1986/1987

                                                                    CAMPIONATO 2° CAT. GIR. ” C “

Presidente :   Antonio Scarpini

 

Allenatore :   Contini Fabio

 

Contini raddoppia! Non poteva essere altrimenti. In realtà il campionato scorso era piaciuto molto di più del risultato finale, la 8° posizione poteva essere considerata una meta anonima, ma invece quasi tutti hanno visto l’inizio di 1 progetto che a lungo andare ha dato spazio a giocatori che hanno scritto pagine storiche nella pur breve vita del Marina Calcio. La conferma di Fabio Contini, è approvata da tutti gli aficionados del Marina. Passione, competenza, e tanto coraggio, Contini ha rischiato sapendo di rischiare, ma credendo sui giovani senza mezze misure. I tifosi hanno capito, non hanno preteso risultati, ne immediati, ne eclatanti. La squadra ha lavorato in tranquillità assoluta. A fine stagione il premio più eclatante è sembrato il giusto traguardo per la politica intrapresa dalla società e come premio per il migliore di tutta la stagione. Luciano Niccolini dopo un campionato travolgente verrà ceduto al FANO CALCIO in ” C 1 “. A questo punto c’era da preparare la stagione  che andava ad incominciare, confermati tutti i ” vecchi” (Fabio Garbini, Cardinali, Cinti, sopratutto il grande Capitano Bebo Ciatti, Santarelli e Giampaoletti e Enea Vissani.Confermati tutti i giovani che hanno esordito l’anno prima. Il Marina si ritova praticamente con una rosa quasi al completo. Per l’inizio della preparazione  saranno solo tre gli acquisti: Mauro Montironi, Massimo Mulinari, Massimo Monti figlio del notissimo Arbitro Internazionale Fabio Monti di Ancona, Tutti provenienti dalll’Agugliano, giocatori che Contini conosce alla perfezione. In questa stagione ci saranno altri due esordi: Giovanni Scarpantonio ( sul quale Contini avrebbe scommesso anche la testa) aitante e incredibilmente tecnico, difensore centrale e Gabriele Pardini. Ci prepariamo ad affrontare un campionato molto difficile, la rosa è di qualità, ma decisamente povera di malizia e esperienza. La squadra si barcamena tra esploit esaltanti e karakiri altrettanto imbarazzanti ( Vedi lo 0-5 in casa dal Lucrezia, come la vittoria sul campo del Barbara la domenica dopo) dopo Barbara, riperdiamo in casa 0-1 con il Ponterio, per andare la domenica successiva ad espugnare il campo del Fratteisola. 1 altalena da esaurimento nervoso! Il campionato si chiude con la 30° in casa dove le suonammo alla capolista Lucrezia. Arriva a Marina una squadra di “mostri” 50 punti ( la vittoria valeva 2 punti), e la formazione tipo xè ancora imbattuti. Il Marina trova la concentrazione giusta, e imbrocca la prestazione ” MONSTRE”. Al 81′  il Capitano Bebo Ciatti  rendeva superba questa gara regalando al Marina la più bella vittoria dell’anno. Chidiamo al 7° posto( migliorato il risultato della stagione scorsa) con 7 Vittorie, 14 Pareggi, 9 sconfitte