falconara rimette le cose in chiaro: Per la vittoria in campionato ci vuole concentrazione, molta concentrazione. alla 7° vittoria in casa, poi la sconfitta di Monsano, sarà l’ultima, ma contro quella squadra che ci contenderà il campionato fino alla fine. Poi il Marina comincia a vincere, come regola fissa in trasferta, e qualche pareggio tra le mura amiche. alla 15° chiudiamo con la vittoria sulla Spes Jesi il girone di andata: Primi in solitudine con 34 punti, il Monsano ci segue a distanza “pericolosa” con 30 punti, ma con lo scontro a Marina nel ritorno. Il girone di ritorno ci vede sempre al comando, perdiamo ancora contro quella che potremmo oramai definire come la nostra “bestia nera” , Il F.C.Falconara nn ci perdona niente e ci riporta con i piedi per terra, dopo 7 vittorie consecutive. Restiamo a 4 punti sul Monsano nonostante la sconfitta. alla 23° giornata Vinciamo in casa ( 1-0) lo scontro Clou contro il Monsano, 5 punti di vantaggio daranno ai ragazzi di Bartolini la consapevolezza che il campionato lo si potrebbe perdere soltanto ” buttandolo” dalla finestra. La domenica successiva la sconfitta inattesa di Argignano ci riporta a sole 3 lunghezze dal Monsano. Ma poi tutte vittorie e solo 1 pareggio fino alla fine. Il Marina vince il girone ” C ”  di seconda categoria con 60 Punti, 68 reti segnate, contro le 30 subite, Zeppoin Capo cannoniere con 20 reti, più altri 4 realizzati nelle coppe . Dimenticato quasi subito l’amaro campionato scorso, poi “SOTTO” Con i festeggiamenti.

sotto: Momenti di festa dopo la Promozione in 1° Cat